1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Ambiente’

Ogm, avvocato CGUE: Stati possono vietarli solo per gravi rischi salute

giovedì, 30 marzo, 2017

Gli Stati possono adottare misure d’emergenza sugli Ogm, su alimenti e mangimi geneticamente modificati, solo se possono dimostrare, oltre all’urgenza, l’esistenza di un “rischio manifesto e grave per la salute e per l’ambiente”. Questa la valutazione che l’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione europea propone in merito alla controversia che vede opporsi l’Italia all’agricoltore Giorgio Fidenato e ad altri, imputati in un procedimento penale per aver coltivato nei loro campi, in provincia di Udine, mais Ogm MON810. (altro…)



Volontariato, Legambiente: aperte le iscrizioni ai campi dell’estate 2017

mercoledì, 29 marzo, 2017

Sono aperte le iscrizioni ai campi di volontariato di Legambiente per l’estate. Attività all’aperto e lavori manuali, escursioni, incontri e momenti di formazione sono previsti nei campi in Italia e all’estero, al mare e in campagna, in aree protette e nei piccoli borghi. I campi di volontariato, spiega Legambiente, si fondano due elementi centrali: l’integrazione sociale e la valorizzazione dell’ambiente. (altro…)



Città sostenibili entro il 2030: riunione ICOMOS con amministrazioni e associazioni

mercoledì, 29 marzo, 2017

Giovedì 30 e venerdì 31 marzo a Firenze, nel complesso della Santissima Annunziata, ICOMOS, il Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti riunirà sindaci, esperti, amministrazione, associazioni di tutela e società civile per discutere le buone pratiche da avviare per raggiungere l’obiettivo delle Nazioni Unite del 2030 sulle Città Sostenibili e le Comunità. La proposta di ICOMOS è quella di un modello basato sulla manutenzione, la bellezza del paesaggio, l’alimentazione sana, l’avvio di un ciclo virtuoso di riuso e riutilizzo di materali e la valorizzazione del territorio, con la collaborazione degli enti locali, nell’ottica di una gestione che vada dall’alto verso il basso. (altro…)



Ddl parchi, per associazioni ambientaliste è a rischio tutela aree protette

martedì, 28 marzo, 2017

C’è grande attesa, ma anche preoccupazione per la riforma della legge 394/91 sui parchi italiani che, approvata dopo ben 7 anni al Senato con 154 sì 47 no e 6 astenuti, ora attende il suo turno alla Camera con ben 394 emendamenti. (altro…)



Rifiuti da apparecchiature elettriche (Raee): il Sud recupera ritardo nella raccolta

martedì, 28 marzo, 2017

Il Sud fa passi avanti nella raccolta dei RAEE (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e inizia a recuperare il ritardo accumulato con un percentuale del 22,47%. Spicca il Molise con un +152,19%, seguito da Basilicata e Calabria. La Valle D’Aosta risulta la regione più virtuosa al Nord, ma gli aumenti si registrano anche in Emilia-Romagna, mentre al Centro un dato significativo è quello del Lazio con un +22,35%. È quanto emerge dal nono rapporto sul sistema di ritiro e trattamento dei rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, presentato dal Centro di Coordinamento RAE. (altro…)



Ogm, non c’è accordo fra Stati Ue. La palla passa alla Commissione europea

martedì, 28 marzo, 2017

Adesso la palla passa alla Commissione europea. Perché sul voto agli Ogm non c’è accordo fra gli Stati membri, che nella votazione in sede di Comitato d’Appello Ue non hanno raggiunto la maggioranza qualificata per decidere su tre mais Ogm. Si discuteva ieri dell’autorizzazione alla coltivazione di due mais Ogm – il BT11 della Syngenta e il 1507 della DuPont Pioneer – e il rinnovo dell’autorizzazione dell’unico Ogm al momento ammesso per la coltivazione nell’Unione europea, il mais MON810 della Monsanto. L’Italia ha votato contro ma questo non cambia il risultato del voto. La decisione spetterà dunque alla Commissione europea. (altro…)



Ogm in Europa, Federconsumatori e Adusbef: Ue respinga le autorizzazioni

lunedì, 27 marzo, 2017

“Accogliamo con sollievo l’annuncio del voto contrario del nostro Paese: un voto che, peraltro, si allinea finalmente alla posizione dell’opinione pubblica italiana, che è critica nei confronti dell’utilizzo degli OGM”: così Federconsumatori e Adusbef si esprimono in merito all’annuncio per cui l’Italia esprimerà oggi un voto contrario agli Ogm in Europa. Gli Stati europei sono infatti chiamati a votare, in sede di Comitato d’Appello, sulle autorizzazioni agli Ogm. Nel dettaglio, sull’autorizzazione a livello europeo della coltivazione di due nuove varietà di mais Ogm – il BT11 della Syngenta e il 1507 della DuPont Pioneer – e sul rinnovo dell’autorizzazione dell’unico Ogm al momento ammesso per la coltivazione nell’Unione europea, il mais MON810 della Monsanto. (altro…)



