1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Fisco’

Decreto fiscale, semplificazione e legge di bilancio, il CdM approva

martedì, 16 ottobre, 2018

Ieri sera alle 19.31 il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto in materia fiscale, il decreto che introduce disposizioni per la deburocratizzazione, la tutela della salute, le politiche del lavoro e la legge di bilancio. “Si tratta di una manovra frutto di un lavoro meritato e di tanti incontri. Abbiamo elaborato un progetto di politica economica che serve al Paese”, ha dichiarato il premier Giuseppe Conte. Si inizia a smontare mattone per mattone la riforma Fornero, ok alla quota 100, parte la panificazione tra italiani ed Equitalia, tagli alle pensioni d’oro e agli sprechi della politica e più tasse sul gioco d’azzardo.

(altro…)



Decreto fiscale, Confedercontribuenti: “Il Governo rinnega la Pace Fiscale”

martedì, 16 ottobre, 2018

I contribuenti italiani, colpiti da una crisi senza precedenti, non avranno alcuna “pace fiscale” ma solo una riedizione allungata della rottamazione renziana. E quello che loro definiscono “pace” non è altro che un modo di recuperare ulteriori somme da eventuali integrazioni delle dichiarazioni dei redditi già presentate. A dichiaralo il Presidente Nazionale di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, dopo il varo del Decreto fiscale. Per il resto una riedizione già sperimentata della cancellazione delle cartelle fino a 1000 euro, e un aumento della tassazione per i contribuenti minimi dal 5% al 15% con la elevazione della base imponibile di appena 15.000 euro.

Finocchiaro parla di “alto tradimento di una classe politica incapace di comprendere i drammi che vivono le imprese e le famiglie. Con il terribile scenario di dovere vedere fallire nei prossimi mesi migliaia di altre aziende. Con un costo grande per la collettività. Oggi il Governo ha proceduto nel reato di Alto Tradimento dei contribuenti italiani”.



La bussola dei diritti. Dispositivi medici e detrazioni fiscali: come usufruirne

lunedì, 1 ottobre, 2018

Tra difficoltà, ritardi e costi elevati dei farmaci e di alcuni esami, sempre più spesso i cittadini lamentano una difficoltà oggettiva di accesso al servizio sanitario pubblico, dove le principali problematiche in quest’ambito afferiscono alle liste d’attesa e alle esenzioni dei ticket, rispettivamente con un dato stabile al 54,1% per le prime e un aumento dal 30,5% del 2015 al 37,5% del 2016 per le seconde. (altro…)



Agenzia delle Entrate: il 1° ottobre in scadenza rate rottamazione cartelle

lunedì, 24 settembre, 2018

Nuovo appuntamento per chi ha aderito alla definizione agevolata delle cartelle. Il 1° ottobre è il termine entro il quale effettuare il pagamento della quinta e ultima rata della “rottamazione” prevista dal decreto legge n. 193/2016, ma anche della seconda rata della cosiddetta rottamazione bis (D.L. n. 148/2017) per i debiti affidati in riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017. Il termine ultimo per il pagamento di entrambe le rate è fissato al 30 settembre 2018 che però cade di domenica e quindi, come stabilito dalla legge, la scadenza è spostata al primo giorno lavorativo successivo, ovvero a lunedì 1° ottobre. (altro…)



TopNews. Phishing, Entrate: alla larga da email truffa sui rimborsi fiscali

sabato, 4 agosto, 2018

L’Agenzia delle Entrate non invia comunicazioni sui rimborsi via email. Bisogna dunque stare alla larga da ogni tentativo di carpire informazioni personali, ed esempio con la richiesta di aggiornare le informazioni del proprio account, che arrivano da email truffa. La denuncia viene dall’Agenzia delle Entrate e riguarda ancora una volta unapresunto rimborso fiscale. Niente di vero: è solo un nuovo tentativo di phishing ai danni dei cittadini, denuncia l’Agenzia, che allega anche un esempio dell’email fraudolenta nella quale si chiede di aggiornare le informazioni seguendo un link interno. Si tratta di false notifiche di rimborsi fiscali. (altro…)



