1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Posts Tagged ‘istat’

Inflazione, +0,1 annuo a novembre, Consumatori: andamento altalenante e incerto

mercoledì, 30 novembre, 2016

Nel mese di novembre 2016, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, diminuisce dello 0,1% su base mensile e registra un aumento dello 0,1% rispetto a novembre 2015. Sono questi i dati provvisori diffusi da Istat. (altro…)



Istat: stabile fiducia consumatori, ma scende quella delle imprese

lunedì, 28 novembre, 2016

A novembre 2016 il clima di fiducia dei consumatori rimane sostanzialmente stabile attestandosi a quota 107,9, rispetto allo 108,0 di ottobre, mentre l’indice composito del clima di fiducia delle imprese scende lievemente, da 101,7 a 101,4. Sono i dati comunicati da Istat. (altro…)



Aumenta contrazione dei consumi, Consumatori: condizione famiglie non migliora

venerdì, 25 novembre, 2016

Si confermano, nel mese di settembre 2016, le tendenze negative registrate nei mesi precedenti in merito alle vendite al dettaglio, che presentano una diminuzione congiunturale pari a -0,6%, sia in valore sia in volume. Le vendite di prodotti alimentari diminuiscono dello 0,3% in valore e risultano stazionarie in volume; quelle non alimentari calano dello 0,8% sia in valore sia in volume. Sono i dati diffusi oggi dall’Istat, che rivelano il peggiore calo delle vendite al dettaglio degli ultimi sei mesi. (altro…)



Istat, i problemi degli italiani: smog, criminalità e traffico

martedì, 22 novembre, 2016

Per la prima volta dopo 5 anni, nel 2016, migliorano le stime relative al giudizio delle famiglie sulla soddisfazione per le condizioni di vita. Rispetto al 2015, inoltre migliorano i dati campionari sulla percezione della situazione economica di famiglie e individui, mentre è stabile la soddisfazione per gli aspetti relazionali (famiglia e amici), la salute e il tempo libero. In lieve aumento anche la soddisfazione degli occupati per il lavoro. (altro…)



Disoccupazione, Consumatori: necessario un Piano Straordinario per il Lavoro

lunedì, 21 novembre, 2016

Il tasso di disoccupazione è sceso all’11,5% e i miglioramenti sul mercato del lavoro proseguirebbero anche nel 2017, ma a ritmi più contenuti: le unità di lavoro sono previste in aumento dello 0,6% e la disoccupazione si attesterebbe all’11,3%. Sono questi i dati e le previsioni sull’andamento del mercato del lavoro comunicati da Istat. (altro…)



Istat: a ottobre l’Italia torna in deflazione, meno 0,2% su base annua

lunedì, 14 novembre, 2016

A ottobre l’Italia torna sotto il segno della deflazione. L’inflazione infatti diminuisce dello 0,1% su base mensile e cala dello 0,2% rispetto a ottobre dello scorso anno (la stima preliminare parlava di una flessione dello 0,1%) mostrando di nuovo tendenze deflazionistiche dopo la leggera ripresa di settembre. Sono i dati definitivi sui prezzi al consumo diffusi oggi dall’Istat. I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,1% rispetto a settembre e sono anch’essi in calo dello 0,2% su base annua. (altro…)



Manovra, Istat: reddito famiglie in aumento di 1mld se si interviene sulle pensioni

lunedì, 7 novembre, 2016

Cresce di un miliardo il reddito delle famiglie italiane grazie all’aumento della quattordicesima e l’incremento delle detrazioni Irpef, la no tax area, per i pensionati, nel loro insieme. Lo dichiara il presidente dell’Istat Giorgio Alleva, in audizione sulla manovra, aggiungendo che “Il quadro congiunturale del terzo trimestre dell’anno è caratterizzato dal prevalere di segnali di espansione, dopo le difficoltà registrate nei tre mesi precedenti. La ripresa dell’industriale appare consistente e tale da sostenere una crescita economica nel terzo trimestre”, “in linea” con l’area euro”. (altro…)



Istat, sale la fiducia delle imprese ma scende quella dei consumatori

giovedì, 27 ottobre, 2016

Nel mese di ottobre sale la fiducia delle imprese ma diminuisce quella dei consumatori che passa da 108,6 a 108. Lo rileva l’Istat attraverso i dati diffusi questa mattina. In particolare, sul fronte delle imprese, la fiducia del settore manifatturiero sale questo mese da 102,1 di settembre a 103. L’Istat sottolinea che si tratta di un dato in linea con il consenso a 102,1 e del secondo aumento consecutivo. In aumento da 101,2 a 102,4 anche l’indice complessivo sul clima delle imprese che comprende manifattura, servizi, commercio e costruzioni. (altro…)