Ogm, il 27 marzo in Europa l’Italia voterà no

venerdì, 24 marzo, 2017

Ogm: in arrivo il voto contrario dell’Italia. Il prossimo 27 marzo gli Stati europei saranno chiamati a votare, in sede di Comitato d’Appello, sulle autorizzazioni agli Ogm. Nel dettaglio, sull’autorizzazione a livello europeo della coltivazione di due nuove varietà di mais Ogm – il BT11 della Syngenta e il 1507 della DuPont Pioneer – e sul rinnovo dell’autorizzazione dell’unico Ogm al momento ammesso per la coltivazione nell’Unione europea, il mais MON810 della Monsanto. L’Italia esprimerà una posizione di contrarietà, ha anticipato l’Ansa. (altro…)



Europa: in arrivo nuove etichette energetiche per gli elettrodomestici

mercoledì, 22 marzo, 2017

Cambiano le etichette energetiche degli elettrodomestici. Dall’attuale etichettatura, che va da A+++ a G, si passerà a  un’etichetta più chiara e semplice da usare, con una scala che andrà da A a G.  I negoziatori del Parlamento europeo e del Consiglio hanno infatti trovato un accordo sulla revisione dell’etichettatura energetica degli elettrodomestici che permetterà di passare a etichette più chiare per i consumatori. “Questo renderà le etichette energetiche più comprensibile per i consumatori e li aiuterà a fare scelte di acquisto meglio informate”, afferma una nota della Commissione europea. (altro…)



Giornata mondiale dell’acqua: Italia a rischio siccità e con troppo spreco

mercoledì, 22 marzo, 2017

Aumenta il rischio di siccità nel nostro Paese così come cresce lo spreco d’acqua ad opera di cittadini e istituzioni. In occasione della Giornata dell’Acqua, Istat, World Resource Institute e Coldiretti fotografano una situazione allarmante sulla situazione idrica del nostro Paese. Secondo gli ultimi dati Istat la quantità d’acqua che è andata persa soddisferebbe le esigenze, in un anno di 10,4 milioni di persone. Nel 2015, infatti, il 38,2% di acqua potabile immessa nelle reti di distribuzione dei comuni italiani non è arrivata agli utenti finali con una perdita che ammonta a circa 50 metri cubi per ciascun chilometro. (altro…)



Mobilità elettrica e sostenibile, Adiconsum: al via in provincia di Rieti il primo raduno

mercoledì, 22 marzo, 2017

Il 25 e 26 marzo saranno due giornate dedicate alla Mobilità Elettrica e Sostenibile. Parte infatti, a Magliano Sabina, in provincia di Rieti il primo raduno interregionale dedicato a tutto ciò che riguarda la mobilità sostenibile. L’iniziativa è promossa da Adicosum in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, Ispra, Aci, Comune di Rieti, Roma e Magliano Sabina. (altro…)



Ogm in Europa? Slow Food: Italia si impegni per il no

martedì, 21 marzo, 2017

Si vuole aprire i campi d’Europa alla coltivazione di Ogm? “Il prossimo voto dell’Italia sarà fondamentale per decidere se i campi europei continueranno in futuro a essere liberi da Ogm”, dice Slow Food in vista della prossima riunione, in calendario il 27 marzo. Che la situazione sia poco chiara emerge da quanto accaduto lo scorso gennaio, quando – ricorda Slow Food – alcuni Paesi europei che hanno vietato la coltivazione di Ogm sui loro territori, come Italia, Lituania e Paesi Bassi,  hanno votato a favore dell’autorizzazione a livello europeo. Ma “votare a favore dell’autorizzazione a livello europeo, per poi nascondersi dietro la possibilità per ogni Stato di vietarne l’uso all’interno dei propri confini, è un’ipocrisia bella e buona”, sferza l’associazione. (altro…)



