1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Ambiente’

Estate 2018. La differenziata sotto l’ombrellone, CIC: vademecum per i vacanzieri

giovedì, 9 agosto, 2018

In vacanza, ma senza dimenticare la raccolta differenziata: tra le buone abitudini da portare sotto l’ombrellone c’è anche il prendersi cura dell’ambiente. Tuttavia è bene partire preparati su quelle che sono le modalità e i giorni di raccolta dei rifiuti, o anche semplicemente il colore dei bidoni in cui gettare le diverse tipologie dei materiali post-consumo, che possono variare rispetto a quelle attive presso la propria residenza. (altro…)



Estate 2018. Costumi da bagno, Emersum: quanto costano all’ambiente?

giovedì, 9 agosto, 2018

Lo shopping estivo è un must che precede la partenza per le vacanze. Una nuova maglietta, un costume da bagno ultimo modello, una gonna più particolare e un pantalone “perché non si sa mai” fanno sempre parte degli acquisti da mettere nella “valigia che vorrei”. Ma siete sicuri di aver pagato il giusto prezzo per ciascun capo? Se volete togliervi lo sfizio di sapere quanto costa effettivamente il costume da bagno che presto sfoggerete in spiaggia basta leggere l’etichetta, collegarsi ad internet, andare sul sito di Emersum ed entrare nella piattaforma VeroCosto ed inserire i dati (modello, materiale, Made in). (altro…)



Festambiente, si parte venerdì. Legambiente: “Agorà sostenibile per restare umani”

mercoledì, 8 agosto, 2018

Festambiente compie trent’anni e dedica questa edizione al cibo. “Venite a Festambiente, un’agorà sostenibile per restare umani”, dice Legambiente lanciando lo storico evento ambientalista estivo che si aprirà venerdì 10 agosto a Rispescia (Grosseto) nel Parco della Maremma. Sarà una “cittadella ecologica” dove riscoprire il rispetto dell’ambiente e conoscere le buone pratiche dell’ecologia, senza dimenticare musica e divertimento, teatro e spazi per i bambini, laboratori ecologici e solidarietà. (altro…)



Approvato dl sul riordino dei Ministeri. Legambiente: “Rafforzare Ambiente”

mercoledì, 8 agosto, 2018

“Condivisibile la scelta di affidare al Ministero dell’Ambiente la competenza sulla bonifica della Terra dei fuochi. Preoccupati per la chiusura delle strutture di missione contro il dissesto idrogeologico, su infrastrutture idriche ed edilizia scolastica. Ora si garantiscano risorse e competenze all’Ambiente per affrontare le priorità del Paese”. Così Legambiente commenta l’approvazione del decreto legge 86/2018 sul riordino dei ministeri. (altro…)



Delta del Po, CIWF: “Stop a nuovi mega allevamenti di polli”

mercoledì, 8 agosto, 2018

Fermare la costruzione di nuovi allevamenti intensivi di polli nel Delta del Po. Questa la richiesta dei cittadini, che chiedono lo stop alla realizzazione di nuovi allevamenti in un’area patrimonio Unesco, ad alta valenza ambientale. All’appello si è unita CIWF Italia (Compassion in world farming) con una petizione che chiede al Ministro dell’Ambiente e al Presidente della Regione Zaia di “bloccare la costruzione di altri allevamenti e di aprire un dibattito sul futuro dell’ecosistema del Delta del Po affinché non venga distrutto dall’allevamento intensivo”. (altro…)



Marevivo: con #Ecocannucce risparmiate già un milione di cannucce in plastica

martedì, 7 agosto, 2018

Una cannuccia in plastica si usa per pochi minuti ma rimane negli oceani per centinaia di anni. Non si ricicla. Le canucce sono letali per la fauna marina: entrano narici narici delle tartarughe, sminuzzandosi in pezzi più piccoli vengono ingerite da uccelli, pesci e mammiferi. Ecco tre buoni motivi per rinunciare a usare cannucce in plastica. Molti locali, pub, discoteche, comuni si sono organizzati per evitarne il più possibile l’uso. E grazie alla campagna #Ecocannucce sono state risparmiate già un milione di cannucce in plastica. (altro…)



TopNews. Greenpeace: bar e pub “plastic free”, è già possibile

sabato, 4 agosto, 2018

Gestire un locale “plastic free” è già possibile. Numerose esperienze di pub, bar e caffetterie in tutta Italia raccontano di esempi virtuosi, in cui la plastica monouso non viene più usata perché si fa ricorso a bicchieri in plastica lavabili e riutilizzabili, ad agitatori per cocktail in metallo, e si cerca di ridurre al minimo il packaging. Prima ancora della sostituzione della plastica monouso, la via da scegliere è quella della minore produzione di rifiuti. (altro…)



