Ancora una volta l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma fa parlare di sé in termini positivi. Il 5 ottobre scorso le équipe trapianto logiche dell’ospedale capitolino hanno effettuato il primo trapianto pediatrico di fegato da vivente nel Lazio. È stata una mamma di 24 anni a offrire parte del suo fegato per la figlia di un anno e mezzo affetta da cirrosi biliare, una malattia terminale del fegato la cui unica soluzione terapeutica è la sostituzione dell’organo. Sia la mamma che la piccola hanno superato senza problemi le rispettive, lunghe operazioni e stanno bene. Grazie a questo intervento la paziente, le cui condizioni di salute si aggravavano giorno dopo giorno tanto da risultare pericoloso l’attesa di un organo da cadavere, potrà riprendere a condurre una vita normale.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)