Aerei,  viaggi in auto, villaggi vacanza, stabilimenti balneari e alberghi: i prezzi di questa estate vanno su. E aumenta anche il budget necessario per mangiare e divertirsi. Quest’anno a parità di servizi e consumi le vacanze estive costeranno il 7% in più rispetto allo scorso anno. Significa 47 euro in più a persona per la classica settimana di villeggiatura al mare. I dati vengono dal Codacons, che ha condotto uno studio sui prezzi del comparto turistico. “Quest’anno le vacanze estive risultano particolarmente “salate” per i cittadini, con i listini che registrano sensibili incrementi in tutti i settori, un fenomeno che non si registrava da anni”, dice il presidente Carlo Rienzi.

“A dare il via ai rincari è stato senza dubbio il caro-carburante, che oramai da mesi sta provocando tensioni nei prezzi specie nel comparto dei trasporti determinando un effetto domino su beni e servizi”. Le vacanze estive registrano l’aumento del prezzi dei biglietti aerei, che sfiora il 20% rispetto all’estate del 2017 e comporta un aumento di spesa per chi va all’estero. Ci sono poi i rincari per chi viaggia in auto: il gasolio costa oggi il 13,2% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e la benzina vola a +9,7% sul 2017.

L’analisi del Codacons registra poi listini più elevati nelle strutture ricettive: più 3% negli alberghi, più 3,5% nei villaggi vacanza e nei campeggi. Aumenti anche in spiaggia: stabilimenti balneari, parcheggi e servizi al mare segnano nel complesso un aumento del 3,2% rispetto alla scorsa estate. Servirà un budget maggiore anche per mangiare, perché la ristorazione segna aumenti medi del 2%. E sarà più caro divertirsi: i prezzi dello svago sono aumentati dell’1,2%. Dice Rienzi: “Complessivamente quest’anno le vacanze estive costano agli italiani il 7% in più rispetto allo scorso anno Ciò significa che per la classica settimana di villeggiatura al mare, a parità di consumi rispetto al 2017, la maggiore spesa sarà pari a +47 euro a cittadino”.

 

Prima pubblicazione 23/07/2018 ore 09.09

Scrive per noi

Sabrina Bergamini
Sabrina Bergamini
Giornalista professionista. Responsabile di redazione. Romana. Sono arrivata a Help Consumatori nel 2006 e da allora mi occupo soprattutto di consumi e consumatori, temi sociali e ambientali, minori, salute e privacy. Mi appassionano soprattutto i diritti e i diritti umani, il sociale e tutti quei temi che spesso finiscono a fondo pagina. Alla ricerca di una strada personale nel magico mondo del giornalismo ho collaborato come freelance con Reset DOC, La Nuova Ecologia, Il Riformista, IMGPress. Sono laureata con lode in Scienze della Comunicazione alla Sapienza con una tesi sul confronto di quattro quotidiani italiani durante la guerra del Kosovo e ho proseguito gli studi con un master su Immigrati e Rifugiati. Le cause perse sono il mio forte. Ho un libro nel cassetto che prima o poi finirò di scrivere. Hobby: narrativa contemporanea, fotografia, passeggiate al mare. Cucino poco ma buono.

Parliamone ;-)