1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Ambiente’

Mobilità a zero emissioni: parte il Treno Verde di Legambiente e FS

venerdì, 15 febbraio, 2019

Lotta ai cambiamenti climatici, riduzione delle automobili in circolazione, potenziamento del trasporto pubblico e nuovo disegno delle città per avere una mobilità sostenibile ed elettrica. Sono i temi al centro della nuova edizione del Treno Verde, la campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato che torna sui binari d’Italia con l’obiettivo di avere una “mobilità a zero emissioni”. (altro…)



Plastic Free: accordo fra Adoc e A Plastic Planet per ridurre uso di plastica

venerdì, 15 febbraio, 2019

Ridurre l’uso della plastica. Ormai ha invaso mari e oceani, con le microplastiche è entrata nella filiera alimentare, sta strangolando tartarughe e fauna marina. L’obiettivo pressante di tagliare drasticamente il ricorso alla plastica, anche attraverso prodotti plastic free, è al centro dell’accordo firmato oggi a Roma fra Adoc e l’associazione internazionale A Plastic Planet, che opera in tutto il mondo per eliminare l’uso della plastica monouso nel settore food e drink. (altro…)



Olio di palma nei biodiesel, Legambiente: Italia segua Francia e Norvegia

martedì, 12 febbraio, 2019

Sulla questione olio di palma nei biodiesel arriva da parte della Commissione Europea un timido segnale che, però, non convince la coalizione delle associazioni europee, tra le quali c’è anche Legambiente, promotrice della campagna NotInmytank “No all’olio di palma nei biodiesel”. La Commissione, in un atto delegato in consultazione pubblica fino all’8 marzo, riconosce che le coltivazioni di palma da olio causano una significativa deforestazione e per questo l’olio di palma non potrà essere impiegato nella miscela dei biocarburanti Ue dal 2021. (altro…)



Biologico: appello di Legambiente per un modello agroecologico

lunedì, 11 febbraio, 2019

Secondo i dati ISPRA, ogni anno, solo in Italia, sono utilizzate 130.000 tonnellate di pesticidi che contengono circa 400 sostanze diverse, tra erbicidi, fungicidi, insetticidi, con una progressiva contaminazione nel 67% delle acque superficiali e nel 33% delle acque sotterranee. Sempre secondo l’ISPRA circa il 40% dei terreni coltivati intensivamente andrà perso entro il 2050 se non verranno modificate tecniche e ordinamenti colturali. (altro…)



TopNews. #Plasticfree, WWF: al via petizione contro inquinamento da plastica

sabato, 9 febbraio, 2019

Serve un accordo globale fra i paesi di tutto il mondo per dire basta entro il 2030 alla dispersione di plastica in mare. In acqua non ci sono confini. I rifiuti prodotti da un paese possono finire ovunque nel mondo. Per combattere l’invasione della plastica nel mare e negli oceani serve dunque un’azione globale e condivisa a livello internazionale. L’allarme sta tutto in pochi numeri: ogni anno circa 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica finiscono negli oceani e, se non saranno presi provvedimenti, entro il 2050 nei mari ci sarà più plastica che pesce. (altro…)



TopNews. Economia circolare, Legambiente: per l’Italia, una corsa a ostacoli

sabato, 9 febbraio, 2019

Legambiente lancia al Governo e al Parlamento la sfida per dare finalmente il via in Italia ad un vero sviluppo dell’economia circolare. Dieci proposte pratiche che mirano ad abbattere le barriere ancora oggi presenti che stanno rallentando la corsa verso questo modello. Il 33% dei rifiuti urbani, pari a 55 milioni di tonnellate, sono in attesa di sapere come essere smaltiti. (altro…)



Trivelle, ambientalisti: “Battaglia di retroguardia”

venerdì, 8 febbraio, 2019

“Abbiamo già perso tempo per immaginare una prospettiva di lungo respiro per riqualificare i lavoratori del settore oil &gas: continuando a promettere vita eterna a un comparto in agonia non gli faremo di certo un favore”. Così Greenpeace, Legambiente e WWF intervengono sul “caso trivelle” e sulla battaglia in favore delle trivellazioni, dichiarandosi aperte al confronto con le forze sociali e col Governo sul futuro energetico dell’Italia. Quella sulle trivelle – su cui sono stati decisi 18 mesi di stop e un aumento di 25 volte dei diritti di concessione – viene considerata dalle tre associazioni “una battaglia di retroguardia”. (altro…)



