UniCredit, Confagricoltura, Coldiretti e Cia hanno firmato un accordo per l’internazionalizzazione delle imprese vitivinicole italiane. Il progetto, “UniCredit International per il Vino”,  mette a disposizione delle PMI del settore vitivinicolo un’offerta dedicata di servizi a supporto del processo di internazionalizzazione. L’accordo ha come principale obiettivo quello di consolidare e sostenere la crescita del sistema vitivinicolo, con particolare riferimento alle produzioni IGT, DOC, DOCG e degli Spumanti, valorizzandone le tradizioni e le potenzialità innovative. Questo consentirà anche di favorire la crescita e la qualificazione dell’occupazione in Italia e di promuovere all’estero le eccellenze italiane congiuntamente alla capacità attrattiva del territorio (Enoturismo).
Inoltre UniCredit, in collaborazione con le Confederazioni stesse, curerà, a beneficio delle imprese del comparto vitivinicolo, la realizzazione di iniziative di B2B con buyer stranieri, missioni estere e iniziative di orientamento e formazione per le imprese, finalizzate ad accrescere le competenze di manager e imprenditori per lo sviluppo delle esportazioni .


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)