carburanti

Carburanti, arrivano i ribassi

Arrivano i ribassi sui prezzi dei carburanti. È quanto annuncia Staffetta Quotidiana in una nota in cui spiega che «i maggiori marchi della distribuzione carburanti stanno applicando in questi minuti il taglio delle accise ai prezzi consigliati di benzina, gasolio e Gpl».

I prezzi medi tornano intorno a 1,7 euro al litro.

 

 

A quanto appreso dalla Staffetta, prosegue la nota, «Eni, IP, Q8 e Tamoil hanno tagliato con decorrenza immediata i prezzi consigliati di benzina e gasolio di 30,5 centesimi al litro (25 di accisa cui si aggiungono altri 5,5 di Iva sull’accisa) e di 5,5 cent quelli del Gpl (4,7 cent più Iva). Eni ha variato già da oggi i prezzi di cessione ai gestori dei punti vendita. Per le consegne effettuate oggi, la compagnia provvederà a emettere e/o rettificare i documenti contabili e fiscali coerentemente con le variazioni delle accise, procedendo al rimborso di quanto eventualmente pagato per via della maggiore imposta».

Sono stati pubblicati infatti in Gazzetta Ufficiale, la scorsa notte,  il decreto legge “Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina” e il decreto ministeriale che riducono le accise sui carburanti. Le norme entrano in vigore appunto dalla giornata odierna.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)