Parte oggi, anche in Italia, il sondaggio con cui Facebook chiederà direttamente ai suoi utenti di valutare conoscenza e l’affidabilità delle testate giornalistiche. Due semplici domande (‘Conosci questo sito?’, ‘Quanto lo ritieni affidabile?’) con le quali il social network continua il suo sforzo per “assicurarsi che le notizie che le persone vedono su Facebook siano di alta qualità e per dare priorità, nel NewsFeed, alle notizie affidabili, informative e locali”.Lo aveva spiegato lo stesso Mark Zuckerberg nel mese di gennaio quando la survey è stata lanciata negli Stati Uniti.

Il sondaggio, oltre che in Italia, verrà esteso agli utenti di Regno Unito, Germania, Francia Spagna, Brasile, India e Indonesia.

“Si tratta”, aggiunge la società, “di un’analisi preliminare per valutare la possibilità di portare in Italia questo cambiamento nel flusso delle notizie“.

Questo particolare aggiornamento è focalizzato sul dare più visibilità alle notizie provenienti da fonti attendibili, ovvero fonti che sono ritenute affidabili da una molteplicità di persone nella community, quindi anche da coloro che non le seguono direttamente”, spiega il social network“.

Durante l’indagine Facebook “utilizzerà la stessa metodologia che sta usando negli Stati Uniti per determinare se questo stesso sistema ci aiuterà ad individuare quali sono le fonti considerate ampiamente attendibili dalla community in Italia”.

“I risultati di questo sondaggio”, fanno sapere dalla società, “non stanno ancora influenzando il ranking o la composizione del News Feed in Italia e, qualora decidessimo di introdurre cambiamenti sulla base dei risultati di questo sondaggio sulla community, lo annunceremo pubblicamente”.

 

Notizia pubblicata il 10/05/2018 ore 17.34

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)