Roma, al via petizione per salvare Il Grande Cocomero

Salviamo l’associazione Il Grande Cocomero. A lanciare l’appello sono ivolontari e ragazzi dell’associazione, operatori della Neuropsichiatria infantile, artisti e liberi cittadini che hanno lanciato una petizione online per chiedere a Roma Capitale e al prossimo Sindaco di interrompere le azioni legali amministrative avviate dal Sindaco uscente Gianni Alemanno.

Nata da un’idea di Marco Lombardi Radice, neuropsichiatra sperimentatore di terapie innovative nella cura dei disturbi psichici dei minori, in oltre 20 anni di attività, Il Grande Cocomero ha rappresentato un importante spazio sociale e assistenziale. Nel 1993, la regista Francesca Archibugi, ispirandosi all’esperienza di Lombardi Radice e dell’associazione, ha girato il film “Il grande comero”.

Il Comune di Roma ha ora dato incarico alla Romeo Gestioni Spa di procedere per vie legali contro Il Grande Cocomero, pretendendo il pagamento di un affitto mensile cui l’associazione non può fare fronte, sostenendosi grazie all’impegno gratuito dei volontari e a piccole donazioni.

Comments are closed.