Inflazione, a novembre più 11,8% ma il carrello della spesa vola a più 12,7% (fonte immagine Pixabay)

L’inflazione a novembre aumenta dell’11,8% su base annua – come nel mese precedente e secondo le stime preliminari. Su base mensile i prezzi aumentano dello 0,5%. L’Istat conferma a novembre le stime sull’inflazione, stabile rispetto a ottobre ma sempre su livelli alti che non si vedevano dal 1984.

I prezzi del carrello della spesa accelerano ancora e salgono a più 12,7%. L’inflazione sui prodotti alimentari e bevande analcoliche è ancora più alta di quella media e segna più 13,6%, seconda solo alla stangata dei prezzi su abitazione, acqua, elettricità e combustibili che a novembre segnano un rincaro del 56,6% rispetto a novembre 2021.

 

Istat prezzi al consumo novembre 2022

 

Inflazione a novembre, su il carrello della spesa

I dati sull’inflazione diffusi oggi dall’Istat dicono dunque che a novembre l’indice nazionale dei prezzi al consumo aumentano dello 0,5% su base mensile e dell’11,8% su base annua.

«I prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona registrano una modesta accelerazione su base tendenziale (da +12,6% a +12,7%); rallentano, al contrario, anch’essi di poco, quelli dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto (da +8,9% a +8,8%)», scrive l’Istat.

«Dopo la brusca accelerazione di ottobre, a novembre 2022 l’inflazione, che rimane a livelli che non si vedevano da marzo 1984 (quando fu +11,9%), è stabile – commenta l’Istat – I prezzi di alcune componenti, che ne avevano sostenuto l’ascesa, tra cui gli energetici non regolamentati e in misura minore gli alimentari non lavorati, rallentano su base annua, mentre quelli di altre componenti continuano ad accelerare, tra cui gli energetici regolamentati e in misura minore gli alimentari lavorati».

«Anche i prezzi del “carrello della spesa” accelerano ma di poco. Intanto, i prezzi all’ingrosso del gas hanno ripreso a salire nella seconda parte di novembre e pur restando lontani dai picchi del terzo trimestre rendono incerte le prospettive di un raffreddamento a breve termine dell’alta inflazione che ha caratterizzato finora l’anno in corso».


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Direttrice di Help Consumatori. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, società e ambiente, bambini e infanzia, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Hobby: narrativa contemporanea, cinema, passeggiate al mare.

Parliamone ;-)