OSSERVATORIO. Mutui e assicurazioni casa obbligatorie

Non si è mai troppo prudenti. E in un mondo come quello di oggi in cui, almeno in città, si deve stare attenti anche a come si cammina per strada per evitare di essere scippati o aggrediti, si cerca di tutelare qualsiasi bene di cui si è in possesso, che sia l’automobile, la casa, la propria vita, un viaggio o i propri animali domestici. Innanzitutto però bisogna capire di quale polizza si ha bisogno, e per questo motivo è bene fare un confronto tra le assicurazioni per l’auto esistenti in modo da tutelarsi al meglio.

È notizia di pochi giorni fa la denuncia da parte dell’Isvap (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni private) delle provvigioni esagerate che gli istituti di credito incassavano per la stipula di assicurazioni sulla casa. Quando si accende un mutuo l’istituto di credito che lo concede richiede la stipula di un’assicurazione sull’immobile posto in ipoteca. Generalmente tale polizza è stipulata per tutelare sia il contraente che la banca stessa in caso danni all’immobile. Già un anno fa l’Isvap aveva sollevato il problema del costo incongruo ed eccessivo delle provvigioni – pari in media al 50% del premio con punte anche superiori all’80% – incassate dalle banche e dagli altri istituti finanziari, sulle polizze casa legate a mutui immobiliari e prestiti. Sono intervenute anche Abi e Ania ma la direttiva di autoregolamentazione non ha prodotto per gli utenti i benefici sperati.

Per questo è dovuta intervenire l’Autorità Garante. Da sabato 12 giugno 2010 tutte le banche che prevedevano la stipula dell’assicurazione abbinata al mutuo sono finite sotto controllo da parte dell’Isvap. Si tratta di un vero e proprio conflitto di interesse che la banca potrebbe avere in quanto il contratto di mutuo e la polizza assicurativa venivano offerte dallo stesso ente. Ad oggi è attivo un nuovo regolamento sui contratti di mutuo e sulle polizze casa, il quale impedisce a tutte le banche che hanno già proposto un contratto di mutuo, di proporre nuovi prodotti alle stesse persone. In ogni caso quando si accende un mutuo è il cliente che decide se affidarsi alla stessa banca o ad un’altra concessionaria per la stipula della polizza casa. L’intervento tempestivo dell’Isvap ha permesso di tutelari consumatori che accendono un mutuo e stipulano una conseguente polizza casa.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.