In Parlamento si parla ancora di commissioni bancarie. Dopo che il Governo ha fatto dietrofront sull’emendamento al decreto liberalizzazioni, che chiedeva la cancellazione delle commissioni sulle linee di credito o concessione di affidamenti, la palla è passata al Senato: se ne discute in Commissione Industria.
Il presidente della Commissione, Cesare Cursi (Pdl), ha detto che il termine ultimo per presentare gli emendamenti al decreto sulle commissioni è giovedì 12 o venerdì 13 aprile.
Intanto ieri in Commissione Industria del Senato è stata audita Codici. “L’associazione Codici – dichiara il Segretario Nazionale del Codici, Ivano Giacomelli – conferma il secco no alla modifica della attuale normativa. Tali commissioni sono alquanto dubbie e troppo onerose per i consumatori. L’auspicio è che il Governo mantenga la schiena dritta di fronte alla posizione assunta  e di non retrocedere di fronte alle provocazioni del sistema bancario”.
 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)