1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Fisco’

Fisco, Agenzia Entrate: quasi 1 miliardo di dati nella precompilata 2018

martedì, 10 aprile, 2018

L’operazione precompilata di quest’anno parte con quasi un miliardo di dati a disposizione del Fisco per la dichiarazione 2018, che si potrà consultare sul sito dell’Agenzia delle Entrate a partire dal 16 aprile. Da lunedì prossimo i cittadini potranno visualizzare via web la propria dichiarazione e consultare l’elenco di tutte le informazioni che il Fisco ha utilizzato per consegnare un modello già compilato. Quest’anno, con l’ingresso degli asili nido, il paniere dati a disposizione è ancora maggiore e supera i 925 milioni, in aumento del 3,5% rispetto ai dati inseriti lo scorso anno. (altro…)



Confedercontribuenti: TARI, quanto e perché mi costi?

martedì, 10 aprile, 2018

In quale misura i Comuni sono legittimati a richiedere il pagamento della Tari? E quali criteri utilizzano per la determinazione delle tariffe da applicare al tributo in esame? Questi sono interrogativi che molto spesso affliggono i possessori di immobili, soprattutto se questi sono destinati ad usi commerciali o produttivi. (altro…)



Spid, Agenzia delle Entrate: identità digitale anche per i servizi fiscali

lunedì, 9 aprile, 2018

La chiave unica di accesso alla Pa da oggi apre anche il cassetto fiscale. Registrare un contratto di locazione, consultare i dati catastali, visualizzare la propria posizione nel cassetto fiscale da oggi è ancora più semplice grazie al Sistema pubblico di identità digitale. Col provvedimento firmato oggi dal direttore di Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, la chiave unica di accesso viene estesa a tutti i servizi online offerti dall’Amministrazione finanziaria. L’accesso tramite le credenziali Spid si affianca alle attuali modalità di autenticazione previste per i 7,3 milioni utenti dei servizi telematici dell’Agenzia (di questi 6,7 milioni sono utenti Fisconline). (altro…)



Alunni con DSA, Entrate: ecco come avere il bonus sugli strumenti didattici

lunedì, 9 aprile, 2018

Arrivano le istruzioni per usufruire dello sconto fiscale previsto per i ragazzi con Dsa (disturbo specifico dell’apprendimento) che acquistano strumenti didattici o sussidi tecnici e informatici utili a facilitare gli studi. Con un apposito provvedimento (PROVVEDIMENTO – MODALITA ATTUATIVE FRUIZIONE DETRAZIONE ART.15, COMMA 1…), l’Agenzia delle Entrate fornisce le indicazioni per usufruire dell’agevolazione introdotta dalla Legge di Bilancio 2018, che si applica dal 1° gennaio 2018 alle spese sostenute fino al completamento delle scuole superiori. (altro…)



Canone Rai, Agenzia entrate: pronti i moduli per esenzione e rimborso over 75

giovedì, 5 aprile, 2018

L’Agenzia delle entrate ha reso disponibile il nuovo modello che i contribuenti con più di 75 anni di età e con un reddito fino a 8mila euro possono utilizzare per richiedere l’esenzione dal pagamento del canone tv. Un provvedimento del direttore dell’Agenzia ha approvato, infatti, la modulistica da utilizzare e le indicazioni operative da seguire per ottenere l’agevolazione. Con lo stesso provvedimento viene inoltre definito il nuovo modello di rimborso per coloro che, pur avendo diritto all’esenzione, avessero eventualmente già pagato il canone tv. (altro…)



Confconsumatori: Tarsu “pazza “ da 2 mila euro, annullata

venerdì, 9 marzo, 2018

Tarsu pazza da 2 mila euro, il Comune che non dà chiarimenti, il consumatore che impugna l’avviso di accertamento e ne ottiene l’annullamento. Le “tasse pazze” avanzate dalla Pubblica Amministrazione vanno esaminate e se necessario contestate, ribadisce Confconsumatori dopo aver ottenuto a Ragusa l’annullamento di un pagamento Tarsu che lievitava senza sosta e nei confronti del quale il Comune dava motivazioni contraddittorie e scarne. Questo è il caso di una tassa di smaltimento rifiuti che negli anni continuava a crescere. (altro…)



