mac

Mac e malware

Chi ha un dispositivo Mac può imbattersi in un problema comune a tutti i tablet, pc, smartphone ed altri apparecchi elettronici: subire un’infezione da malware. Insidiosi, pericolosi e alle volte difficili da eliminare, i malware possono attaccare sia i dispositivi mobili che fissi oppure le reti, quindi per cercare di allontanare il rischio rappresentato dai malware sui dispositivi Mac è fondamentale utilizzare un antivirus completo ed efficace.

Cos’è un malware

Letteralmente tradotto come “software malevole”, con il termine “malware” si intende descrivere un codice dannoso, un programma che può mettere a rischio un sistema.

La presenza di un malware invade e mette a rischio il dispositivo utilizzato, in quanto spesso assume il controllo parziale delle funzioni e quindi delle operazioni del dispositivo che ospitano questo programma malevolo. Pur non danneggiando i hardware fisici, la presenza dei malware sui dispositivi Mac (e non solo) rappresentano un pericolo in quanto sono creati per lucrare in maniera illecita. In sostanza, oltre a danneggiare i sistemi operativi, le reti ed i dispositivi, questi programmi possono rubare i dati degli utenti ed eliminarli, spiare gli utenti, criptare i dati, ecc.

Per rendersi conto dei danni che riescono provocare questi codici dannosi basta leggere “Malware, i 10 peggiori attacchi della storia”. Facili da prendere e difficili da eliminare, i malware rappresentano un problema molto serio, ma oggi avvalendosi di un buon antivirus per Mac è possibile eliminare questo rischio.

Come vengono infettati i dispositivi dai malware

I malware sono sempre in agguato e tenerli a distanza, così come scovarli non è sempre facile, soprattutto se non si stanno utilizzando programmi adatti per proteggere i vari dispositivi che si usano.

Uno dei metodi più utilizzati per diffondere i malware è attraverso le app. Ogni giorno scarichiamo applicazioni di ogni genere e quando non provengono da fonti sicure spesso possono nascondere dei malware. In sostanza, questi codici dannosi vengono integrati nelle applicazioni, quindi è facile non accorgersi della loro presenza.

Tuttavia oggi queste infezioni possono essere prese in tantissimi modi, in pratica ogni volta che ci connettiamo ad internet per navigare. Basta aprire delle mail, cliccare sulle demo dei giochi, scaricare file musicali, toolbar oppure scaricare dei software da fonti non sicure e se questi file sono infetti è importante cercare di eliminarli e prendere le dovute precauzioni.

Come capire se c’è un malware su un dispositivo Mac

Generalmente, se un pc, smartphone oppure un altro dispositivo Mac è stato infettato da un malware l’apparecchio in questione presenta dei comportamenti anomali:

  • Il dispositivo è lento: questo è decisamente uno dei problemi più comuni che vengono provocato dai malware. Accorgersi che sia il semplice utilizzo delle app che la navigazione avviene in maniera più lenta è il primo campanello d’allarme.
  • Presenza di popup: se durante l’utilizzo del dispositivo iniziano a comparire messaggi pubblicitari ed annunci di ogni tipo che non dovrebbero esserci molto probabilmente l’apparecchio è stato infettato da un adware. Si tratta di un malware molto noto e che può rappresentare rischi seri, quindi è buona regola non cliccare sugli annunci che si presentano.
  • Il sistema si blocca, mostra messaggi di errore, si chiude oppure subisce un importante aumento dell’attività: anomalie come queste appena descritte sono molto comuni quando i dispositivi vengono infettati dai malware.

Questi sono alcuni dei comportamenti anomali che si possono presentare quando si ha a che fare con un malware. Tuttavia la lista può essere ancora più lunga e bisogna ricordarsi che ogni malware può presentarsi ed agire in modo diverso. Per esempio, in alcuni casi provocano l’arresto degli antivirus, in altri installano estensioni e plugin non richiesti, possono crearsi interferenze tra le app, appaiono messaggi di errore, ecc.

Come difendere i dispositivi Mac dai malware

Evitare di scaricare applicazioni, software e file di ogni genere da fonti non sicure è sicuramente un comportamento che può aiutare a difendere i dispositivi Mac dai malware. Inoltre oggi, la maggior parte degli apparecchi che utilizziamo (smartphone, computer, ecc.) sono dotati di funzioni automatiche in grado di evitare che app, estensioni e file di ogni genere vengano scaricate senza autorizzazione, quindi è buona regola attivarle. In quanto riguarda i computer Mac qui ci sono numerosi consigli utili che possono essere applicati per contrastare efficacemente i malware: Proteggere il computer dai malware.

Tuttavia, per garantirsi una protezione completa ed efficace è indispensabile un buon antivirus. Qui puoi trovare antivirus per Mac mentre per avere più informazioni sulla vulnerabilità dei vari sistemi operativi puoi leggere un articolo molto interessante sull’argomento cliccando qui.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)