Bond Argentina, lettere alle Associazioni dei consumatori su accordo preventivo

A 15 anni dal default dell’Argentina, che ha provocato la perdita dei risparmi di chi aveva investito in obbligazioni di quello Stato, arriva la soluzione che porterà al rimborso del 150% del capitale investito dai cittadini italiani. Almeno questo è quanto prevede un accordo preliminare Italia-Argentina.

La vera novità dell’accordo è che il rimborso dovrà avvenire in contanti, e non sotto forma di altre obbligazioni, e l’arbitrato dovrà concludersi entro un termine di 120 giorni.

Nel frattempo alle Associazioni dei consumatori stanno arrivando alcune lettere in cui si spiegano i contenuti dell’accordo, precisando che esso è ancora preliminare: si prevede che l’operazione si concluda entro giugno. 

Comments are closed.