1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Posts Tagged ‘istat’

Istat: nel 2016 Italia si conferma in deflazione, non accadeva dal 1959

lunedì, 16 gennaio, 2017

Nel 2016 l’Italia si conferma in deflazione. In media d’anno i prezzi al consumo registrano infatti una diminuzione dello 0,1%; “è dal 1959 (quando la flessione fu pari a -0,4%) che non accadeva”, dice l’Istat diffondendo i dati definitivi sull’inflazione. A dicembre 2016 l’indice dei prezzi al consumo registra un aumento dello 0,4% rispetto al mese precedente e dello 0,5% nei confronti di dicembre 2015. L’inflazione di fondo – calcolata al netto degli alimentari freschi e dei prodotti energetici – rimane invece in territorio positivo a più 0,5%, pur rallentando la crescita da +0,7% del 2015. Aumentano dell’1% su base annua i prezzi dei prodotti ad alta frequenza d’acquisto. (altro…)



Istat: a novembre produzione industriale segna+0,7% ma calano beni di consumo

giovedì, 12 gennaio, 2017

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, la produzione industriale nel mese di novembre 2016 segna un aumento dello 0,7% rispetto ad ottobre 2016 e del 3,2% rispetto a novembre 2015. Nella media del trimestre settembre- novembre 2016 la produzione è aumentata dello 0,9% rispetto al trimestre precedente. (altro…)



Istat: Pil Eurozona in crescita per il 2017. Trainano i consumi privati e pubblici

mercoledì, 11 gennaio, 2017

L’andamento dell’economia della zona euro non ha finora risentito degli esiti dei referendum in Gran Bretagna e in Italia. Nel quarto trimestre del 2016 si prevede un aumento del Pil dell’Area Euro (+0,4%) e si prevede che la fase di crescita continuerà anche nel primo semestre del 2017. A spingere il motore della crescita sarà soprattutto la domanda interna: il miglioramento dei consumi delle famiglie beneficerebbe delle condizioni favorevoli del mercato del lavoro e dell’aumento del potere di acquisto, solo parzialmente limitato dalla ripresa dell’inflazione. (altro…)



Istat, i prezzi delle case scendono ancora: -0,9% dal 2015

martedì, 10 gennaio, 2017

Il mercato immobiliare registra prezzi ancora in calo. Nel terzo trimestre del 2016, l’indice Istat dei prezzi delle abitazioni (Ipab) acquistate dalle famiglie aumenta dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e diminuisce dello 0,9% nei confronti dello stesso periodo del 2015. Pur trattandosi di dati preliminari, si evidenzia che il calo tendenziale si accentua rispetto allo 0,8% del secondo trimestre dello scorso anno. Questa flessione “si manifesta contestualmente ad una crescita sostenuta del numero di immobili residenziali compravenduti”. (altro…)



Lavoro, Consumatori: la disoccupazione al Sud supera il 60%

lunedì, 9 gennaio, 2017

La stima dei disoccupati a novembre è in aumento (+1,9%, pari a +57 mila), dopo il calo dello 0,6% registrato nel mese precedente, aumento attribuibile a entrambe le componenti di genere, che si distribuisce tra le diverse classi di età ad eccezione degli ultracinquantenni. Lo rivela l’Istat, con i dati provvisori su occupati e disoccupati relativi al mese di novembre. Il tasso di disoccupazione è pari all’11,9%, in aumento di 0,2 punti percentuali su base mensile. (altro…)



Istat: aumenta potere d’acquisto delle famiglie, più 1,8% rispetto al 2015

giovedì, 5 gennaio, 2017

Il potere d’acquisto delle famiglie aumenta dell’1,8% su base annuale. Gli ultimi dati diffusi oggi dall’Istat, relativi al terzo trimestre 2016, dicono che il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato dello 0,2% rispetto al trimestre precedente, mentre i consumi sono cresciuti dello 0,3%. La propensione al risparmio delle famiglie è pari al 9,3%. In termini congiunturali, il potere d’acquisto delle famiglie è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente. (altro…)



Consumi, Istat: Italia in deflazione. Non accadeva da più di 50 anni

mercoledì, 4 gennaio, 2017

Nel 2016, l’Italia risulta nel suo insieme in deflazione. Negli scorsi 12 mesi i prezzi al consumo registrano una variazione negativa (-0,1%): è dal 1959 (quando la flessione fu pari a -0,4%) che non accadeva. Lo rileva l’Istat comunicando i dati provvisori sui prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC). Al lordo dei tabacchi, si registra un aumento dello 0,4% rispetto al mese precedente e dello 0,5% nei confronti di dicembre 2015. (altro…)