Domani la Giornata dell’Acqua: lotta allo spreco per accesso universale

martedì, 21 marzo, 2017

Quasi un miliardo di persone non ha accesso all’acqua potabile. E nel 2030 la domanda d’acqua aumenterà del 50%. I due dati bastano a fotografare l’importanza delle risorse idriche e il senso della Giornata dell’Acqua che ricorre domani, 22 marzo. In vista di questo appuntamento vengono diffusi dati che delineano una situazione sempre più preoccupante. Ieri il World Water Council ha ricordato che quasi un miliardo di persone, e cioè il 12,5% della popolazione mondiale, non ha accesso a fonti d’acqua potabili e sicure. Si tratta di 319 milioni di abitanti dell’Africa Sub-Sahariana (il 32% della popolazione), 554 milioni di asiatici (il 12,5% della popolazione), e 50 milioni di sudamericani. (altro…)



Giornata mondiale acqua: ambiente e lotta a sprechi, italiani diventano più virtuosi

lunedì, 20 marzo, 2017

Sorpresa: gli italiani sono più attenti all’acqua. Lotta agli sprechi, salute, qualità di quello che si beve ma anche fenomeni ambientali come il dissesto idrogeologico e le esondazioni sembrano spingere i cittadini verso una maggiore consapevolezza dell’importanza dell’acqua, verso la ricerca di informazioni adeguate e l’adozione di comportamenti più corretti. (altro…)



Lago di Bracciano, Legambiente: captazioni di Acea abbassano le acque

venerdì, 17 marzo, 2017

Da metà gennaio le sorgenti che portano acqua a Roma e comuni limitrofi, sono in pesante diminuzione per portata, a causa di un inverno particolarmente asciutto. Per mantenere acqua nelle tubature di Roma e dintorni, secondo un vecchio accordo tra Acea e Ministero dei Lavori Pubblici, il gestore idrico può capitare acqua del Lago di Bracciano tra 1.000 e 5.000 litri al secondo in momenti particolarmente critici; ciò sta portando a una riduzione fortissima del livello di acqua del bacino lacustre, il cui valore ecosistemico è messo a grave rischio. (altro…)



Glifosato, Echa non lo classifica come cancerogeno. Greenpeace protesta

mercoledì, 15 marzo, 2017

Non è dimostrato che il glifosato sia cancerogeno: questa la pronuncia che arriva oggi dall’Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) in un parere nel quale si sostiene che questo erbicida non deve essere classificato come sostanza cancerogena. (altro…)



Glifosato, quasi mezzo milione di firme per metterlo al bando

martedì, 14 marzo, 2017

Quasi mezzo milione di cittadini europei ha già firmato la petizione che chiede di bandire il glifosato. Alla vigilia di un atteso pronunciamento dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche, chiamata a decidere sulla pericolosità di questo erbicida – “probabilmente cancerogeno” secondo l’Agenzia per la ricerca sul cancro dell’Organizzazione mondiale della sanità – Greenpeace rende noto che in cinque settimane quasi mezzo milione di cittadini ha sottoscritto la petizione che chiede alla Commissione europea di vietare il glifosato. (altro…)



Rifiuti, Parlamento europeo: aumentare riciclo e ridurre rifiuti alimentari

martedì, 14 marzo, 2017

Aumentare la quota di rifiuti da riciclare, ridurre drasticamente lo smaltimento in discarica, tagliare i rifiuti alimentari: è quanto chiede il Parlamento europeo in un progetto legislativo che prevede di far passare la quota di rifiuti da riciclare dall’odierno 44% al 70% entro il 2030. Per i deputati lo smaltimento in discarica andrebbe limitato al 5% entro il 2030 e, sempre per quella data, andrebbero ridotti del 50% i rifiuti alimentari. Le norme del “pacchetto rifiuti” approvate oggi rappresentano la posizione negoziale del Parlamento in vista dei negoziati con il Consiglio dei ministri UE. (altro…)



People4Soil: la petizione europea a tutela del suolo alla ricerca di un mln di firme

martedì, 14 marzo, 2017

In 50 anni in Europa è stata cementificata un’area agricola estesa come l’intera Ungheria, mentre la popolazione europea è sempre più dipendente dalle importazioni di prodotti agroalimentari. Senza proteggere il suolo sarà impossibile produrre cibo salutare, fermare la perdita di biodiversità, mitigare il riscaldamento globale, adattarsi ai cambiamenti climatici ed evitare disastri ambientali. Il suolo è una risorsa vitale, ma limitata e non rinnovabile. (altro…)



Change your shoes: cosa si nasconde dietro i grandi marchi delle calzature?

