Associazioni dei consumatori, istituzioni e aziende insieme per realizzare l’azione di convergenza dopo l’entrata in vigore della nuova legge regionale del Lazio sui consumatori che al momento non da ancora il giusto peso alle richieste del settore consumeristico. Rete Consumatori Italia (RCI) ha avanzato la sua proposta: adottare un fronte comune al fine di dare voce univoca alle proposte e maggiore incisività alle esigenze dei cittadini che vogliono tutelarsi.
La nuova legge, alla quale si è arrivati dopo un ciclo di audizioni tra associazioni dei consumatori, rappresentanti dell’AGCM e docenti universitari, promuove e riconosce la più ampia tutela dei diritti ed interessi dei cittadini come consumatori e utenti di beni e servizi, in un’ottica di armonizzazione della normativa regionale con quella nazionale ed Europea. Nella pratica però sembra essere molto distante il raggiungimento di questo risultato.
Ed è proprio per questo che si intende provvedere ad una riorganizzazione della rappresentanza dei consumatori nella regione Lazio, per valorizzare l’operato delle associazioni con una nuova forma di coordinamento che sia in grado di superare l’attuale ed eccessiva frammentazione presente al momento nel panorama del consumerismo. Una nuova forma di organizzazione che permetta di unire le forze, fare fronte comune e ottenere una migliore rappresentanza presso le Istituzioni.
I vantaggi che potrebbero derivare dall’operazione sono diversi e a goderne non saranno  solo le associazioni ma soprattutto i consumatori che beneficeranno di una maggiore tutela degli interessi economici e politici e di una superiore attività di informazione. Per realizzare tale obiettivo, dichiarano le associazioni di RCI “è necessaria una “vera” forma di pianificazione in modo da ottenere un’armonizzazione delle modalità operative”. Nei prossimi incontri previsti, perciò, saranno delineate le regole che indicheranno il cammino da seguire per concretizzare quanto proposto dai rappresentanti.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)