Fisco: “zero cartelle” ad agosto, sospesi un milione di atti

venerdì, 3 agosto, 2018

Il Fisco “congela” le cartelle e le comunicazioni nel mese di agosto. “Nel percorso di semplificazione anche nei rapporti con i cittadini e con l’obiettivo di evitare inutili disagi, l’Agenzia delle Entrate e l’Agenzia delle Entrate-Riscossione, in accordo con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, sospendono la notifica di più di un milione tra cartelle, avvisi di liquidazione, richieste di documentazione e lettere di compliance”, informa una nota stampa. (altro…)



Call center Agenzia Entrate: da domani i numeri verdi gratuiti

martedì, 31 luglio, 2018

Da domani cambiano i numeri telefonici dell’Agenzia delle Entrate e diventano gratuiti. Dal 1° agosto, per avere informazioni e assistenza i contribuenti potranno rivolgersi senza costi al numero 800.90.96.96 per informazioni su questioni fiscali generali, sui rimborsi, sulle cartelle e sulle comunicazioni di irregolarità e per prenotare un appuntamento, e al numero 800.89.41.41 per ricevere assistenza sugli avvisi di accertamento parziale (articolo 41-bis) notificati ai proprietari di immobili affittati, per i quali sono state rilevate incongruità rispetto ai redditi dichiarati, e per informazioni sulle restanti lavorazioni gestite dal Centro Operativo di Pescara. (altro…)



Fisco, precompilata: inviati 2,9 mln di modelli

venerdì, 27 luglio, 2018

Le dichiarazioni precompilate inviate dai cittadini sono state 2,9 milioni, con un aumento del 18,5% rispetto allo scorso anno. E sono aumentate del 50% le dichiarazioni che sono state accettate senza modifiche, che sono state quasi 530 mila. Si chiude così la stagione della precompilata, informa l’Agenzia delle Entrate, con un risultato in crescita sia per il numero di contribuenti – circa 450mila in più sul 2017 – che ha utilizzato la dichiarazione 730 e Redditi preparata dall’Agenzia delle Entrate con l’apporto tecnologico di Sogei, sia perché è aumentata del 50% la platea di cittadini che ha restituito il 730 al Fisco senza alcuna modifica. (altro…)



Nessun rimborso fiscale, Agenzia Entrate denuncia nuovo tentativo di phishing

venerdì, 20 luglio, 2018

Attenzione alle false email in nome del fisco. Non c’è alcun rimborso fiscale in vista e l’allegato contiene invece virus informatici. L’Agenzia delle Entrate denuncia nuovi tentativi di phishing che usano un indirizzo di posta elettronica contraffatto e rischiano di far incappare i cittadini in una truffa, perché gli allegati dell’email contengono virus. L’Agenzia raccomanda di cestinare le false email senza aprirle. Le email truffa sono inviata apparentemente in nome dell’Agenzia delle Entrate e sono corredate da una falsa notifica di “rimborsi fiscali”. (altro…)



Veterinari Anmvi all’Europa: aliquota Iva ridotta su cure veterinarie

venerdì, 13 luglio, 2018

Permettere ai singoli Stati di inserire le cure veterinarie fra i servizi con Iva ridotta. E così permettere a chi ha animali domestici di fornir loro tutte le cure necessarie, perché l’assistenza sanitaria è una necessità. È quanto si legge in una lettera inviata dall’Associazione nazionale medici veterinari italiani (Anmvi), insieme a Sophia Society e Gaia, al Consiglio europeo dell’economia e al Ministero dell’Economia italiano. (altro…)



