Pellet, riscaldare casa costa di più. Codacons: rincari del 175% (foto pixabay)

I costi del pellet continuano a salire. Il pellet è un’alternativa per riscaldare le abitazioni ma nel corso di quest’anno i prezzi sono lievitati. Il prezzo medio di vendita al consumatore si attesta oggi a 12 euro a sacchetto.

Secondo l’Aiel (Associazione italiana energia agroforestali), il prezzo medio del pellet (classe ENplus® A1, Iva esclusa) è passato da 4,35 al sacchetto nel 2020 fino ai circa 10 euro di agosto 2022, con prezzi più che raddoppiati. Sarà difficile che la situazione possa cambiare nell’inverno 2022 perché la domanda sta crescendo ma l’importazione di pellet dall’estero è in flessione. Pesano la guerra in Ucraina, il blocco delle esportazioni da Russia e Bielorussia e la riduzione delle importazioni dai paesi del Nord Europa che devono soddisfare la domanda interna (fonte: Today.it).

Nel frattempo, secondo i dati disponibili, nei primi 5 mesi del 2022 le vendite di stufe sono aumentate del 28% rispetto allo stesso periodo del 2021. La domanda è trainata dal pellet, con un aumento delle vendite del 15%.

Pellet, Codacons: “rincari abnormi”

Ma crescono anche i prezzi del pellet e se ne sono accorti i consumatori che in anni più o meno recenti hanno acquistato stufe a pellet per riscaldare casa. Il Codacons segnala «rincari abnormi per il pellet, utilizzato per le stufe presenti in milioni di case italiane».

E riprende il quadro della situazione. «Sempre più famiglie hanno scelto di sostituire o integrare i tradizionali impianti di riscaldamento a gpl o metano con le stufe, al punto che nei primi 5 mesi del 2022, secondo i numeri ufficiali, le vendite di tali prodotti sono aumentate del 28% rispetto allo stesso periodo del 2021 – dice il Codacons – Il pellet risulta uno dei combustibili più utilizzati per le stufe domestiche, ma il suo prezzo negli ultimi mesi ha subito una costante crescita: un sacchetto da 15 kg costava in media lo scorso anno 4,35 euro, mentre oggi è venduto a circa 12 euro, con un aumento del +175%».

Questo rincaro fa salire naturalmente anche i costi per il riscaldamento dell’abitazione. Il Codacons stima che per riscaldare una casa di 100 metri quadri, «la spesa per il pellet passerà da una media di 780 euro a famiglia del 2021 agli attuali 2.145 euro, con un aggravio di oltre 1.300 euro».


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)