blu-express

L’Antitrust ha inflitto una multa di 80.000 euro alla Blu Express, la compagnia aerea low-cost della Blu Panorama, per pratica commerciale scorretta.
La compagnia aerea, infatti, ha imposto il pagamento di 15 euro (una cifra considerevole, secondo l’Autorità) per attivare la procedura di rimborso di un biglietto non utilizzato. Si tratta di costi amministrativi oggettivamente non giustificabili e che di fatto rendono inutile l’esercizio del diritto al rimborso. La pratica commerciale scorretta si completa con l’obbligo, imposto dalla compagnia, di contattare il call center per avere il rimborso, attraverso un numero telefonico a pagamento (199) e con la collocazione di alcune informazioni importanti in sezioni del sito diverse dalla pagina di prenotazione del volo, quindi non immediatamente ed agevolmente accessibili al consumatore.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)