Istat: ripresa vendite al dettaglio, Consumatori: necessario rilancio occupazione

giovedì, 22 dicembre, 2016

A ottobre 2016 le vendite al dettaglio registrano un incremento congiunturale pari all’1,2%, con andamenti simili per i due principali settori: beni alimentari e non alimentari. Tuttavia, nonostante la forte crescita congiunturale registrata a ottobre, nella media del trimestre agosto-ottobre 2016 l’indice complessivo delle vendite al dettaglio diminuisce dello 0,2% rispetto al trimestre precedente. (altro…)



Internet e banda larga, Istat: Italia migliora ma non ancora abbastanza

mercoledì, 21 dicembre, 2016

Niente Internet per un terzo delle famiglie italiane, anche se nel 2016 la stima della quota di famiglie che accedono a Internet mediante banda larga, con una preferenza per la connessione fissa (ADSL, Fibra ottica, ecc.) sale al 67,4% dal 64,4% del 2015. Lo dice l’Istat nel rapporto “Cittadini, Imprese e Itc”. Ad arrancare sono soprattutto le famiglie residenti nelle regioni in cui la banda larga è meno diffusa, ossia Calabria e Sicilia. (altro…)



Pensioni, Istat: nel 2015 cala numero di pensionati e sale il reddito, ma per chi?

giovedì, 15 dicembre, 2016

Nel 2015 cala il numero dei pensionati ma aumenta il reddito pensionistico lordo percepito. Lo dice l’Istat nella sua indagine sulle condizioni di vita dei pensionati. Sono 16,2 milioni in Italia coloro che ricevono una pensione (-80 mila rispetto al 2014, -600 mila sul 2008), il cui ammontare arriva, in media, a 17.323 euro lordi all’anno (+283 euro sul 2014). Al netto delle imposte, invece, si stima che il reddito pensionistico netto sia di 13.760 euro annui. Le ritenute fiscali incidono in media per il 18,6% (+1% rispetto all’aliquota effettiva 2013); l’aliquota sale al 21,4% per i pensionati di vecchiaia e anzianità. (altro…)



Istat: più di un quarto degli italiani rischia povertà. KO le famiglie numerose

martedì, 6 dicembre, 2016

Più di un quarto degli italiani è a rischio di povertà o di esclusione sociale. A Sud lo è la metà della popolazione. Le famiglie più in difficoltà sono quelle numerose, con tre o più figli: una su due è a rischio povertà o esclusione sociale, soprattutto se i figli sono minorenni. E aumenta la disuguaglianza dei redditi, tanto che il 20% della popolazione più povera possiede meno dell’8% del reddito totale. (altro…)



Inflazione, +0,1 annuo a novembre, Consumatori: andamento altalenante e incerto

mercoledì, 30 novembre, 2016

Nel mese di novembre 2016, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, diminuisce dello 0,1% su base mensile e registra un aumento dello 0,1% rispetto a novembre 2015. Sono questi i dati provvisori diffusi da Istat. (altro…)



Istat: stabile fiducia consumatori, ma scende quella delle imprese

lunedì, 28 novembre, 2016

A novembre 2016 il clima di fiducia dei consumatori rimane sostanzialmente stabile attestandosi a quota 107,9, rispetto allo 108,0 di ottobre, mentre l’indice composito del clima di fiducia delle imprese scende lievemente, da 101,7 a 101,4. Sono i dati comunicati da Istat. (altro…)



Aumenta contrazione dei consumi, Consumatori: condizione famiglie non migliora

venerdì, 25 novembre, 2016

Si confermano, nel mese di settembre 2016, le tendenze negative registrate nei mesi precedenti in merito alle vendite al dettaglio, che presentano una diminuzione congiunturale pari a -0,6%, sia in valore sia in volume. Le vendite di prodotti alimentari diminuiscono dello 0,3% in valore e risultano stazionarie in volume; quelle non alimentari calano dello 0,8% sia in valore sia in volume. Sono i dati diffusi oggi dall’Istat, che rivelano il peggiore calo delle vendite al dettaglio degli ultimi sei mesi. (altro…)



Istat, i problemi degli italiani: smog, criminalità e traffico

martedì, 22 novembre, 2016

Per la prima volta dopo 5 anni, nel 2016, migliorano le stime relative al giudizio delle famiglie sulla soddisfazione per le condizioni di vita. Rispetto al 2015, inoltre migliorano i dati campionari sulla percezione della situazione economica di famiglie e individui, mentre è stabile la soddisfazione per gli aspetti relazionali (famiglia e amici), la salute e il tempo libero. In lieve aumento anche la soddisfazione degli occupati per il lavoro. (altro…)



Disoccupazione, Consumatori: necessario un Piano Straordinario per il Lavoro

lunedì, 21 novembre, 2016

Il tasso di disoccupazione è sceso all’11,5% e i miglioramenti sul mercato del lavoro proseguirebbero anche nel 2017, ma a ritmi più contenuti: le unità di lavoro sono previste in aumento dello 0,6% e la disoccupazione si attesterebbe all’11,3%. Sono questi i dati e le previsioni sull’andamento del mercato del lavoro comunicati da Istat. (altro…)