Inflazione, impennata a ottobre: sfiora il 12%. Carrello della spesa a più 12,7% (foto pixabay)

A ottobre l’inflazione vola a più 11,9% su base annua, la più alta dal 1984. I beni alimentari, per la cura della casa e della persona rincarano del 12,7% in un anno. Per trovare un carrello della spesa più alto bisogna tornare indietro a giugno 1983, quasi quarant’anni fa. I prezzi dei prodotti alimentari fanno un balzo del 13,5%, secondo solo alla stangata dei prezzi su abitazione, acqua, elettricità e combustibili, che su base annua rincarano del 58,8%.

 

Istat inflazione, stime ottobre 2022

 

Inflazione, impennata a ottobre

Le stime sull’inflazione a ottobre diffuse oggi dall’Istat parlano di un’impennata dell’inflazione che aumenta del 3,5% su base mensile e dell’11,9% su base annua (da +8,9% del mese precedente).

La forte accelerazione dell’inflazione su base annua, spiega l’Istat, si deve soprattutto ai prezzi dei Beni energetici (la cui crescita passa da +44,5% di settembre a +73,2%) sia regolamentati (da +47,7% a +62,1%) sia non regolamentati (da +41,2% a +79,5%), e in misura minore ai prezzi dei Beni alimentari (da +11,4% a +13,1%), sia lavorati (da +11,4% a +13,4%) sia non lavorati (da +11,0% a +12,9%). . Rallentano invece i prezzi dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +5,7% di settembre a +5,1%).

Il carrello della spesa è il più caro da 39 anni a questa parte. Fanno un balzo i prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona, che salgono da +10,9% a +12,7%, e crescono i prezzi dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto (da +8,4% a +8,9%).

Si deve soprattutto ai beni energetici la “straordinaria accelerazione dell’inflazione di ottobre 2022”, spiega l’Istat, con i beni alimentari che continuano anch’essi ad aumentare “in un quadro di tensioni inflazionistiche che attraversano quasi tutti i comparti merceologici”.

«È necessario risalire a giugno 1983 (quando registrarono una variazione tendenziale del +13,0%) per trovare una crescita dei prezzi del “carrello della spesa”, su base annua, superiore a quella di ottobre 2022 e a marzo 1984 per un tendenziale dell’indice generale NIC pari a +11,9%», spiega ancora l’Istat.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)