Si è finalmente aperto il tavolo di confronto tra Trenitalia e le Associazioni dei consumatori della Sardegna (Altroconsumo, Codici e UNC) sui disservizi lamentati più volte dai pendolari della Regione, in violazione della Carta dei servizi. Le Associazioni hanno chiesto di potenziare la formazione dei dipendenti, i canali di informazione e scambio delle segnalazioni, monitorare le biglietterie ed evitare i problemi di sovraffollamento carrozze a discapito della sicurezza e mobilità. E’ stato, inoltre, chiesto il rispetto degli standard qualitativi e il rispetto degli orari, oltre che l’ immediato ripristino delle corse soppresse. Le Associazioni dei consumatori fanno sapere che se la situazione non cambia chiederanno l’intervento del prefetto e del Ministro ai Trasporti.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)