Da casa a scuola, le regole per accompagnare i bambini in sicurezza

Da casa a scuola, le regole per accompagnare i bambini in sicurezza (Fonte immagine: Pixabay)

A settembre, con qualche differenza tra regione e regione, partirà il nuovo anno scolastico, questa volta con regole anti covid meno rigide. Saranno gli istituti a valutare in qualsiasi momento misure più restrittive, in caso di peggioramento del quadro epidemiologico. “Quando si parla di sicurezza non dobbiamo però dimenticarci delle norme (altrettanto importanti) che regolano gli spostamenti da casa a scuola“, osserva Altroconsumo.

Qualunque sia il mezzo (macchina, scooter, bici, monopattino) scelto per accompagnare i propri figli a scuola è necessario rispettare le regole per il trasporto sicuro e a norma dei bambini. Altroconsumo ricorda quali sono.

Da casa a scuola, come viaggiare con i più piccoli

Partiamo dal trasporto sullo scooter. L’Organizzazione ricorda che i bambini fino ai 5 anni non possono essere trasportati in moto o scooter. Dopo i 5 anni, invece, sullo scooter i bambini devono sedere sul sellino dietro al guidatore.

Mai tenerli davanti in piedi; in scooter i bambini devono arrivare bene alle pedivelle e indossare un casco omologato da moto.

Per quanti riguarda il trasporto in bicicletta, mai trasportare 2 bambini sulla stessa bici, mettendone uno davanti e uno dietro. Il nuovo Codice della strada – ricorda Altroconsumo – consente di trasportare con sé in bicicletta un solo bambino fino a 8 anni di età. I bambini, inoltre, non vanno mai trasportati direttamente seduti sul portapacchi o in canna, ed è preferibile che indossino un casco omologato da bicicletta.

Anche sul monopattino elettrico è vietato andare in 2; è vietato, inoltre, viaggiare sui marciapiedi. L’Organizzazione ricorda anche che il monopattino si può usare dai 14 anni e che i minori di 18 anni devono indossare il casco.

Infine il trasporto in macchina. In auto i bambini devono viaggiare su un sistema di ritenuta (seggiolino) fino al raggiungimento dei 150 cm di altezza (in media i 12 anni); dai 150 cm è obbligatorio usare la cintura di sicurezza su tutti i sedili, inclusi quelli posteriori.

In auto – conclude Altroconsumo – è preferibile far viaggiare i bambini sul sedile posteriore.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)