"Si sono rivolti al nostro sportello di via Idomeneo n. 78 a Lecce alcuni utenti salentini che hanno ricevuto bollette salatissime per Alice free. Uno ha ricevuto ben 3 bollette superiori a 300,00 euro in cui risultano connessioni ADSL per 150/160 ore circa ( dal dettaglio risultano collegamenti ininterrotti anche per 41 ore consecutive); un altro si è visto richiedere pagamenti per un totale di circa 1.200,00 euro.

E queste connessioni sarebbero avvenute a computer spento o scollegato dal modem ed anche quando l’utente era nella casa estiva o in viaggio in Grecia". A segnalare i casi è il Movimento Difesa del Cittadino di Lecce che ricorda gli utenti, dopo aver protestato con il gestore si sono rivolti all’associazione per essere assistiti e difesi.

"Vorremo essere rassicurati da Telecom – continua il responsabile Luigi Mariano – che quel free posposto alla parola Alice vuole veramente significare che non si paga alcun canone e non che questo tipo di connessione è libera di collegarsi e scollegarsi a suo piacimento facendo lievitare assurdamente le bollette di alcuni utenti".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)