privacy

Privacy, oggi la giornata europea per la protezione dei dati personali

La Giornata europea della protezione dei dati viene celebrata ogni anno il 28 gennaio. L’obiettivo della giornata è quello di sensibilizzare il singolo cittadino sulla protezione dei dati e di informare le persone sui loro diritti e su come esercitarli.

Il Centro Europeo Consumatori (CEC) coglie l’occasione per ricordare ai consumatori che il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) è in vigore in tutta l’UE dal 25 maggio 2018: il Regolamento dà ai consumatori un maggiore controllo sull’utilizzo dei loro dati personali.

 

BGdpr, cosa è necessario sapere
Gdpr, cosa è necessario sapere

5 cose da sapere sul GDPR

Il GDPR regola il vostro diritto di informazione, accesso, cancellazione, correzione, opposizione e molto altro ancora in merito al trattamento dei vostri dati personali.

  • Il diritto all’informazione Se qualcuno raccoglie i vostri dati personali, dovete esserne informati. Dovete essere informati su quali dati, dove, come, quando e perché vengono raccolti e anche per quanto tempo i dati vengono conservati.
  • Il diritto di accesso ai propri dati Ogni cittadino dell’UE ha il diritto di chiedere informazioni sui dati che lo riguardano. Entro un mese dalla richiesta, il titolare del trattamento dei dati deve consentire l’accesso all’interessato e fornire una copia gratuita di tutti i dati raccolti su di lui.
  • Il diritto di cancellazione Ogni cittadino dell’UE ha il diritto di far cancellare i propri dati personali. Questo diritto, noto anche come “diritto all’oblio”, è stato già riconosciuto dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea (CGCE) nel 2014. Con il GDPR è stato codificato in tutta Europa dal DSGVO.
  • Il diritto di correzione Se i dati sono stati raccolti non sono corretti, potete farli correggere.
  • Il diritto di opposizione al trattamento Se i vostri dati personali vengono utilizzati per scopi di marketing, potete opporvi.

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)