Bankitalia, inflazione a +2,8 nel 2022. Codacons: Governo non sta facendo abbastanza

Bankitalia, inflazione a +2,8 nel 2022. Codacons: Governo non sta facendo abbastanza

Bankitalia, inflazione a +2,8 nel 2022. Codacons: Governo non sta facendo abbastanza

Le previsioni sull’inflazione per l’anno prossimo, diffuse da Bankitalia, confermano i timori del Codacons: “Con inflazione a +2,8 rincari fino a +1.117 euro a famiglia. Servono misure concrete e urgenti contro la crescita dei listini al dettaglio”

Le nuove stime di Bankitalia indicano, per il 2022, un’inflazione al +2,8%, contro l’1,3% anticipato sei mesi fa. Per quest’anno le nuove previsioni passano dall’1,5% all’1,9%; mentre per il 2023 e il 2024 è previsto un rallentamento a 1,5 e 1,7% rispettivamente. (Fonte Corriere della Sera)

I dati sull’inflazione del 2022 confermano i timori del Codacons: “Se confermate, le previsioni avrebbero ricadute pesanti per le tasche delle famiglie italiane”.

Inflazione, Codacons: servono misure concrete e urgenti

“I nostri timori relativi all’andamento del prezzi al dettaglio nel corso del nuovo anno trovano conferma nei numeri di Bankitalia – spiega il presidente Carlo Rienzi – Se confermato il tasso del 2,8%, il rincaro medio per la famiglia “tipo” sarebbe di +860 euro su base annua, e raggiungerebbe +1.117 euro per un nucleo con due figli”.

“Riteniamo che il Governo non stia facendo abbastanza per combattere l’emergenza prezzi: servono misure concrete e urgenti per combattere la crescita dei listini al dettaglio, contrastare le speculazioni sui prezzi e tutelare il potere d’acquisto dei cittadini”, conclude Rienzi.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)