Autorità Trasporti lancia a Torino la “Transport Hackathon”

Due giorni di “maratona” per sviluppare idee su servizi innovativi di mobilità e di integrazione di diverse modalità di trasporto, che dunque migliorino accesso e fruizione di reti stradali e autostradali, porti, ferrovie e aeroporti. Con la competenza di team che hanno già un’idea e vogliono sviluppare un prototipo o singole persone che mettono a disposizione le proprie idee. È la “transport hackaton” lanciata a Torino dall’Autorità dei Trasporti e dedicata alla mobilità. Appuntamento sabato 26 e domenica 27 novembre.

trasportiL’Autorità ha lanciato l’iniziativa per il fine settimana, una due giorni no-stop per sviluppare idee  su servizi innovativi di mobilità e integrazione delle diverse modalità di trasporto. Ci sarà una mattinata aperta al pubblico in cui interverranno Andrea Camanzi (Presidente dell’Autorità di regolazione dei trasporti) e Alessandro Musumeci (Presidente Club Dirigenti Tecnologie dell’Informazione di Roma) che illustrerà alcuni casi di “smart mobility”. Seguiranno le presentazioni dei progetti innovativi e l’apertura di «Transport Hackathon». Gli innovatori sono chiamati a presentare idee e competenze di business, comunicazione, design, e i progetti saranno presentati domenica a una giuria di esperti. L’Autorità “è interessata a supportare lo sviluppo di progetti innovativi rivolti agli utenti di servizi ed infrastrutture di trasporto per migliorarne condizioni di accesso e fruizione”, informa una nota.

I temi sui quali sviluppare i progetti (non esclusivi: si potranno sviluppare anche altre proposte per far emergere nuovi ambiti di innovazione) sono la customer satisfaction, il monitoraggio ai fini della rilevazione della qualità dei servizi, la ottimizzazione ed integrazione di servizi esistenti garantendo la privacy dei passeggeri, il reperimento di informazioni riguardanti i diritti dei passeggeri nei vari settori dei trasporti, il rating dei servizi di trasporto da parte degli utenti con possibilità di ottenere informazioni sull’esistenza di diritti tutelati, applicazioni o forme sperimentali sul territorio. “Transport Hackathon” è rivolto a individui o aziende interessati a sviluppare progetti digitali nella formula del sito web o di applicazioni destinati ad utenti (consumatori o imprese) di servizi e infrastrutture di trasporto.

Comments are closed.