Regionali cancellati, treni a lunga percorrenza deviati e forti ritardi nei collegamenti con la Capitale: è quanto accaduto questa mattina lungo la linea ferroviaria Roma-Formia. "Circolazione fortemente rallentata dai questa mattina a Monte San Biagio, sulla linea Roma – Formia – Napoli per lo svio di quattro carri di un treno merci contenente pietrisco", informa sul suo sito Trenitalia.

"I treni della Lunga percorrenza viaggiano sul percorso alternativo via Cassino mentre forti ritardi e cancellazioni si registrano per il traffico pendolare Formia – Roma. Nessuna ripercussione invece sulla linea Roma – Nettuno". Sono stati allestiti autobus da Formia a Priverno e da Napoli a Formia.

Il blocco della linea ha causato numerosi disagi ai pendolari diretti verso la Capitale. Come pubblicato online sulla pagina Facebook del Comitato pendolari di Latina, fra le 7 e le 7.30 del mattino sono stati soppressi treni diretti a Roma Termini, a Taranto e a Milano. Ancora alle otto e mezza circa, dall’altoparlante della stazione di Latina veniva annunciato che un intercity delle 8.48 era stato deviato via Cassino e che i viaggiatori sarebbero potuti salire a Roma. Ma a disposizione a quell’ora c’era solo un treno regionale, mentre l’altro in arrivo da Napoli alle 8.35 risultava soppresso.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)