Fisco, Entrate: arriva “ContiTu” per scegliere online le cartelle da rottamare

lunedì, 9 luglio, 2018

Richiedere online la copia della comunicazione inviata ai contribuenti in risposta alla richiesta di Definizione agevolata e decidere, con pochi click e in autonomia, quali debiti si vogliono effettivamente pagare. Agenzia delle entrate-Riscossione lancia i servizi web per semplificare le procedure della cosiddetta rottamazione bis delle cartelle prevista dal decreto legge n. 148/2017 convertito in legge n. 172/2017. (altro…)



Dichiarazioni IVA 2018, Entrate: in arrivo le comunicazioni per mettersi in regola

giovedì, 28 giugno, 2018

Sono in arrivo i promemoria dell’Agenzia delle Entrate per i contribuenti che quest’anno hanno dimenticato di presentare la dichiarazione IVA entro la scadenza del 30 aprile o l’hanno presentata compilando solo il quadro “Va” con le informazioni e i dati relativi all’attività. I destinatari di queste comunicazioni potranno così controllare la propria posizione e, se necessario, mettersi in regola con il ravvedimento operoso. Si tratta in particolare di contribuenti che avevano trasmesso telematicamente all’Agenzia i dati delle fatture emesse nel 2017 e che successivamente hanno dimenticato di presentare la dichiarazione o hanno tralasciato alcuni dati. (altro…)



Carburanti, revocato sciopero previsto per oggi

martedì, 26 giugno, 2018

I benzinai hanno revocato lo sciopero previsto per oggi dopo l’incontro col ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio in cui è stato confermato l’inserimento nel prossimo “Decreto Dignità” di una proroga per l’obbligo di entrata in vigore della fattura elettronica, che slitterà al primo gennaio 2019. Il primo gennaio 2019, ha detto Di Maio, “è una data ragionevole per far partire la fatturazione elettronica. Abbiamo quindi assicurato ai benzinai che la rinvieremo e anche per loro partirà come per tutti gli altri l’anno prossimo. (altro…)



Agenzia Entrate lancia “prenota ticket”: servizio app e salta file

lunedì, 25 giugno, 2018

L’Agenzia delle Entrate continua a puntare sui servizi online e lancia il salta file per prenotare da pc o smartphone l’appuntamento allo sportello. “Non perdere tempo” è il claim che accompagna il nuovo servizio online di Agenzia delle entrate-Riscossione con cui sarà possibile in pochi click prenotare giorno e ora in cui si desidera andare a uno sportello e ricevere assistenza su cartelle, avvisi e procedure di riscossione. Il Prenota ticket parte oggi ed è realizzato dall’Agenzia in collaborazione col partner tecnologico Sogei. Si potrà fissare un appuntamento direttamente dal proprio pc, smartphone o tablet. (altro…)



Confedercontribuenti al Governo: equità per contribuenti con disagio economico

martedì, 12 giugno, 2018

Tra i provvedimenti elencati nel contratto di governo si evidenzia la voce “Pace fiscale” che avrebbe lo scopo sia di favorire l’estinzione del debito mediante un saldo e stralcio,  che reperire risorse necessarie per le altre misure in contratto. In attesa che la manovra venga perfezionata con tutti i dettagli  con un provvedimento ad ok e al fine di garantire equità tra i contribuenti il presidente nazionale di Confedercontribuenti, l’organizzazione che  ha dato in passato l’input di un “patto fiscale” tra contribuenti e Stato, dichiara: “In attesa di tale provvedimento è necessario che il nuovo esecutivo ne faccia uno d’urgenza che sposta i termini per la rottamazione dei ruoli previsti a luglio prossimo in modo da garantire a tutti i contribuenti in difficoltà la stessa possibilità”.   