TopNews. Qualità aria, Legambiente: nel 2018 limiti Pm10 superati in 55 città

sabato, 26 gennaio, 2019

Le città italiane hanno bisogno di una boccata d’ossigeno dopo un anno da codice rosso per la qualità dell’aria, segnato anche dal deferimento dell’Italia alla Corte di giustizia europea in merito alle procedure di infrazione per qualità dell’aria e che costerà multe salate alla Penisola. Sono 38 milioni le auto private usate ogni giorno per soddisfare le necessità di spostamento degli italiani, causando una coltre di smog che rende l’aria urbana irrespirabile. (altro…)



Ambiente, SWG: cittadini sempre più preoccupati di clima, inquinamento e plastica

mercoledì, 23 gennaio, 2019

Cittadini sempre più preoccupati dal clima. Surriscaldamento globale, gestione e smaltimento dei rifiuti, inquinamento di acqua e aria e aumento della plastica sono considerati problemi sui quali intervenire con più urgenza. E c’è, sempre più diffuso, il timore per lo stato ambientale dei luoghi in cui si vive. (altro…)



Plastica monouso, Assobioplastiche: recepimento in continuità con norme

lunedì, 21 gennaio, 2019

Parlamento, Consiglio e Commissione europeo hanno raggiunto l’accordo sul testo della Direttiva che limita l’utilizzo di alcuni prodotti di plastica monouso – cosiddetta “SUP” (Single Use Plastic) – che dovrà ora essere ratificato dal Parlamento europeo e dal Consiglio in vista della pubblicazione in GUUE. Anche nel testo di questa direttiva, come in quelle precedenti del pacchetto economia circolare e nella direttiva shopper, è stata tracciata una netta linea di demarcazione tra plastiche tradizionali, plastiche oxo degradabili e plastiche biodegradabili. (altro…)



Legambiente: No all’olio di palma nei motori. 500.000 firme sostengono la petizione

venerdì, 18 gennaio, 2019

“Basta all’olio di palma nel motore, salviamo le foreste e gli oranghi. Firma la petizione #NotInMyTank su sumofus.org per lanciare un messaggio forte e chiaro alla Commissione Europea”. È questo l’appello che Legambiente rilancia in Italia con #SavePongo nell’ambito della campagna europea #NotInMyTank, che promuove insieme ad una coalizione di associazione ambientaliste, invitando tutti a firmare la petizione sulla piattaforma sumofus.org. (altro…)



Energia rinnovabile, Coordinamento Free: la proposta di piano va migliorata

lunedì, 14 gennaio, 2019

La Proposta è buona ma si potrebbe fare di più. Si potrebbe riassumere così l’opinione espressa dal Coordinamento FREE riguardo al Piano Nazionale energia e clima che ritiene positivo, seppur timido, il percorso delineato. (altro…)



TopNews. Clean Clothes Campaign: 2 italiani su 3 chiedono una moda “più pulita”

sabato, 12 gennaio, 2019

La maggioranza degli italiani pensa che i marchi dell’abbigliamento debbano assumersi la responsabilità ambientale e sociale delle proprie filiere. I consumatori sarebbero quindi più consapevoli e attenti ai metodi di produzione, non solo nel settore della produzione alimentare ma anche in quello dell’abbigliamento e della moda. (altro…)



Trivelle, Legambiente: non solo Ionio sotto attacco, attesa per 96 via libera

martedì, 8 gennaio, 2019

Mentre si discute sempre più spesso e ovunque di fonti energetiche alternative, l’Italia sembra voler continuare sulla via della caccia all’oro nero. Stando ai dati di Legambiente, ad oggi su 16.821 kmq sono ben 197 le concessioni di coltivazione, tra mare (67) e terra (130), alle quali si potrebbero aggiungere ben 12 istanze di concessione di coltivazione (7 in mare e 5 a terra). E poi su un totale di 30.569 kmq sono attivi 80 permessi di ricerca, ai quali si potrebbero aggiungere 79 istanze di permessi di ricerca su un totale di 26.674 kmq, e 5 istanze di prospezione a mare su un totale di 68.335 kmq. (altro…)



