Con la Carta dei Servizi 2006 di ATC (Trasporti Pubblici Bologna) continua il patto ed il rapporto di collaborazione tra il comune emiliano ed i cittadini. Con questo documento la società si impegna a fornire un servizio di qualità agli utenti, ai quali chiede una partecipazione attiva al miglioramento del servizio tramite richieste, osservazioni, reclami, suggerimenti.

ATC, società per azioni la cui proprietà è detenuta dal comune e dalla provincia di Bologna, gestisce il servizio di trasporto pubblico locale nel bacino bolognese. Nel 2005 ha servito oltre 3.500 chilometri quadrati con un’estensione della rete urbana ed extraurbani pari a 3.976 chilometri. Oltre 100 milioni i passeggeri trasportati lo scorso anno da un totale di 1.007 mezzi di cui 49 elettrici e 102 a metano.

La Carta dei Servizi 2006 sintetizza le azioni attuate o in via di realizzazione per tradurre in concreto la politica della società necessaria per ottenere una qualità del servizio e la soddisfazione dell’utente. Al suo interno vengono descritti i servizi ATC, la rete di vendita, l’attività di informazione e comunicazione e i parametri di comfort e sicurezza garantiti dalla società. Spazio è dato anche alle pratiche ecosostenibili sostenute da ATC. Il documento prosegue con la descrizione delle regole per il personale a contatto con il pubblico, le regole del viaggio, gli indennizzi e pubblica i risultati delle indagini di misurazione della qualità.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)