Osservatorio: prestiti, le proposte più convenienti per ottenere liquidità

La crisi sta mettendo a dura prova gli italiani, alle prese con sempre più stringenti necessità di riduzione delle spese, mentre i risparmi vanno assottigliandosi. Quando le entrate non bastano, perché magari arriva una spesa imprevista da affrontare, un finanziamento  può essere la giusta soluzione per tirare un po’ il fiato. Dal momento che ne esitono di diversi tipi, è però opportuno fermarsi un attimo per confrontare i prestiti offerti dalle banche, così da capire quale sia la soluzione più adatta a noi.

Esistono infatti tipologie di credito molto diverse tra loro, ciascuna studiata per una particolare fascia d’utenza. Esiste ad esempio la formula delle cessione del quinto che, al contrario di quanto si potrebbe pensare, non è riservata solo a pensionati Inps e Inpdap. Vi sono poi i prestiti personali e quelli finalizzati, a seconda dello scopo per cui si richiede la liquidità.

In particolare, per scegliere il prestito personale più conveniente ci si può rivolgere al portale di confronto di SuperMoney. Grazie al servizio gratuito del sito, abbiamo rintracciato le proposte più convenienti per chi volesse richiedere un finanziamento. La simulazione ha preso in considerazione il caso di un dipendente privato a tempo indeterminato, che necessita di 10 mila euro e può restituirli in 4 anni. Al finanziamento non è abbinata nessuna polizza assicurativa.

Il prestito più vantaggioso è di Findomestic, con Taeg al 9,33% e Tan all’8,95%. La restituzione avviene in 48 rate, ognuna di 248,7 euro. Il costo complessivo del finanziamento (interessi inclusi) è di 11.938 euro. Non sono previste spese di gestione, di istruttoria né di incasso rata.

Al secondo posto troviamo sempre una cessione del quinto, ma quella di IBL Banca. Il prestito ha un Taeg del 9,41% e un Tan del 4,70% (per un totale dovuto di 11.952 euro). La restituzione avviene in 48 rate, di 249 euro ciascuna, e il finanziamento viene concesso anche in presenza di disguidi bancari.

La medaglia di bronzo va al Prestito Personale Ordinario di BNL – Bnp Paribas che, con una rata mensile di 251,2 euro, prevede un Taeg del 10,44% e un Tan del 9,50%. Il costo totale del finanziamento, comprensivo degli interessi, ammonta a 12.181 euro, restituibili in 48 rate.

Segnaliamo inoltre la cessione del quinto della finanziaria Pitagora, per la quale è possibile richiedere un preventivo personalizzato. Questa tipologia di finanziamento è particolarmente per i dipendenti a tempo indeterminato, perché avviene nella forma di addebito diretto sullo stipendio, dal quale viene trattenuta una somma pari al 20% (il “quinto dello stipendio”, appunto). L’erogazione non può essere negata dal datore di lavoro e non è vincolata ad alcuna finalità di spesa.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Comments are closed.