1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Tlc’

Digital Single Market, Ue: rendere eque pratiche commerciali di piattaforme online

venerdì, 15 febbraio, 2019

Divieto di pratiche sleali, come la sospensione improvvisa dell’account. Maggiore trasparenza nelle piattaforme online. Nuove forme di risoluzione delle controversie. Sono alcuni dei provvedimento che si applicheranno alle piattaforme online per rendere più eque le loro pratiche commerciali nei confronti degli operatori che vendono online. Novità che potrebbero avere ripercussioni positive anche per i consumatori. (altro…)



Permuta iPhone Apple, UNC segnala promozione Apple Give Back all’Antitrust

martedì, 12 febbraio, 2019

La promessa di Apple Give Back è questa: “Il dispositivo che vuoi, al posto di quello che hai”. E prosegue: “Portaci il tuo vecchio dispositivo: se è idoneo, ti diamo in cambio una carta regalo Apple Store. Se invece non ha un valore di permuta, penseremo noi a riciclarlo a costo zero. Indipendentemente dal modello e dalle condizioni, lo trasformeremo in qualcosa di utile per te e per il pianeta”. La promozione non convince però l’Unione Nazionale Consumatori, che ha depositato una segnalazione all’Autorità Antitrust sulla trasparenza dell’offerta di Apple fatta in collaborazione con Brightstar. (altro…)



TopNews. Dipendenze tecnologiche, Di.Te: parliamo tanto ma solo online

sabato, 2 febbraio, 2019

Tanto si parla online, spesso scrivendo, quanto poco si riesce a farlo nella vita offline. Sui social si è disinibiti, si parla di tutto, si commenta tutto subito, e spesso ci si sente meno soli. “Fuori” dai social l’investimento emotivo e comunicativo è in fondo più difficile. E allora accade che ci siano difficoltà a parlare e a conversare. Questa doppia dinamica viene evidenziata da un’indagine fatta dall’Associazione nazionale Di.Te. (Dipendenze tecnologiche, GAP, Cyberbullismo) su un campione di 500 persone, uomini e donne, dai 18 ai 68 anni. (altro…)



Fatturazione a 28 giorni, da rivedere multa a Vodafone. AACC: “Ancora caos”

lunedì, 7 gennaio, 2019

I consumatori sono critici. L’ultima “puntata” sulla fatturazione a 28 giorni, sulle multe inflitte dall’Agcom e sui ricorsi fatti dalle società telefoniche racconta di un nuovo passaggio giudiziario. Per il Tar del Lazio va infatti rideterminata la maximulta da 1.160.000 euro inflitta dall’Agcom a Vodafone Italia per non aver adottato una cadenza mensile di fatturazione delle offerte di telefonia fissa. A darne notizia sono l’Unione Nazionale Consumatori e il Codacons, fortemente critici nei confronti degli sviluppi di una vicenda evidentemente non ancora conclusa. (altro…)



Fatturazione a 28 giorni, Consiglio di Stato sospende i rimborsi

giovedì, 20 dicembre, 2018

Il Consiglio di Stato sospende i rimborsi agli utenti sulle bollette a 28 giorni. Tutto rimandato all’anno prossimo. Il caso è quello che riguarda la restituzione dei giorni erosi in bolletta cui le società telefoniche dovevano provvedere in favore dei consumatori entro il 31 dicembre di quest’anno. Si legge su Repubblica.it: “Sul filo di lana, il Consiglio di Stato – cui si sono rivolti Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb – accoglie la richiesta di queste aziende di sospendere l’ordine del Garante di rimborsare”. (altro…)



Fatturazione a 28 giorni: UNC segnala all’Agcm i “giochetti” di Fastweb

lunedì, 17 dicembre, 2018

È inaccettabile che si continuino a fare giochini sulle spalle dei consumatori: nonostante il rimborso dei 28 giorni sia obbligatoriamente previsto entro il 31 dicembre, gli operatori continuano ad adottare soluzioni fantasiose pur di sottrarsi agli obblighi di legge”. È quanto dichiara Massimiliano Dona, Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, annunciando la segnalazione depositata all’Autorità Antitrust e all’Agcom nei confronti dell’operatore Fastweb. (altro…)