Precompilata, Entrate: comunicazioni di asili nido e condomini fino al 9 marzo

mercoledì, 28 febbraio, 2018

C’è tempo fino al 9 marzo per le comunicazioni, ai fini della dichiarazione precompilata, da parte di asili nido, amministratori di condominio ed enti che rimborsano le spese sanitarie. Lo comunica oggi l’Agenzia delle Entrate, specificando dunque che asili nido, amministratori di condominio, enti e casse con finalità assistenziali possono effettuare l’invio dei dati per l’elaborazione della dichiarazione precompilata fino al 9 marzo anziché fino al 28 febbraio. Sempre al 9 marzo slitta il termine entro cui i contribuenti possono esercitare la propria opposizione all’utilizzo, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione precompilata, delle spese sostenute nel 2017 relativamente alle rette per la frequenza degli asili nido. (altro…)



UNC: bene sui PIR, ora risposte da Consob e Bankitalia

lunedì, 26 febbraio, 2018

Unione nazionale consumatori plaude all’iniziativa delle Entrate: “Bene, per quanto di competenza dell’Agenzia delle entrate sono arrivati i chiarimenti previsti” afferma Giuseppe Mermati, dell’Unione Nazionale Consumatori. “Ora, però, attendiamo una risposta anche da Consob e Bankitalia” prosegue Mermati. A dicembre, infatti, l’associazione aveva chiesto a Bankitalia e Consob chiarimenti sui Pir, denunciando come per questi prodotti mancasse un’informativa alla clientela specifica, chiara e trasparente e come non fosse stato individuato il profilo Mifid adeguato ed appropriato per i Pir. (altro…)



Risparmio: chiarimenti Agenzia Entrate su Pir (Piani individuali di risparmio)

lunedì, 26 febbraio, 2018

Arrivano i chiarimenti delle Entrate per risparmiatori e operatori del settore sui piani individuali di risparmio (PIR) a lungo termine, con la circolare n. 3/E di oggi, che illustra le principali caratteristiche del nuovo regime e individua le soluzioni ad alcune criticità emerse nel confronto tra Ministero, Entrate e principali associazioni di categoria (ABI, ANIA, Assogestioni). (altro…)



Mef, dichiarazione precompilata: opposizione a spese sanitarie fino all’8 marzo

venerdì, 23 febbraio, 2018

Fino all’8 marzo i contribuenti che non vogliono che le proprie spese sanitarie del 2017 siano acquisite dall’Agenzia delle Entrate ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata 2018 potranno esercitare il diritto d’opposizione. In vista della predisposizione da parte dell’Agenzia delle Entrate della dichiarazione dei redditi precompilata, spiega una nota del Ministero dell’economia e delle finanze, i cittadini hanno la possibilità fino all’8 marzo 2018 di accedere al sito Sistema TS – Progetto Tessera Sanitaria della Ragioneria Generale dello Stato per consultare online le proprie spese sanitarie sostenute nell’anno 2017. (altro…)



Lav in piazza a marzo: “Un fisco amico degli animali”

mercoledì, 14 febbraio, 2018

Serve un fisco amico degli animali. Perché gli amici a quattro zampe che popolano le case italiane – un terzo delle famiglie italiane vive in compagnia, specialmente di cani e gatti – non possono essere considerati beni di lusso come invece sembra andato a guardare aliquote Iva, costi dei farmaci veterinari e detrazioni fiscali effettive. Questo il messaggio della Lav, che sarà in piazza nel fine settimana del 10 e 11 marzo e in quello successivo con la petizione “un fisco non più nemico dei quattrozampe” e le uova di Pasqua dell’associazione. La Lav chiederà al Parlamento misure che tutelino i diritti degli animali e delle loro famiglie. (altro…)



