Ricorda Consumatore, quando l’orologio supera la mezzanotte, il Black Friday sarà finito e sarai catapultato direttamente nel pieno dello shopping natalizio. Ed eccoci qui, pronti sui blocchi di partenza per iniziare la corsa al regalo giusto, tra vetrine e strade addobbate a festa già dai primi di novembre. Nonostante i consumatori siano quindi martellati da tempo da richiami natalizi, ci sono sempre i “ritardatari” dell’ultimo minuto che si trovano a dover comprare i regali ormai a dicembre inoltrato. In questi casi, internet e gli shop online rappresentano una vera e propria salvezza, soprattutto per chi vuole evitare di fare i conti con le file alle casse, la confusione generale e dare libero sfogo al proprio istinto da “Grinch”.

idealo – portale internazionale di comparazione prezzi – in vista della ricorrenza più magica dell’anno, ha provato a capire quali sono in questo periodo i prodotti più desiderati dagli e-consumer italiani e che vantaggi si possono ottenere dalla comparazione prezzi online.

Partiamo col dire che uomini e donne cercano prodotti diversi per Natale. Tra i prodotti più desiderati dal pubblico femminile per lo scorso Natale vi erano giochi per bambini, oltre, naturalmente, allo smartphone più in voga del momento. Non sono mancati anche scarpe, profumi, peluche, aspirapolvere, frigoriferi, lavatrici, action figure e asciugatrici.

Tra i prodotti più desiderati dal pubblico maschile, invece, vi erano articoli per la casa come televisore, aspirapolvere e frigorifero. Anche per gli uomini non sono mancati prodotti di elettronica di consumo e giochi per i più piccoli.

In sostanza, in base ai dati online, mentre le donne a Natale tendono ad acquistare regali per bambini, gli uomini si concentrano di più sulla casa.

I trend per questo Natale prevedono che donne e uomini dovrebbero orientarsi all’incirca sulle stesse categorie di prodotti del 2017.

A questo punto c’è solo da capire quando conviene comprare i regali per assicurarsi di fare un buon affare. Analizzando i prezzi di tutti e venti i prodotti più acquistati lo scorso Natale, gli articoli tendono ad essere scontati in media del 4,6% se acquistati entro il giorno 11, giornata in cui idealo nel 2017 ha evidenziato il maggior picco di interesse. Si tratta di una giornata in cui conviene avere pazienza. Nella seconda parte del mese, infatti, nonostante ci si avvicini sempre di più al Natale, è possibile risparmiare in media il 2,6% rispetto al giorno 11.

A sfruttare al massimo i vantaggi della comparazione prezzi pre-natalizia sono soprattutto gli e-consumer tra i 35 e i 44 anni (28,1%) leggermente superiore alla fascia 45-54 (21,7%); proseguono poi i ragazzi tra i 25 e i 34 anni (20,7%) e gli adulti 55-64 (12,1%). I giovanissimi 18-24 tra i meno interessati, con “solo” il 10,5% delle ricerche. Lo stesso si può dire per le persone con più di 65 anni, con una quota del 7,0%. Nel primo caso, come visto in passato per altre ricerche, un freno agli acquisti potrebbe essere legato al minore potere di acquisto. Nel secondo, invece, bisogna tener conto del possibile digital divide generazionale legato all’età più avanzata del campione analizzato.

“Che ci si porti avanti con i regali di Natale già a novembre o che si sia dei ritardatari dell’ultimo minuto, soliti fare acquisti alla Vigilia, la comparazione prezzi offre il vantaggio di proporre in un’unica schermata le migliori offerte presenti su migliaia di portali, consentendo quindi non solo di risparmiare soldi ma anche tempo senza essere obbligati a verificare sito per sito quali sono i prezzi più bassi”, ha commentato Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di idealo.

Scrive per noi

Elena Leoparco
Elena Leoparco
Non sono una nativa digitale ma ho imparato in fretta. Social e tendenze online non smettono mai di stuzzicare la mia curiosità, con un occhio sempre vigile su rischi e pericoli che possono nascondersi nella rete. Una laurea in comunicazione e una in cooperazione internazionale sono la base della mia formazione. Help Consumatori è "casa mia" fin dal praticantato da giornalista, iniziato nel lontano 2012.

Parliamone ;-)