Indossare la mascherina_coronavirus

Tiger Shop, multa Antitrust per mascherine non conformi

Tiger Shop multata per aver venduto mascherine non conformi. La sanzione dell’Antitrust è di 550 mila euro. A darne notizia è oggi Federconsumatori che la scorsa primavera aveva ricevuto diverse segnalazioni da parte dei cittadini.

Tiger Shop, sanzione Antitrust

«A seguito di una nostra segnalazione, l’Antitrust ha oggi emesso una sanzione amministrativa alla società Tiger Group S.r.l. di 550.000 euro – dice Federconsumatori – Ad aprile, infatti molti cittadini ci avevano inviato lamentele e denunce nei confronti della società, che sponsorizzava e vendeva sul suo sito Tiger Shop delle mascherine non conformi alla normativa europea».

Dopo la segnalazione l’Antitrust aveva avviato un procedimento e disposto la sospensione della promozione e della vendita dei prodotti non conformi o senza certificazione. Oggi, dice l’associazione, arriva la multa. «Dopo le tante irregolarità ed i fenomeni speculativi a cui abbiamo assistito all’inizio e durante la pandemia, finalmente iniziano a giungere le prime sanzioni».

«Siamo pienamente soddisfatti – ha detto Emilio Viafora, presidente Federconsumatori – per il tempestivo intervento dell’Autorità, che si è attivata immediatamente per contrastare pratiche scorrette e stroncare la vendita di prodotti non conformi, con potenziali danni alla salute dei cittadini».

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)