Animali domestici

Il Lockdown non frena il settore del pet

L’emergenza da Covid-19 non ha messo in crisi le vendite di prodotti per animali e il comparto, nel suo insieme, continua a mostrare numeri positivi di crescita anno dopo anno. La vendita di Pet food e di accessori per animali ha generato nel 2019 un giro d’affari rispettivamente di 14,5 milioni e 144,3 milioni di Euro (Fonte Rapporto Assalco-Zoomark 2020).

Il lockdown sembra aver contribuito ad imprimere un’ulteriore spinta in questo senso anche tramite le vendite sui canali online, come testimoniato dai Osservatorio Pet di Trovaprezzi.it.

 Aumento di ricerche online

Nella settimana del 9 marzo, inizio della Fase 1, nella categoria Alimenti Cani e Gatti si registra una crescita di ricerche pari a +71% rispetto alla prima settimana dell’anno e +145% rispetto al 2019. La punta massima di oltre 83mila ricerche (+134% rispetto al 30 dicembre 2019-5 gennaio e +232% vs la stessa settimana del 2019) è stata invece rilevata tra il16 e il 23 marzo.

 

animali domestici

 

Cosa si compra online per il pet

Sul web non si ricerca solo cibo, ma anche accessori e giochi per i cuccioli: dal 16 marzo fino al 10 maggio la categoria è stata interessata da quasi 145mila ricerche totali. Il record massimo di +183%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, è stato raggiunto nella settimana 13-19 aprile. La tosatrice professionale è stato tra tutti l’accessorio più in voga durante la quarantena, utile rimedio fai da te durante il periodo di chiusura dei toelettatori professionisti.

Da ultimo gli articoli per veterinaria, che mostrano numeri positivi durante l’intero semestre con un trend di crescita già dal 20 gennaio e che resta costante fino a giugno. Il maggiore picco di oltre 71mila ricerche coincide con la settimana 20-26 aprile (+249% sulla prima settimana dell’anno e +149% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), in concomitanza con l’arrivo dei primi caldi e il bisogno di garantire agli animali le necessarie cure di profilassi.

Il vezzo in più: abbigliamento per cani e gatti

Le tendenze evidenziano un’accortezza crescente nei confronti degli animali, prevalentemente cani e gatti, entrati ormai a far parte delle famiglie conquistando un posto privilegiato all’interno delle nostre case.

Si è sempre più attenti al loro benessere, al loro stato di salute e persino al loro aspetto esteriore. Da un po’ di anni c’è chi ha pensato a vere e proprie linee originali di abbigliamento ed accessori interamente dedicate ai cani (oltre 8mila ricerche nei primi sei mesi del 2020).

Tra gli oggetti più cercati, oltre ai più comuni impermeabili, quelli che hanno attirato maggiormente l’interesse nel 2020 sono stati i paraorecchie (a partire da 9 Euro), indispensabili per riparare le lunghe orecchie dei cocker dagli agenti atmosferici e dalle fastidiose spighe durante le passeggiate nel verde.

I cagnolini più fortunati che seguiranno le loro famiglie anche sulle spiagge attrezzate potranno avere un paio di occhiali da sole con la protezione dai raggi UV, molto ricercati negli ultimi mesi su Trovaprezzi.it (a partire da 7,35 Euro).

Per completare il look dei cagnolini di taglia più piccola, gli italiani hanno cercato anche magliettine e felpine (a partire da 5,23 euro) a tinta unita, fantasia, con cappuccio e con taschino.

 

 

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)