Rc auto, il 2 marzo tavolo fra consumatori, assicurazioni e autoriparatori

Partirà il prossimo 2 marzo il tavolo fra consumatori, assicurazioni e autoriparatori. A darne notizia è il Movimento Consumatori, che ricorda come la legge Concorrenza preveda che d’intesa tra associazioni dei consumatori, assicuratori e autoriparatori “vengano definite le linee guida finalizzate a determinare gli strumenti, le procedure, le soluzioni realizzative e gli ulteriori parametri tecnici per l’effettuazione delle riparazioni a regola d’arte da parte delle imprese di autoriparazione abilitate ai sensi della legge 5 febbraio 1992 n 122 sulla base di criteri oggettivi e riscontrabili”.

A sei mesi dall’entrata in vigore della norma, le associazioni Adoc, Adusbef, Assoconsum, Assoutenti, Codici, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino, con l’adesione di Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Udicon (e altre si stanno aggiungendo), hanno dato impulso all’avvio del tavolo previsto dalla normativa.

La legge a tal proposito prevede che ai lavori partecipino, oltre alle associazioni dei consumatori anche quelle maggiormente rappresentative dei riparatori e l’Ania, che hanno confermato la loro adesione.

La prima convocazione del tavolo tecnico è stata fissata il 2 marzo prossimo presso il Ministero dello Sviluppo economico. L’iniziativa ha riscontrato l’apprezzamento dell’Ivass che ha preannunciato la propria partecipazione ai lavori. Analogo invito a partecipare al tavolo è stato esteso all’Antitrust. Ai lavori ha dato supporto il Mise, ministero di riferimento e destinatario per legge dei risultati del lavori.

Comments are closed.