Il procuratore capo di Ascoli Piceno ha firmato il decreto di sequestro, su tutto il territorio nazionale, dei prodotti Milupa Aptamil 2, Aptamil soia e Babymil (latte di proseguimento) risultati contaminati dall’Itx. Il Corpo Forestale dello Stato metterà sotto sequestro tutti i lotti con scadenza dicembre 2005 fino ai primi mesi del 2006.

Già allertate le farmacie italiane. In una nota oggi diffusa Federfarma rassicura le famiglie di aver provveduto, sia per la Nestlè che per la Milupa, di aver avvisato tutte le farmacie italiane, tempestivamente, ancor prima di aver ricevuto comunicazioni ufficiali da parte delle due aziende coinvolte.

La federazione italiana dei farmacisti sottolinea inoltre che "la rapidità con cui le farmacie sono state allertate ed hanno potuto bloccare la vendita delle confezioni di latte contaminate dall’ITX (il fissatore di inchiostro dell’imballaggio), conferma l’efficienza della rete di vigilanza costituita dalle farmacie a garanzia della salute pubblica".

"Grazie a questo sistema di controllo, difficilmente realizzabile in altri canali distributivi – conclude Federfarma – un prodotto che potrebbe essere rischioso per la salute, come un farmaco, un omogeneizzato o il latte per l’infanzia, scompare entro poche ore dagli scaffali di tutte le farmacie italiane.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)