Adiconsum e Klikkapromo: corredo scolastico, nella GDO spesa da 110 euro

Quanto costa il corredo scolastico nei supermercati? In preparazione del ritorno a scuola, e dei costi che le famiglie dovranno sostenere per zaini, astucci e quaderni, Adiconsum e il motore di ricerca delle offerte dei supermercati KlikkaPromo.it hanno firmato un protocollo per il monitoraggio delle offerte nelle grande distribuzione. Un’analisi fatta in cinque città – Torino, Milano, Firenze, Roma e Napoli – evidenzia che le famiglie possono acquistare, grazie alle offerte promozionali, il corredo scolastico a circa 110 euro. La città più cara è Torino, Napoli la più economica.

Zaino, diario, astuccio, matite, penne a sfera, matite colorate, pennarelli, evidenziatori, quaderni e gomme: tutto quello che serve sui banchi di scuola ha un costo che pesa sul budget delle famiglie. L’intesa siglata intende “fornire al consumatore un valido supporto per individuare le offerte più convenienti, che saranno di volta in volta evidenziate sui siti internet di Adiconsum e di KlikkaPromo.it”. In questo  modo si potranno unire qualità e risparmio andando direttamente dove le offerte si presentano più convenienti, anche perché fra corredo scolastico e libri di testo la spesa può diventare veramente imponente.

Sulla base di questo accordo, Adiconsum e KlikkaPromo.it hanno monitorato le offerte della grande distribuzione, conducendo unʼanalisi congiunta in cinque città – Torino, Milano, Firenze, Roma e Napoli – da cui emerge che le famiglie possono acquistare, grazie alle offerte promozionali, il corredo scolastico a circa 110 euro,  cifra nettamente inferiore rispetto a quello che si spenderebbe acquistando il tutto a prezzo pieno.

Risultato del monitoraggio? Quest’anno la città meno cara è Napoli, dove è possibile spendere in media circa 108 euro per acquistare lo zaino e tutto lʼoccorrente che serve per riempirlo. Più cara del 4% è invece Torino che, con i suoi 112,83 euro, occupa il primo posto di questa classifica. A Firenze si spendono 109 euro, a Milano 111 euro, a Roma 109 euro. L’analisi ha preso in considerazione offerte sui prodotti di marca a prezzo scontato: secondo le due sigle, infatti, con le offerte si possono comprare zaini firmati a partire da 25 euro, astucci griffati da 13 euro. “La qualità non manca neanche se si opta per prodotti di marca commerciale, realizzati molto spesso dai grandi marchi operanti nel settore – scrivono Adiconsum e Klikkapromo – Per questi ultimi i prezzi scendono fino a 5 euro per gli zaini e 6 euro per gli astucci”.

Per i libri di testo, che rappresentano la voce di spesa più importante, molte catene di supermercati consentono di prenotare, sia online che presso i punti vendita, i libri del prossimo anno scolastico applicando sconti o offrendo buoni spesa ai possessori di carte fedeltà, con un doppio risparmio, sia in termini di tempo che di spesa. Ecco le principali iniziative attualmente in corso: Esselunga, Conad e Conad Leclerc scontano del 15% tutti i libri  acquistati presso i propri punti vendita. Nel caso di Coop e Ipercoop gli sconti variano dal 10% per tutti i clienti, al 15%, per i soci Coop. Gli ipermercati Carrefour rilasciano, invece, un buono sconto pari al 20% del valore dei libri acquistati. Stessa formula adottata anche da Simply, Pam e Panorama. Buoni sconti di diverso valore, dal 10 al 20%, vengono rilasciati invece negli ipermercati Auchan.

Comments are closed.