La bocciatura da parte del Tar del Lazio sull’introduzione del numero chiuso per le facoltà umanistiche dell’Università Statale di Milano ha permesso l’iscrizione immediata alle facoltà di Lettere, Storia, Filosofia, Geografia, Scienze dei Beni Culturali e Lingue.

Ma cosa ne sarà dei soldi già pagati per i bollettini di iscrizione e per i libri sui quali prepararsi alle prove?

Se lo è chiesto il Codacons che ha presentato un esposto al Ministero dell’Istruzione per la restituzione delle tasse agli studenti che al momento non ha ricevuto nessuna risposta.

Per l’associazione bisogna”Restituire subiti i soldi spesi dagli studenti. E’ assurdo che debba essere sempre la collettività a dover pagare ed a subire le conseguenze, Ministero ed Università si attivino subito per restituire gli importi.”

“In mancanza di iniziativa da parte degli enti interessati agiremo in sede giudiziale al fine di ottenere le restituzioni” , conclude l’associazione.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)