Allerta caldo, Legambiente: “Servono nuove politiche per il clima”

giovedì, 2 agosto, 2018

“Nei prossimi anni i pericoli per le persone legati alle ondate di calore aumenteranno. Servono nuove politiche e risorse per l’adattamento a un clima che cambia”. Così  Legambiente interviene  sull’allerta caldo di questi giorni. Sono 18 le città italiane in cui oggi si segnala bollino rosso per le ondate di calore. Un fenomeno che si accompagna all’accentuazione di altri eventi meteo estremi, dai nubifragi alla siccità. I cambiamenti climatici stanno cambiando il territorio e anno dopo anno si fanno sempre più estremi gli eventi meteorologici legati al clima. (altro…)



Casa Surace e Greenpeace insieme contro la plastica usa e getta

mercoledì, 1 agosto, 2018

Le cannucce non sono indispensabili. Se proprio si vogliono usare, basta spezzare uno zito a metà: uno va nella bibita, una nel sugo. In spiaggia non si mangia con posate e bicchieri in plastica: meglio mangiare con le mani. Avete mai provato a gustare pasta e patate di nonna col cucchiaio di plastica? Impossibile. Come pure lo è mettere in caffè di nonna nel bicchierino di plastica: con tutto il tempo che è stato sul fuoco non è più caffè, “è lava”. (altro…)



Earth Overshoot Day: domani finiscono le risorse naturali del 2018

martedì, 31 luglio, 2018

L’umanità vive consumando le risorse di 1,7 pianeti Terra. Con questo ritmo, dunque – maggiore nei paesi più ricchi: se tutti vivessero come la popolazione statunitense, servirebbero ben cinque pianeti – l’umanità esaurirà domani le risorse naturali. (altro…)



Goletta dei Laghi, Legambiente: situazione critica nel Lazio

lunedì, 30 luglio, 2018

I laghi nel Lazio continuano a versare in uno stato critico. Su 22 prelievi fatti, 12 sono risultati inquinati o fortemente inquinati. Il monitoraggio viene da Goletta dei Laghi di Legambiente che ha analizzato i laghi di Bolsena, Bracciano, Vico, Canterno, Albano, Paola, Fondi e Fogliano. Ci sono 5 punti critici nel Lago di Bolsena su 6 prelievi, 4 criticità nei laghi pontini di Paola, Fogliano e Fondi su 6 prelievi, 3 a Bracciano su 4 prelievi. Sul lago di Bracciano e su quello di Paola a Sabaudia Legambiente ed Enea hanno svolto anche il monitoraggio delle microplastiche in acqua. I risultati arriveranno nel prossimo autunno. (altro…)



TopNews. CGUE: nuovi OGM devono rispettare requisiti Ue

sabato, 28 luglio, 2018

La Corte di giustizia europea ha stabilito che gli Organismi Geneticamente Modificati (OGM), ottenuti tramite le cosiddette nuove tecniche di gene-editing, devono rispettare i requisiti di valutazione del rischio, tracciabilità ed etichettatura ai sensi della normativa Ue sugli OGM. (altro…)



No fonti fossili, Legambiente: Governo sia coerente con Accordo di Parigi

venerdì, 27 luglio, 2018

Continua senza sosta in tutto il mondo (Italia compresa) la corsa all’oro nero, ma anche al carbone e al gas naturale, continua senza sosta a discapito dell’ambiente. Un quadro preoccupante che Legambiente torna a denunciare in occasione della giornata di mobilitazione internazionale contro le fonti fossili, che si è svolta ieri 26 luglio. (altro…)



Rischio idrogeologico, Ispra: oltre 3 milioni di famiglie residenti in zone a rischio

mercoledì, 25 luglio, 2018

L’Ispra aggiorna la mappa nazionale del rischio idrogeologico in Italia. Nel 2017 è risultato a rischio il 91% dei comuni italiani (88% nel 2015) ed oltre 3 milioni di nuclei familiari risiedono in queste aree ad alta vulnerabilità. In nove Regioni (Valle D’Aosta, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Molise, Basilicata e Calabria) abbiamo il 100% dei comuni è a rischio. Aumenta la superficie potenzialmente soggetta a frane (+2,9% rispetto al 2015) e quella potenzialmente allagabile nello scenario medio (+4%). (altro…)



Bottiglie, cassette, cotton fioc e molto di più, Coop: tutto riciclabile entro il 2022

lunedì, 23 luglio, 2018

Meno plastica per i prodotti Coop che, aderendo alla campagna lanciata dalla Commissione europea, si impegna a raggiungere l’obiettivo di utilizzare 6.400 tonnellate annue di plastica riciclata al posto della vergine. Oltre all’ adesione alla campagna volontaria, Coop prevede che nell’arco di un quadriennio tutti i prodotti a marchio, con un valore commerciale di circa 3 miliardi di euro all’anno, saranno realizzati con materiali di imballaggio riciclabili o compostabili o riutilizzabili, mentre quelli della linea Vivi Verde, maggiormente dedicata alla tutela dell’ambiente, taglieranno il traguardo già a fine dell’anno prossimo. (altro…)