TopNews. Fatturazione a 28 giorni, Agcom multa Tim e Wind Tre

sabato, 8 dicembre, 2018

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha multato Tim e Wind Tre con tre diverse sanzioni, per un totale di circa 2,4 milioni di euro, per le modifiche contrattuali e le comunicazioni ai consumatori relative al ripristino delle fatturazione su base mensile. L’Agcom ha contestato la violazione degli obblighi di trasparenza e di quelli sul diritto di recesso in merito alla modifica delle condizioni economiche delle offerte di telefonia mobile. Tre le sanzioni, due a Tim per circa un milione e mezzo di euro e una a Wind Tre per 870 mila euro. (altro…)



Shareholders for Change: “Scarsa trasparenza fiscale per i big delle tlc”

giovedì, 6 dicembre, 2018

Scarsa trasparenza fiscale per le big delle telecomunicazioni. Questa la denuncia che arriva da Shareholders for Change, una rete di investitori istituzionali europei che ha presentato ieri a Parigi il report “Bad connection” sul comportamento fiscale delle grandi società di telecomunicazioni europee. I principali gruppi di tlc in Europa, questo il principale risultato del report, si caratterizzano per una “scarsa trasparenza fiscale”. Si legge in una nota: “I principali gruppi di telecomunicazione in Europa non rispettano le raccomandazioni dell’Ocse sulla rendicontazione fiscale trasparente in ciascun Paese in cui operano”. (altro…)



La bussola dei diritti. Modem “libero” per tutti

lunedì, 3 dicembre, 2018

Con l’arrivo di dicembre si inizia a respirare aria di Natale e gli utenti della rete quest’anno troveranno sotto l’albero un gradito regalo. Dal 31 dicembre 2018 infatti, entra in vigore la delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni che permette a tutti gli utenti di poter scegliere quale modem utilizzare per la connessione a internet. Si entra in una nuova era, quella del “modem libero” che dovrebbe garantire maggiori tutele ai consumatori, che potranno così avere una più ampia libertà di scelta sul modem da utilizzare, e allo stesso tempo trovarsi davanti una pluralità di offerte commerciali delle azende di telecomunicazioni, almeno questo è l’auspicio. (altro…)



Fatturazione a 28 giorni, MC: “Continua la guerra contro tutti”

mercoledì, 28 novembre, 2018

Rischia di diventare una telenovela la questione della fatturazione a 28 giorni da parte delle compagnie telefoniche. Il punto alla vicenda non è ancora stato messo. E a dimostrarlo arriva la nuova mossa delle società telefoniche. Secondo quanto annuncia il Movimento Consumatori, Tim e Vodafone hanno impugnato la sentenza del Tar del Lazio sulla bolletta a 28 giorni chiedendone la sospensiva. (altro…)



Tlc, Confconsumatori: Giudice di Pace condanna H3g a indennizzo di 1400 euro

martedì, 27 novembre, 2018

Un “indennizzo esemplare” di oltre 1400 euro: è quanto stabilito dal Giudice di Pace di Rieti a favore di un consumatore che si era ritrovato addebitati in bolletta telefonica servizi non richiesti, musica e giochi, ed era stato sostanzialmente ignorato dalla compagnia telefonica, che non si era presentata neanche al tentativo di conciliazione con Confconsumatori. Così si è chiusa la vicenda di un consumatore di Rieti assistito dall’associazione. (altro…)



TopNews. Fatturazione a 28 giorni, Tar Lazio: tlc dovranno restituire giorni erosi

sabato, 24 novembre, 2018

Entro il 31 dicembre di quest’anno le società telefoniche dovranno restituire in bolletta i giorni “erosi” agli utenti a seguito della fatturazione a 28 giorni, decisa in violazione della delibera Agcom. Il Tar del Lazio ha confermato l’obbligo di restituire agli utenti i giorni erosi in bolletta, mentre ha annullato le sanzioni comminate dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni verso Tim, Vodafone, Fastweb e WindTre per il mancato rispetto dell’obbligo di cadenza mensile delle fatturazioni. (altro…)



Fatturazione a 28 giorni, MC: Tribunale Ivrea respinge reclamo Vodafone

venerdì, 23 novembre, 2018

Ancora sotto i riflettori la fatturazione a 28 giorni. Il tribunale di Ivrea ha respinto il reclamo proposto da Vodafone contro il Movimento Consumatori e ha confermato  l’illegittimità della fatturazione a 28 giorni praticata dalle società telefoniche fino allo scorso 5 aprile. (altro…)



