Trenitalia, riduzione delle Frecce

Trenitalia, riduzione delle Frecce

Sono tanti i dubbi dei pendolari in merito al rimborso degli abbonamenti ai trasporti dei quali non hanno potuto usufruire per via delle limitazioni poste durante il lockdown. L’associazione Altroconsumo ricorda che tale misura è prevista nel decreto Rilancio e che ATM, Trenord e ATAC hanno attivato procedure online per permettere ai viaggiatori di chiedere rimborsi e voucher.

Rimborso abbonamenti, cosa dice la normativa?

Come ricorda Altroconsumo, secondo la norma, “la misura vale per tutti coloro che sono in possesso di abbonamenti a trasporto ferroviario e trasporto pubblico locale in corso di validità durante il periodo interessato dalle misure governative del 23 febbraio e del 25 marzo 2020”.

In particolare – spiega – gli interessati devono autocertificare di non avere potuto utilizzare gli abbonamenti per un certo periodo di tempo e, alla richiesta fatta al vettore, va allegata la documentazione che dimostri il possesso del titolo di viaggio.

Entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta il vettore procede al rimborso e ha due possibilità: emettere un voucher da usare entro un anno dall’emissione oppure prolungare l’abbonamento per un periodo pari a quello di mancato utilizzo.

 

Trasporti, rimborso abbonamenti
Trasporti, rimborso abbonamenti

Limitare il rimborso, come fanno alcuni gestori, ai solo mesi di marzo e aprile per studenti e lavoratori (che di fatto non sono mai usciti per andare a scuola o a lavoro almeno fino all’estate) potrebbe non essere sufficiente – commenta l’associazione – uno studente, ad esempio, non ha potuto usare il suo abbonamento di trasporto fino a oggi, visto che la scuola riaprirà solo il 14 settembre. Lo stesso dicasi per molti lavoratori ancora in smart working”.

Alcune aziende non hanno ancora attivato le procedure

Le condizioni del rimborso, rispetto a modalità e quantificazione, presentano alcune differenze nel territorio; ci sono, infatti, aziende di trasporto locale che ancora non hanno attivato le procedure. Tra queste anche Trenitalia, per alcune tratte regionali – spiega Altroconsumo.

Mentre GTT (Gruppo Torinese Trasporti) e AMT (Azienda Mobilità Trasporti di Genova) renderanno disponibile la procedura di rimborso solo a partire dal 15 settembre.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)