Accertamento tributi erariali: nuovo protocollo d’intesa tra Entrate, Gdf, Anci e Ifel

giovedì, 8 febbraio, 2018

Segnalazioni qualificate, formazione mirata con l’utilizzo delle best practice e delle nuove tecnologie, rafforzamento della rete dei referenti a livello territoriale che lavoreranno in sinergia in ogni fase del processo, coordinamento e indirizzo strategico-operativo da parte del gruppo di lavoro: sono questi i punti chiave del nuovo Protocollo d’intesa triennale firmato oggi da Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza, Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e Ifel (Istituto per la finanza e l’economia locale). L’obiettivo condiviso è quello di dare una nuova spinta alla partecipazione degli Enti locali all’accertamento dei tributi erariali. (altro…)



Phishing, Agenzia delle Entrate: attenzione a false email, cestinarle senza aprirle

lunedì, 5 febbraio, 2018

Nuovi tentativi di phishing con email che sembrano inviate dall’Agenzia delle Entrate ma che, in realtà, fanno scaricare a chi le apre un virus informatico. L’allerta è arrivato nei giorni scorsi dalla stessa Agenzia, che invita a prestare particolare attenzione a messaggi che nascondono un tentativo di truffa. Negli ultimi giorni sono infatti tornate a circolare false email, apparentemente provenienti da Agenzia Entrate o AGENZIA ENTRATE GOV, che invitano gli utenti ad aprire un collegamento che una volta selezionato fa scaricare un virus informatico. (altro…)



Fisco, Agenzia Entrate: entro 8 febbraio invio dati su spese sanitarie

giovedì, 1 febbraio, 2018

I dati delle spese sanitarie dovranno essere inviati all’Agenzia delle Entrate entro l’8 febbraio. E i contribuenti potranno opporsi all’uso di tali dati nel 730 precompilato entro l’8 marzo. Questi i due termini decisi dall’Agenzia, che in un provvedimento firmato ieri ha stabilito che i soggetti tenuti alla trasmissione delle spese sanitarie avranno più tempo per inviare i dati relativi al 2017. In particolare, gli operatori, rispetto alla scadenza prevista del 31 gennaio, avranno 8 giorni in più per l’invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie e ai rimborsi effettuati nel 2017. (altro…)



Animali domestici, LAV: i “figli” a quattro zampe tassati come beni di lusso

mercoledì, 31 gennaio, 2018

Teneri, piccoli (ma anche grandi) e adorabili: gli animali domestici sono una vera e propria passione per gli italiani e si confermano parte integrante delle scelte di vita quotidiana per almeno una famiglia su tre. Secondo i dati Eurispes diffusi nella trentesima edizione del Rapporto Italia, circa 3 italiani su 10 hanno accolto un animale domestico in casa (32,4%). Si tratta in prevalenza di cani (63,3%) e gatti (38,7%), senza trascurare altri animali come uccelli (6,2%), conigli (5,9%), tartarughe (5%) e pesci (4,8%): un fenomeno quantificabile in milioni di animali, che per molti sono diventati componenti della famiglia a pieno titolo.

(altro…)



Online sul sito dell’Agenzia delle Entrate i nuovi modelli Redditi 2018

mercoledì, 31 gennaio, 2018

Arrivano sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, in versione definitiva, i modelli Redditi 2018 per le persone fisiche (PF), gli enti non commerciali (ENC), le società di persone (SP) e le società di capitali (SC) con le relative istruzioni, da utilizzare nella prossima stagione dichiarativa, per il periodo d’imposta 2017. Tra le novità di quest’anno, l’introduzione di una sezione dedicata agli affitti brevi e alcune variazioni che interessano le detrazioni relative al rischio sismico. Online anche i modelli CNM 2018 (Consolidato nazionale e mondiale) e IRAP 2018. Spazio ad affitti brevi e cedolare secca. (altro…)