 



Sisma 2016, Governo Gentiloni proroga riscossione tributi e pagamento utenze

mercoledì, 30 maggio, 2018

Arriva una boccata d’ossigeno per i cittadini che vivono nelle aree terremotate. Ieri infatti il Governo uscente, guidato da Paolo Gentiloni, ha approvato una serie di misure urgenti a favore delle popolazioni di Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria colpite dal sisma del 2016. Il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato un decreto legge che introduce disposizioni urgenti relative alla proroga delle misure di sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto 2016 e dalle successive scosse sismiche. Il decreto, spiega una nota di Palazzo Chigi, disciplina la proroga e la sospensione di adempimenti e versamenti tributari e contributivi, la sospensione del pagamento del canone Rai e la sospensione del pagamento delle utenze. (altro…)



Adoc: scongiurare aumento Iva. Rischio stangata da 166 euro annui a famiglia

lunedì, 14 maggio, 2018

Parola d’ordine: scongiurare l’aumento dell’Iva. Se scatteranno le clausole di salvaguardia e le aliquote Iva saranno ritoccate al rialzo, nel 2019 i consumatori potrebbero trovarsi davanti una stangata di 166 euro in più a famiglia solo considerando le spese primarie irrinunciabili (alimentazione, trasporti e utenze) e senza considerare i possibili rincari in altri settori. (altro…)



Agenzia Entrate, rush finale per la rottamazione

lunedì, 14 maggio, 2018

Ultimi giorni a disposizione dei contribuenti interessati alla definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione delle cartelle. Scade martedì 15 maggio, infatti, il termine fissato dalla legge per presentare la domanda di adesione al provvedimento che consente di pagare l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge. (altro…)



Interessi su cartelle di pagamento, Entrate: dal 15 maggio tasso giù al 3,01%

venerdì, 11 maggio, 2018

Interessi di mora più leggeri per chi versa in ritardo gli importi richiesti con le cartelle di pagamento. Dal 15 maggio, infatti, il tasso di interesse scende dal 3,50% al 3,01% su base annua. Lo prevede un provvedimento firmato oggi dal direttore dell’Agenzia delle Entrate. (altro…)



Fisco, Agenzia delle Entrate: record accessi precompilata, oggi parte fase due

mercoledì, 2 maggio, 2018

Si chiude con 1 milione e 866mila accessi la “fase uno” della precompilata 2018, a poco più di due settimane dall’apertura della piattaforma online, lo scorso 16 aprile. Novità assoluta di quest’anno la compilazione “assistita”, che consentirà al contribuente di inserire nuovi documenti di spesa tenendo comunque al riparo da eventuali controlli documentali i dati che non vengono modificati. In questo caso, infatti, potrà essere oggetto di controllo esclusivamente il singolo elemento di spesa aggiunto o rettificato dal contribuente, mentre resteranno “salvi” tutti i dati relativi a oneri precompilati dal Fisco e non rettificati dal cittadino. (altro…)



Agenzia Entrate, Sismabonus: ok per chi demolisce e ricostruisce la casa

venerdì, 27 aprile, 2018

Sismabonus per la messa in sicurezza degli edifici: la detrazione vale anche per chi demolisce e ricostruisce la casa. Questo intervento viene infatti qualificato come ristrutturazione edilizia e non nuova costruzione. È quanto precisa l’Agenzia delle Entrate. (altro…)



Phishing, Agenzia Entrate: non aprire false email “Rimborso Canone Rai”

giovedì, 26 aprile, 2018

Il consiglio è solo uno: cestinare le false email senza aprirle, guardarsi bene dal fornire i propri dati personali, non inserire assolutamente gli estremi della propria carta di credito. Perché dall’Agenzia delle Entrate non sta arrivando alcuna email con oggetto “Rimborso Canone Rai”. Si tratta di un nuovo tentativo di phishing. L’allerta arriva direttamente dall’Agenzia delle Entrate che segnala false email, inviate a suo nome, che dietro la comunicazione di un fantomatico rimborso del canone Tv, nascondono un tentativo di truffa a danno dei cittadini. (altro…)