TV, Agcom: consultazione pubblica su nuovo piano numerazione canali

Arriva la consultazione pubblica sul nuovo piano di numerazione automatica dei canali del digitale terrestre. La consultazione durerà 30 giorni dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e tiene conto dell’esigenza di revisionare il piano alla luce dello sviluppo del mercato e dei rilievi del Consiglio di Stato. È quanto annuncia oggi l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che fa seguito alla decisione dello scorso settembre con la quale aveva prorogato, fino all’adozione del nuovo Piano, l’attuale Piano di numerazione annullato dal Consiglio di Stato con sentenze depositate lo scorso 31 agosto.

Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Angelo Marcello Cardani, ha infatti approvato oggi uno schema di provvedimento da sottoporre a consultazione pubblica riguardante il nuovo Piano di numerazione automatica dei canali della televisione digitale terrestre (LCN). Come si legge in una nota, la bozza di provvedimento sottoposta a consultazione pubblica, che avrà la durata di 30 giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, “tiene conto dei rilievi formulati dal Consiglio di Stato e dell’esigenza di revisionare il Piano alla luce dello sviluppo del mercato intervenuto dal 2010 ad oggi. La consultazione pubblica – spiega l’Agcom – servirà a raccogliere gli orientamenti di tutti i soggetti interessati e sarà affiancata da un’indagine conoscitiva sulle abitudini e propensioni degli utenti della televisione”. La conclusione del procedimento e l’adozione del nuovo piano si chiuderanno, annuncia l’Agcom, entro 180 giorni dalla data di avvio della consultazione pubblica.

Comments are closed.