Benessere animale, arrivano le uova bio create e scelte dai consumatori

Benessere animale, arrivano le uova bio create e scelte dai consumatori

Dopo due anni è tornata in presenza la cerimonia di consegna dei Premi Benessere Animale, attribuiti da CIWF alle aziende che si impegnano a rispettare standard migliori di benessere animale nelle proprie filiere.

Due le italiane a salire sul palco: Cortilia, la prima azienda italiana della distribuzione online a vincere un Premio Good Chicken, e Chi è il padrone!? La marca del consumatore, che ha ricevuto un Premio Good Egg per le neonate uova scelte direttamente dai consumatori.

Benessere animale, le uova bio scelte dai consumatori

Chi è il padrone?! si è aggiudicata, come detto, il Premio Good Egg 2022, per la propria linea di uova da galline biologiche con la salvaguardia del pulcino maschio, commercializzate in confezioni compostabili climaticamente CO2 neutral e provenienti da una filiera che garantisce una giusta remunerazione per l’allevatore.

Sono 2.235 i consum’Attori che hanno contribuito a dar vita alle Uova dei Consumatori, attraverso la  partecipazione al questionario che ha portato alla definizione delle caratteristiche del prodotto e del prezzo, ricavato sommando il corrispondente costo di ogni scelta effettuata.

Tra le risposte fornite, cruciale l’origine italiana delle uova, indicata dal 88,1% dei consumatori. L’87,3% ha deciso di garantire la tutela dei diritti dei lavoratori e una remunerazione equa agli allevatori. Rispetto alla scelta del metodo di allevamento  delle galline, il 43,13% dei consumatori ha scelto l’allevamento biologico, mangimi biologici prodotti in Italia con l’aggiunta di semi di lino ricchi in Omega 3 deciso dal 68,95 e il 35,08% l’allevamento da agricoltura sostenibile a bassa densità animale.

Uova bio scelte dai consumatori (Fonte: Chi è il padrone?! LA MARCA DEL CONSUMATORE)
Uova bio scelte dai consumatori (Fonte: Chi è il padrone?! LA MARCA DEL CONSUMATORE)

 

Il 76,51% ha deciso la salvaguardia del pulcino maschio attraverso la tecnologia in ovo-sexing per stabilire il sesso dell’embrione delle uova ed evitare l’uccisione sistematica dei pulcini maschi nell’industria delle uova, e il sessaggio dei pulcini maschi per essere allevati liberi all’aperto di pascolare e crescere secondo i ritmi della natura e senza forzature dei loro ritmi di crescita. E dal 2023 tutti i pulcini saranno ottenuti con il sessaggio in-ovo.

Il 75,03%, inoltre, ha scelto la tutela del fine vita della gallina. Le galline solitamente dopo il primo anno e mezzo di vita hanno un calo fisiologico nella deposizione delle uova e vengono portate al macello. I consumatori hanno deciso di far vivere più a lungo le galline per produrre uova oltre l’anno e mezzo di vita.  Lo studio sarà condotto con la collaborazione di enti/associazioni e università.

Il prezzo finale e la confezione green

Giusto ed equo anche il prezzo finale consigliato, pari a 3,19 euro per la confezione di 6 uova, così suddivisi: 1,26 euro ripartiti tra confezione, logistica e distribuzione; 1,45 euro all’allevatore, +25% rispetto al prezzo medio di mercato; 0,16 euro all’Associazione “Chi è il padrone?! La marca del consumatore”; 0,29 cent di Iva. I consumatori, inoltre, hanno scelto di destinare 1 cent per confezione a persone e famiglie in condizioni di fragilità economica e 2 cent per il fondo per la tutela del fine vita della gallina.

Per quanto riguarda il packaging, l’82,73% dei consumatori ha scelto una confezione in carta riciclata e riciclabile certificata FSC OK COMPOST. La confezione delle uova biologiche dei consumatori sarà la prima climaticamente CO2 neutral.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)