Istat, ad agosto calano le vendite al dettaglio: la preoccupazione delle AACC

mercoledì, 26 ottobre, 2016

Un’estate positiva per il turismo, ma nera per i consumi. Dopo la doccia fredda di luglio, anche ad agosto ci troviamo di fronte ad un nuovo calo: le vendite diminuiscono complessivamente dello 0,2% in valore e dello 0,8% in volume, con un picco negativo (-0,7%) per i prodotti alimentari. La ripresa della spesa delle famiglie, che aveva iniziato a rallentare nell’ultimo trimestre del 2015, sembra ormai essersi completamente arenata. Lo rivela oggi l’Istat. (altro…)



Industria, Istat: ad agosto sale il fatturato del 4,1%

martedì, 25 ottobre, 2016

Cresce il fatturato dell’industria per il mese di agosto 2016, rispetto al mese precedente. Lo ha reso noto oggi l’Istat, evidenziando un incremento del 4,1%, il maggiore da gennaio del 2011, oltre cinque anni fa. Sono espansione del 10,2% anche gli ordinativi. (altro…)



Agriturismo, confermato il trend di crescita del settore nel 2015

martedì, 18 ottobre, 2016

Nel 2015, secondo l’indagine Istat, si è confermato il trend di crescita del settore dell’agriturismo registrato negli ultimi anni, sia per il numero di strutture sia per le presenze. Secondo quanto emerso dall’indagine sul movimento dei clienti negli esercizi ricettivi, le presenze dei clienti negli agriturismi, che ammontano a 11,3 milioni, sono aumentate del +4,9% rispetto al 2014. (altro…)



Istat, economia sommersa vale 211 miliardi di euro, il 13% Pil

venerdì, 14 ottobre, 2016

Muove un giro d’affari di oltre 211 miliardi di euro, pari al 13% del Pil e recluta più di 3 milioni di lavoratori. Secondo i dati diffusi oggi dall’Istat, a tanto ammonta il peso dell’economia non osservata (sommersa e derivante da attività illegali) nel 2014. Il valore aggiunto generato dalla sola economia sommersa ammonta a 194,4 miliardi di euro (12,0% del Pil), quello connesso alle attività illegali (incluso l’indotto) a circa 17 miliardi di euro (1% del Pil). (altro…)



Industria, Istat: ad agosto sale la produzione ma beni di consumo restano bassi

lunedì, 10 ottobre, 2016

Boom a sorpresa per la produzione industriale. I dati diffusi oggi dall’Istituto Nazionale di Statistica mostrano che nel mese di agosto si è avuto una crescita dell’1,7% rispetto al mese di luglio. Il dato diventa particolarmente interessante se lo si osserva su base annua: rispetto allo stesso mese di agosto del 2015 infatti la produzione industriale è aumentata del 4,1%. Si tratta dell’aumento tendenziale maggiore da agosto 2011. (altro…)



Istat, per i prossimi mesi arriveranno ancora segnali di debolezza

mercoledì, 5 ottobre, 2016

Uno scenario di “persistenza debolezza dei livelli di attività economica”: è questa la descrizione che l’Istituto Nazionale di Statistica dà della situazione del Paese nella nota per il mese di settembre diffusa oggi. (altro…)



Istat, sale il potere d’acquisto delle famiglie ma occorre rilanciare i consumi

lunedì, 3 ottobre, 2016

Nel secondo trimestre del 2016, il reddito reale delle famiglie italiane è aumentato dell’1,1% rispetto al trimestre precedente, mentre su base annua l’aumento è calcolato pari al 2,9%. Lo rileva l’Istat dicendo che il dato relativo al potere d’acquisto delle famiglie è il migliore registrato dal secondo trimestre del 2007. La crescita è aiutata dall’andamento dei prezzi, ma sale anche il reddito disponibile, che rappresenta il valore nominale (1,3% sul trimestre e +2,8% su base annua). (altro…)



Prezzi al consumo, Istat: un timido +0,1% che porta l’Italia fuori dalla deflazione

venerdì, 30 settembre, 2016

“Dopo sette mesi consecutivi di diminuzioni tendenziali, i prezzi al consumo tornano a crescere seppur di poco. L’inversione di tendenza è dovuta principalmente al “marcato ridimensionamento” della flessione dei prezzi dei beni energetici (-3,5% da -6,5% di agosto)”. È quanto si evince dai dati provvisori di settembre resi noti oggi dall’Ista, relativi all’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) che registra un aumento su base annua dello 0,1%. (altro…)