Consumers’ Forum, verso il 22 novembre: il cittadino nell’era dell’algoritmo

lunedì, 19 novembre, 2018

È dedicato al “cittadino nell’era dell’algoritmo” l’evento con le Autorità indipendenti organizzato da Consumers’ Forum e arrivato quest’anno alla tredicesima edizione. L’associazione, che riunisce consumatori, istituzioni, imprese e associazioni di categoria, organizza il tradizionale appuntamento con le Authority italiane per fare il punto su responsabilità delle imprese, tutele dei consumatori e competenze delle Autorità nell’era dell’algoritmo. L’appuntamento è giovedì 22 novembre a Roma. (altro…)



TIM-Open Fiber: Codacons presenta esposto ad Antitrust

lunedì, 19 novembre, 2018

Sulla possibile fusione tra Tim e Open Fiber, operazione attualmente allo studio del Governo, dovrà pronunciarsi l’Antitrust. Il Codacons ha deciso infatti di presentare un esposto all’Autorità per la concorrenza chiedendo di puntare il suo faro sulla creazione di un’unica rete di banda ultralarga in fibra e sulle possibili conseguenze per il mercato e i consumatori. (altro…)



TopNews. Chiamate intra-Ue: Parlamento europeo fissa tetto per limitarne i costi

sabato, 17 novembre, 2018

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva il pacchetto telecomunicazioni che fissa un tetto per le chiamate intra-UE, rende possibili le reti 5G per 2020 e crea un sistema per le emergenze. (altro…)



OIC-Assocontact: domani il nuovo Codice contro il telemarketing selvaggio

martedì, 13 novembre, 2018

In arrivo un nuovo Codice contro il telemarketing selvaggio. Mette insieme consumatori, imprese e associazioni di contact center in un documento che unisce le regole di condotta e di gestione per le aziende e il rispetto dei diritti dei consumatori. L’obiettivo è un’attività di telemarketing corretta e lontana dalle telefonate moleste. Lo presenteranno domani a Roma l’OIC, Osservatorio Imprese e Consumatori, e l’associazione nazionale contact center in outsourcing Assocontact. (altro…)



La bussola dei diritti. Fatturazione 28 giorni: ok del Tar Lazio a rimborsi utenti

martedì, 6 novembre, 2018

A distanza di circa due anni dalle più ”note” rimodulazioni tariffarie fatte da Fastweb, Wind Tre, Tim e Vodafone, la vicenda legata alla fatturazione a 28 giorni sembra finalmente vedere la luce. Il Tar del Lazio ha infatti confermato che entro il 31 dicembre 2018 le compagnie telefoniche coinvolte dovranno restituire direttamente in bolletta i giorni illegittimamente erosi agli utenti a seguito della fatturazione a 28 giorni delle offerte di telefonia fissa attuata in violazione della delibera dell’Agcom. (altro…)



Tlc, recesso e cambio operatore. Agcom: “Nuove linee guida per tutela utenti”

lunedì, 5 novembre, 2018

Garantire agli utenti “tutele precise” quando decidono di recedere da un contratto o di cambiare operatore nei servizi di comunicazione elettronica. Dunque spese di recesso che non possono eccedere il canone mensile pagato in media dall’utente, restituzione equa e proporzionata degli sconti, scelta affidata al cliente se pagare le rate residue in un’unica soluzione. Così l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha approvato le “Linee guida sulle modalità di dismissione e trasferimento dell’utenza nei contratti per adesione” con delibera 487/18/CONS. (altro…)



TopNews. Apple e Samsung: maximulta Antitrust

sabato, 27 ottobre, 2018

Aggiornavi il software ma lo smartphone non funzionava più bene, si spegneva all’improvviso, diventava lentissimo. Per evitare altri problemi, l’unica soluzione diventava comprarne uno nuovo. Questa la dinamica contestata dall’Antitrust ai due giganti Apple e Samsung, sanzionati con due maximulte per gli aggiornamenti software ai cellulari. (altro…)



Multe Samsung e Apple, UNC: “Serve legge contro obsolescenza programmata”

giovedì, 25 ottobre, 2018

Una legge contro l’obsolescenza programmata. E la previsione di rendere obbligatoria la fornitura dei prodotti di ricambio, non solo per gli smartphone ma per tutti i prodotti tecnologici e gli elettrodomestici, per dieci anni dopo che il prodotto è andato fuori produzione. Queste le richieste dell’Unione Nazionale Consumatori davanti al provvedimento dell’Antitrust, che ieri ha sanzionato Samsung e Apple con due multe da 5 e 10 milioni di euro per pratiche commerciali scorrette per gli aggiornamenti dei software degli smartphone. (altro…)