Addobbi di Natale

Addobbi di Natale "plastic free"

Il 2019 è stato l’anno in cui gli italiani hanno rafforzato la loro consapevolezza di dover agire al più presto per mettere in salvo il pianeta dai cambiamenti climatici. Greta, gli scioperi per il clima, le richieste allo Stato e all’Europa per fare qualcosa di concreto sono la testimonianza di un atteggiamento favorevole nei confronti di stili di vita più sostenibili.

C’è da supporre quindi che anche i preparativi per Natale saranno all’insegna del rispetto per l’ambiente.

La conferma viene da un’analisi di Facile.it, secondo la quale l’82% degli italiani ha intenzione di adottare comportamenti ecosostenibili per ridurre l’impatto ambientale e l’inquinamento prodotto durante le imminenti festività.

Come si traduce in concreto questa volontà?

 

Pacchi regalo
Pacchi regalo, la carta è riciclata

A tavola senza plastica

Tanto per cominciare saranno oltre 23,5 milioni (65%) gli italiani che opteranno per un Natale plastic free bandendo dalla tavola posate e piatti monouso in favore delle normali stoviglie in ceramica.

Restando sempre nell’ambito della tavola, si farà un po’ più di attenzione a non gettare il cibo nella spazzatura. Quasi 22 milioni di italiani, infatti, ridurranno la quantità di cibo del cenone e riutilizzeranno eventuali avanzi per i giorni successivi.

Regali e addobbi

Per il 2019 rientra nelle buone abitudini di riciclo anche la carta da regalo: il 46,7% degli intervistati ha dichiarato di volerne ridurre l’uso e, per questo, riutilizzerà quella dello scorso anno.

Se da un lato sono quasi 10 milioni gli italiani che sceglieranno di regalare un prodotto ecosostenibile (27,3%), dall’altro poco meno di 5 milioni (13,5%) hanno dichiarato che proprio per salvaguardare l’ambiente si impegneranno a non fare alcun regalo; chissà se questo arriva dalla moda del woke Christmas lanciata da divi come Emma Thompson o, invece, da semplice tirchieria.

In tema di addobbi, quasi 1 italiano su 4 abbellirà il proprio albero con materiale riciclato e decorazioni fatte in casa (22,7%).

Sono invece almeno 25,8 milioni coloro che ridurranno il consumo di energia legato alle luminarie, suddivisi tra coloro che useranno solo lampadine a led (43,8%), quelli che ridurranno il numero di luci natalizie (27,2%) e quelli che, più drasticamente, non useranno alcuna illuminazione particolare (18,9%).

Quello a cui gli italiani sembrano non riuscire proprio a rinunciare è invece l’albero di Natale finto; solo il 12,6% degli intervisti ha dichiarato che quest’anno adotterà un albero vero da ripiantare dopo le festività.

Il trend del Natale 2019, quindi, potrebbe davvero essere l’ecosostenibilità: tra chi “crede sia importante contribuire alla salvaguardia dell’ambiente” (77,5%) e chi, invece, “adotterà comportamenti green solo per risparmiare” (40,8%), i buoni propositi degli italiani per queste festività sono tanti. Quale occasione migliore, se non il Natale, per rispettarli?

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)