Vacanze Italiane, Lago di Pietranzoni. La guida di Legambiente e Touring Club Italiano

Dalla Val d’Aosta a Pantelleria, passando per la ciclovia degli Appennini e per antichi percorsi e cammini storici e religiosi come la via Francigena, la via degli Dei, la via degli Abati, anche nota come “la Francigena di Montagna”, sono alcune delle mete che Legambiente e Touring Club Italiano propongono in “Vacanze Italiane“, la nuova guida online che raccoglie oltre 200 itinerari – tra i quali 43 in bici, 63 a piedi, 13 a cavallo e 7 proposte interregionali di lunga percorrenza –  per l’imminente stagione estiva.

Nella programmazione delle vacanze sarà necessario tener conto delle misure anti Covid-19 da adottare; prevalgono di conseguenza le mete dell’entroterra e le proposte a piedi, a cavallo o in bicicletta, dove le modalità di spostamento già garantiscono di per sé il necessario distanziamento fisico.

“Con la guida Vacanze Italiane raccontiamo quel turismo di prossimità che fa bene all’Italia. Partendo dalle bellezze dell’entroterra con i borghi, aree meravigliose e poco conosciute, cammini e vie storiche, ciclovie, per poi spostarci in quelle località di mare e di lago capaci di unire tutela e sostenibilità ambientale. – Dichiara Giorgio Zampetti, direttore generale di Legambiente – La stagione estiva di quest’anno sarà molto particolare. Porta con sé i segni di una pandemia che ha colpito l’Italia e il mondo intero e ci costringerà al distanziamento fisico, ma può diventare l’occasione per riscoprire un turismo di prossimità, più sostenibile e legato alla mobilità dolce”.

 

Vacanze Italiane comprensorio Baunei (Fonte: Legambiente)
Vacanze Italiane comprensorio Baunei (Fonte: Legambiente)

Vacanze Italiane, alcuni Itinerari

Dal nord al sud della Penisola sono tanti i viaggi “inaspettati”:  si va dal percorso in e-bike tra castagni e villaggi di montagna ai piedi del Cervino, al soggiorno nella Baraggia, in provincia di Vercelli, zona di risaie, conosciuta anche come l’ultima savana d’Italia per le sue caratteristiche geomorfologiche.

Gli amanti del trekking potranno percorrere i sentieri delle farfalle nell’Oltrepò pavese, lungo l’anello di Forca d’Acero, nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, tra faggete, alberi monumentali e suggestivi; oppure optare per un viaggio alternativo costeggiando con la bicicletta l’Adige o l’Isonzo o per vacanze in bici + boat nella laguna di Venezia, nel Delta del Po o sulle tracce di Hemingway in Val Trebbia.

I più avventurosi potranno scegliere tra escursioni e avventure nella riserva regionale delle Valli Cupe, in Calabria, fra maestosi canyon, giganteschi alberi secolari, centinaia di cascate, antichi monasteri ed aree archeologiche: un paesaggio da Indiana Jones inaspettato nell’entroterra calabrese. E, ancora, il trekking lungo il Selvaggio Blu, lo straordinario cammino lungo la costa orientale sarda.

Proposte interregionali

La guida online raccoglie anche proposte interregionali di lunga percorrenza: dall’Alta Via dei Parchi che parte da Berceto, nei pressi del Passo della Cisa, e arriva fino alla rupe della Verna, all’affascinante cammino delle Terre Mutate; un percorso in 14 tappe da Fabriano a L’Aquila dove il sisma del 2016 e quello del 2006 hanno cambiato i connotati dei luoghi senza intaccarne la bellezza e la possibilità di fruizione.

Da non perdere, inoltre, la Via della Lana e della Seta, un cammino di 130 km che tocca borghi, cime e vallate congiungendo il centro storico di Bologna, per secoli capitale della seta, e Prato, capitale del distretto della lana e del tessile. Ed infine Italia Coast to Coast, l’itinerario in 18 tappe che va dal Conero (Marche) al Monte Argentario (Toscana) fruibile da tutti, anche in bicicletta per 9 tappe, e per tutto l’anno.

Vacanze al mare, le 5 vele 2020

Per gli amanti del mare Legambiente segnala sul suo sito ben quindici località marine e sette lacustri insignite delle cinque vele 2020, dove trascorrere una vacanza attenta all’ambiente, all’insegna di natura e acqua pulita, ma anche di eccellenze enogastronomiche e luoghi d’arte. Sul podio il comprensorio sardo di Baunei, al primo posto, seguito dalla Maremma Toscana guidata dal Comune di Castiglion della Pescaia (2 posto) e dal litorale di Chia con il Comune di Domus de Maria sempre in Sardegna (3 posto).

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)