TopNews. Consumo di suolo, Ispra: cantieri in aree vincolate e a rischio dissesto

sabato, 21 luglio, 2018

La crisi economica non ferma il consumo di suolo in Italia che continua ad aumentare anche nel 2017. La superficie naturale si assottiglia di altri 52 km2 negli ultimi 365 giorni. In altre parole, costruiamo ogni due ore un’intera piazza Navona. (altro…)



Amianto, Osservatorio Nazionale Amianto e OIC firmano Protocollo d’intesa

giovedì, 19 luglio, 2018

Firmato il protocollo d’intesa tra l’Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC) e l’Osservatorio Nazionale Amianto (ONA), per una strategia e iniziative comuni che coinvolgono anche la tutela dal rischio amianto. In Italia infatti, il pericoloso “killer silente” è ancora molto diffuso e continua a minacciare salute dei cittadini e l’ambiente, nonostante sia stato messo al bando con la legge 257/92. (altro…)



Caviale, WWF: commercio illegale è minaccia per sopravvivenza storione

giovedì, 19 luglio, 2018

Pesca illegale e commercio illegale di caviale selvatico sono una minaccia per la sopravvivenza dello storione. L’etichettatura in molti casi è inadeguata. Accade che venga messo in vendita caviale reclamizzato come “di origine selvatica”, anche sottobanco, e questo “fa pensare ad un giro d’affari di dubbia legalità”. La denuncia è del WWF che qualche giorno fa ha diffuso il dossier “Capire il mercato globale del caviale”. Nonostante il commercio di storioni sia regolato da vent’anni,  lo studio di Traffic e WWF sostiene che il commercio illegale di caviale non solo continua ma minaccia la sopravvivenza di questo gruppo di specie in via di estinzione in tutto il mondo. (altro…)



Carta e cartone, Comieco: cresce la raccolta, 3,3 mln di tonnellate nel 2017

mercoledì, 18 luglio, 2018

Con quasi 3,3 milioni di tonnellate di materiale cellulosico raccolto dai Comuni (+52.600 tonnellate rispetto all’anno precedente) e un pro-capite che supera i 54 kg/abitante, la raccolta differenziata di carta e cartone in Italia nel 2017 è cresciuta del 1,6% rispetto al 2016. (altro…)



EcoFuturo 2018: a Padova dal 18 al 22 luglio il Festival delle tecnologie green

lunedì, 16 luglio, 2018

Come riportare la CO2 hai giusti livelli di equilibrio tra cielo e terra? Una domanda complessa ma allo stesso tempo attuale e urgente a cui bisognerebbe trovare risposte adeguate, in termini di politiche, abitudini quotidiane e naturalmente tecnologiche.Qualche idea prova a proporla anche quest’anno il Festival Ecofuturo che si svolgerà a Padova dal 18 al 22 luglio presso il Green Energy Park “La Fenice”. Ecofuturo Festival 2018 presenterà le soluzioni per il ritorno della CO2 nella terra, partendo dalla forestazione e dall’agricoltura, passando per il risparmio energetico e le energie rinnovabili. (altro…)



TopNews. Ecomafia, Legambiente: criminalità prima nemica dell’ambiente

sabato, 14 luglio, 2018

Tante le inchieste e tanti i crimi contro l’ambiente accertati: dal Rapporto Ecomafia 2018 di Legambiente, presentato questa mattina a Roma, spiccano infatti le 538 ordinanze di custodia cautelare emesse per reati ambientali nel 2017 (139,5% in più rispetto al 2016).  L’applicazione della legge 68 e l’impennata delle indagini sui traffici illegali di rifiuti sono anche all’origine dell’incremento registrato nel 2017 degli illeciti ambientali. I reati contro l’ambiente sono stati 30.692 (+18,6% per cento rispetto all’anno precedente, per una media di 84 al giorno, più o meno 3,5 ogni ora). (altro…)



#CambiamoAgricoltura chiede svolta per la Politica agricola comune

venerdì, 13 luglio, 2018

Raddoppiare l’agricoltura biologica arrivando al 40% del territorio agricolo entro il 2027. Cambiare la zootecnia per ridurre l’impronta ecologica, perché questa filiera è la fonte principale di emissioni di gas climalteranti e di azoto. Prevedere risorse minime garantite per l’ambiente e il clima. Queste alcune delle richieste che arrivano dalla coalizione #CambiamoAgricoltura che chiede una svolta per la Politica agricola comune (Pac). La coalizione è parte della campagna europea The Living Land nata per unire tutte le organizzazioni e le persone che pensano che l’attuale Pac sia in crisi e abbia bisogno di essere riformata. (altro…)