Trasporti in Sicilia

Trasporti

La Giunta regionale della Liguria, su proposta dell’assessore ai Trasporti Gianni Berrino, ha approvato la stipula della convenzione con l’Istituto Ligure per il Consumo (promosso da tutte le associazioni dei consumatori liguri riconosciute dalla Regione Liguria) per la verifica del rispetto dei parametri del contratto di servizio con Trenitalia.

Trenitalia, il dettaglio della convenzione

Nel dettaglio, semestralmente (nei mesi di ottobre e luglio) ILC, tramite volontari, trasmetterà a Regione Liguria un report del monitoraggio puntuale e dettagliato della movimentazione dei passeggeri (saliti e discesi) nelle stazioni a partire da quelle di minore rilevanza di Mulinetti, Genova-Granara, Borghetto Santo Spirito, Laigueglia, Mele, Cavi, Quiliano-Vado, Ceriale, Genova-Acquasanta, Pontetto.

 

Trenitalia
Trenitalia

Le frequenze dei monitoraggi saranno tre a settimana e avranno luogo nel mese antecedente la scadenza della rilevazione, durante le fasce orarie pendolari e per una durata massima di 15 giorni per ogni rilevazione semestrale. I dati saranno raccolti utilizzando un’apposita applicazione contenente un dispositivo con l’ausilio di fotografie, al fine di accertare giorno, ora, stazione e numero del treno oggetto di rilevazione riguardante il carico di salita e discesa dei passeggeri.

“Il contratto di servizio con Trenitalia prevede che la Regione possa coinvolgere le associazioni dei consumatori nelle attività di controllo e monitoraggio della movimentazione dei passeggeri: la finalità è garantire e migliorare i servizi in modo che siano sempre più vicini alle esigenze dei cittadini”, afferma l’assessore Berrino.

“La Regione Liguria è la prima regione a coinvolgere attivamente le associazioni dei consumatori nel monitoraggio dei servizi ferroviari e ringraziamo l’assessore Berrino per averlo fortemente voluto” dichiara Furio Truzzi presidente di Assoutenti e dell’Istituto Ligure per il Consumo.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)