congresso cittadinanzattiva

Sabato 27 marzo il congresso di Cittadinanzattiva

Sabato 27 marzo ci sarà il Congresso nazionale di Cittadinanzattiva “A partire da noi. Persone, luoghi e comunità protagonisti del cambiamento”, per l’elezione del Segretario generale, del Presidente nazionale, nonché dei componenti del Collegio di Garanzia e dell’Organo di Amministrazione.

Prima del congresso, dal 24 al 26 marzo, ci saranno online tre eventi dedicati a temi centrali per l’associazione e per il futuro dell’attivismo civico.

Cittadinanzattiva #apartiredanoi

«Il titolo è anche un impegno, nonché un auspicio: #apartiredanoi, a partire cioè da quanto i singoli cittadini, così come i luoghi e le comunità che li abitano, stiano contribuendo al cambiamento della realtà – dice Antonio Gaudioso, segretario generale uscente di Cittadinanzattiva – L’Assemblea congressuale nazionale arriva a conclusione di un percorso molto articolato, in cui abbiamo approvato i nostri nuovi Statuti – nazionale e regionali -, ci siamo dati nuove regole e un nuovo assetto organizzativo ma abbiamo difeso e conservato la nostra “anima”, quella che ci ha permesso e ci permetterà in futuro di operare per quel federalismo dei diritti che da sempre abbiamo tra i nostri principi fondamentali, di orientarci a essere più incisivi rispetto al contesto esterno, di scommettere sul coinvolgimento attivo dei singoli e delle comunità per il superamento delle disuguaglianze territoriali».

Gli eventi in agenda

La celebrazione del Congresso nazionale, che avverrà su piattaforma online e riservata agli iscritti, sarà accompagnata da tre eventi che nei giorni del 24, 25 e 26 marzo sarà possibile seguire sulle pagine social di Cittadinanzattiva.

I tre appuntamenti sono dedicati alla discussione pubblica di alcuni temi prioritari per l’associazione. Nell’ordine, sono i “luoghi della salute, intesi come luoghi e condizioni materiali e immateriali  nei quali si consolida il benessere dell’individuo e della società – interverrà il Ministro della Salute Roberto Speranza. Sono le comunità come motore dello sviluppo e del cambiamento, siano esse quelle che abitano le aree interne che quelle delle zone colpite da emergenze naturali e dal terremoto. Infine il potere esercitato dai cittadiniorganizzati o anche singolarmente, per garantire l’interesse generale quando tutelano diritti, si prendono cura di beni comuni, sostengono i soggetti fragili.

Qui il sito del Congresso nazionale 2021 di Cittadinanzattiva per il programma dei tre eventi.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)