Rifiuti, Legambiente e Kyoto Club su End of waste: semplificazione sia efficace

venerdì, 4 gennaio, 2019

“La semplificazione del riciclo dei rifiuti urbani e speciali, la normativa sul cosiddetto end of waste, deve essere reale ed efficace, al contrario di quanto si stava facendo con la legge di bilancio approvata definitivamente nei giorni scorsi con l’intervento maldestro del Parlamento. Bene ha fatto il ministro dell’Ambiente Sergio Costa a stralciare quell’articolo dalla manovra economica per farlo tornare dove era stato inizialmente previsto, cioè nel Decreto Semplificazioni. Il nostro augurio è che ora non si facciano ulteriori pasticci nel passaggio parlamentare complicando il testo governativo sulle materie prime seconde che va, invece, nella direzione giusta”. (altro…)



Bando al cotton fioc di plastica, Legambiente: buona notizia per l’ambiente

giovedì, 3 gennaio, 2019

Dal primo gennaio 2019 gli unici cotton fioc legali sono quelli di materiale biodegradabile e compostabile e guai a gettarli nel Wc. È questa la prima buona notizia per l’ambiente arrivata insieme al nuovo anno. (altro…)



Plastica monouso, in Europa raggiunto accordo per ridurre rifiuti marini

giovedì, 20 dicembre, 2018

L’Europa fa passi avanti nella normativa contro l’inquinamento da plastica. Il Parlamento europeo e il Consiglio dell’Unione europea hanno infatti raggiunto un accordo politico sulle norme proposte dalla Commissione europea per contrastare i rifiuti marini e per limitare l’uso della plastica monouso. (altro…)



Rifiuti, Fondazione Sviluppo Sostenibile: l’Italia del riciclo continua a crescere

mercoledì, 19 dicembre, 2018

Il riciclo dei rifiuti si conferma vera e propria eccellenza italiana e anche nel 2017 presenta dati in crescita in quasi tutte le filiere. La raccolta differenziata ha raggiunto il 55,5% (+3% rispetto al 2016), e il riciclo dei rifiuti urbani è arrivato al 44% (+2% rispetto al 2016). Il riciclo dei rifiuti di imballaggio ha confermato la propria crescita (8,8 milioni di tonnellate nel 2017, +3,7% vs il 2016), raggiungendo il 67,5% sull’immesso al consumo, superando anzitempo l’obiettivo del 65% che la nuova direttiva indica al 2025. (altro…)



Clima, Cop24: il libro delle regole c’è, l’ambizione no

lunedì, 17 dicembre, 2018

Il “libro delle regole” è arrivato. Giusto in tempo per scongiurare il rischio di fallimento che ventilava sulla conferenza. Ma si tratta di un Rulebook ancora poco ambizioso, che rimanda almeno al prossimo appuntamento internazionale la regolamentazione dei meccanismi di mercato. La Conferenza Onu sul clima, la Cop24, si chiusa nei giorni scorsi in Polonia ma dagli ambientalisti arriva la constatazione che bisognava fare di più. (altro…)



Rifiuti, Legambiente: emendamento End of waste controproducente

lunedì, 17 dicembre, 2018

Dopo essere stata tolta all’ultimo dal Decreto Semplificazioni, la norma “End of waste” sulle materie prime seconde, tanto annunciata in questi mesi dal Ministro dell’ambiente Sergio Costa, rischia di produrre risultati opposti. (altro…)



TopNews. Emendamento Bonus-malus: le proposte delle AACC al tavolo del MISE

sabato, 15 dicembre, 2018

Ieri pomeriggio, le associazioni dei consumatori hanno incontrato il Ministro Luigi Di Maio al MISE per sottoporre alla sua attenzione le proposte su come riformulare l’emendamento Bonus-malus introdotto nella manovra finanziaria del Governo. Secondo quanto previsto dalla formula attuale dell’emendamento presentato lo scorso martedì in Commissione Bilancio, gli incentivi e le nuove imposte sulle auto immatricolate da gennaio 2019 sono basati sulle emissioni di CO2. (altro…)