Fisco, Agenzia delle Entrate: al via spesometro light, slitta termine 28 febbraio

venerdì, 19 gennaio, 2018

È online sul sito di Agenzia delle entrate la bozza del provvedimento che illustra le regole tecniche semplificate per la trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute e delle eventuali successive variazioni.La bozza recepisce le novità introdotte dal decreto-legge n. 148 del 2017 finalizzate a semplificare il set informativo da trasmettere. (altro…)



Ikea, Commissione Ue avvia indagine per evasione fiscale in Olanda

lunedì, 18 dicembre, 2017

La Commissione europea ha aperto un’indagine approfondita sul trattamento fiscale applicato dall’Olanda a Inter Ikea, uno dei due gruppi che operano il business di Ikea. Secondo la Commissione due decisioni fiscali ad hoc hanno permesso a Inter Ikea di pagare meno tasse del dovuto, garantendole, con una violazione delle regole europee degli aiuti di Stato, un vantaggio fiscale illegale.La commissaria Margrethe Vestager, ha dichiarato: “Tutte le aziende, grandi o piccole, multinazionali o no, devono pagare la giusta quantità di tasse”. (altro…)



Amazon pagherà al fisco italiano 100mln di euro. UNC: altro passo verso web tax

venerdì, 15 dicembre, 2017

Amazon pagherà nel complesso 100 milioni di euro per chiudere le controversie con l’Agenzia delle Entrate relative ai pagamenti di imposte del periodo 2011-15. Gli importi, spiega l’Agenzia delle Entrate in una nota, sono riferibili sia ad Amazon EU S.ar.l che ad Amazon Italia Services srl. (altro…)



Tari “gonfiata”, MDC: stop alla minaccia di aumenti per il 2018

lunedì, 4 dicembre, 2017

Non ci devono essere aumenti della tariffa rifiuti per il 2018 per compensare quanto sarà dovuto ai contribuenti per i rimborsi della “Tari gonfiata”. I Consumatori lo hanno chiesto da subito. E ora anche dal Ministero dell’economia e delle Finanze arriva la conferma che il mancato gettito della Tari può essere caricato negli anni successivi solo se dipende da una riduzione delle superfici imponibili o da eventi imprevedibili. A evidenziare gli ulteriori sviluppi del caso è il Movimento Difesa del Cittadino, che continua a lavorare con gli sportelli SOS Tari. (altro…)



Rifiuti, Cittadinanzattiva: tariffa media 300 euro l’anno ma tante differenze

sabato, 25 novembre, 2017

Quest’anno la tassa sui rifiuti costa in media 300 euro l’anno a famiglia. Una situazione di sostanziale stabilità rispetto al 2016, anche se quello che incide molto sono le differenze fra regione e regione e fra città e città. Nella città più cara, Cagliari, la Tari comporta una spesa di ben 549 euro, lontanissimo dalla tariffa che invece si paga a Belluno, che si ferma a 149 euro. Nelle città dove i rifiuti costano di più, quasi tutte al Sud, la cifra è sempre superiore ai 430 euro. Nelle città meno care la tariffa oscilla sotto i 200 euro l’anno. (altro…)



Tari “gonfiata”, Mef: la parte variabile si applica una sola volta

sabato, 25 novembre, 2017

La parte variabile della Tari, la tariffa sui rifiuti, va calcolata una sola volta in relazione alla superficie totale dell’utenza domestica. Il Dipartimento Finanze del Ministero dell’Economia ha pubblicato la circolare che illustra la corretta modalità applicativa della Tari, la tassa sui rifiuti, finita nell’occhio del ciclone nelle ultime settimane a causa dell’errato conteggio fatto da alcuni Comuni, che hanno computato la quota variabile sia in relazione all’abitazione che alle pertinenze (cantine, garage) determinando in tal modo una tassa più alta. (altro…)