lunedì, 13 marzo, 2017

Ogni anno si producono miliardi di calzature nel mondo. Dietro le nostre scarpe, specialmente quelle in cuoio, possono però nascondersi violazioni dei diritti umani o danni all’ambiente in svariati punti lungo la filiera. “Change Your Shoes”, a cura della Campagna Abiti Puliti, è un’iniziativa organizzata in collaborazione tra 15 organizzazioni europee e 3 asiatiche. Obiettivo: tutelare i lavoratori della filiera calzaturiera attraverso un salario dignitoso e condizioni di lavoro sicure, offrendo ai consumatori prodotti sani e trasparenti. (altro…)



Fa’ la cosa giusta: ecco perchè è giusto recuperare l’olio esausto

lunedì, 13 marzo, 2017

Fritture, sott’oli, scatolette di tonno: l’olio esausto è dappertutto ed è causa di inquinamento delle falde acquifere. Ecco perché è giusto recuperarlo: un piccolo gesto per innescare un sistema virtuoso che fa bene all’ambiente, alle tasche e alla società. La raccolta dell’olio alimentare domestico usato nei supermercati e ipermercati Coop è oggi una realtà. In diversi Iper e Super di Coop Lombardia è stato posizionato, all’interno della bussola di ingresso, un contenitore per raccogliere l’olio alimentare usato conferito da cittadini, soci e clienti. Il progetto è frutto di un innovativo accordo che ha visto protagonisti soggetti pubblici e privati che hanno disegnato uno dei primi progetti italiani di economia circolare: le province, i comuni, le aziende locali che svolgono la raccolta differenziata, la società Due Maich e l’Amsa che recuperano l’olio. (altro…)



Rifiuti elettronici e attrezzature mediche: l’Europa insegna col progetto Life-MED

lunedì, 13 marzo, 2017

Tonnellate di preziosi componenti riutilizzabili diventano spazzatura perché non correttamente conferiti. A oggi mancano procedure standard per la gestione di rifiuti provenienti da attrezzature mediche da parte delle strutture sanitarie. A questo si aggiunge una carente prevenzione della produzione di rifiuti e uno scarso riutilizzo delle strumentazioni dismesse, spesso ancora funzionanti. Grazie alla collaborazione di Cantiere Autolimitazione (CAuto) Brescia, Legambiente Lombardia, Medicus Mundi Attrezzature (MEMUA), la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia e il partner rumeno Ateliere Fara Frontiere (AFF) è stato realizzato il progetto europeo Life-MED-Medical Equipment Discarded: un nuovo sistema integrato per ridurre i rifiuti da attrezzature mediche e Raee. (altro…)



Motori 2.0: a Fa’ la cosa giusta il biometano che nasce dall’acqua

lunedì, 13 marzo, 2017

L’acqua che diventa carburante? Oggi è una realtà, grazie a un innovativo progetto che riutilizza i reflui trasformandoli in biometano. L’obiettivo è garantire agli automobilisti un pieno a costi minori e con vantaggi sulle emissioni di CO2. A mettere a punto il progetto Gruppo CAP, azienda pubblica che gestisce il ciclo idrico (acquedotto, fognatura e depurazione) dell’area metropolitana di Milano, in collaborazione con FCA (Fiat Chrysler Automobiles) e CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche). L’iniziativa è stata presentata a Milano, in occasione della XIV fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, Fa’ la cosa giusta (10-12 marzo 2017). (altro…)



#Stopglifosato al Ministro Martina: cambiare la politica agricola Ue

venerdì, 3 marzo, 2017

Attuare una politica eco-sostenibile e aiutare gli agricoltori europei a produrre cibo sano e senza pesticidi: l’Italia può fare la sua parte e dare un contributo al dibattito europeo quando, nei prossimi giorni, si parlerà di Politica agricola comune. Questa la posizione espressa dalle associazioni riunite nella coalizione #stopglifosato, che hanno scritto una lettera al ministro dell’agricoltura Maurizio Martina in vista del Consiglio dei Ministri dell’agricoltura Ue fissato per lunedì 6 marzo, quando partirà la discussione sulla revisione della Politica agricola comune (PAC) della Ue. (altro…)



È il World WildLife Day, Onu: il destino della natura è affidato ai giovani

venerdì, 3 marzo, 2017

Il 20 dicembre 2013, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di proclamare per il 3 marzo il “World Wildlife Day” per celebrare e aumentare la consapevolezza sullo stato di salute e salvaguardia delle specie animali e delle piante a rischio estinzione. Lo slogan per l’edizione 2017 della Giornata, “Listen to the young voices” è rivolto in particolare ai giovani, ovvero a quel quarto di popolazione mondiale tra i 10 e i 24 anni che, in qualità di futura classe dirigente, va incoraggiata a prendere decisioni a favore della protezione della natura sia a livello locale che globale. (altro…)