eCommerce, nel 2022 gli acquisti online in Italia valgono 48,1 miliardi di euro

eCommerce, nel 2022 gli acquisti online in Italia valgono 48,1 miliardi di euro

Quando si parla di shopping, il trend dettato dalla situazione attuale, viste anche le restrizioni anti Covid, è chiaro: online, online e ancora online. Una modalità di acquisto scelta anche per le spese e i regali di Natale. Secondo quanto rilevato da Paypal, nelle intenzioni degli italiani l’e-commerce si attesta infatti come il canale più utilizzato per il Natale 2020.

I dati rivelano che il 61,4% degli italiani comprerà su e-commerce generalisti e il 41,7% sui siti dei singoli brand. Non a caso i volumi d’acquisto raggiunti dalle piattaforme online superano del 60% i numeri totalizzati nello stesso periodo del 2019.

E-commerce a Natale, trend di ricerca online

Quest’anno le ricerche Google relative a utensili da cucina e ricettari hanno raggiunto il massimo storico. Secondo quanto rilevato da Paypal, continua a crescere anche la voglia di stare bene tenendosi in forma, con le ricerche di attrezzi per l’home exercise in aumento dell’85%.

I prodotti che si sono trovati più frequentemente nelle query di ricerca degli italiani sono, comunque, quelli legati al mondo del gaming: i monitor e le cuffie con microfono hanno registrato un aumento di oltre il 450%, e le console sono cresciute del 39% quest’anno.

Regali di Natale
Regali di Natale

Gli italiani, inoltre, hanno riscoperto il piacere del benessere, con le ricerche di prodotti per la cura personale in aumento del 250%. Si tratta di una pratica nota come “self-gifting”(auto-regalo), che sta trovando ampio riscontro in tutti i Paesi, come dimostrano i dati di YouGov: in media, il 74% degli acquirenti mondiali è alla ricerca di regali per sé durante il periodo natalizio.

I consigli di Paypal per acquisti sicuri

Vi sono alcuni piccoli accorgimenti che l’utente può seguire per aumentare il livello di prevenzione e acquistare online in modo sicuro:

  • Leggere sempre i commenti e le recensioni di altri acquirenti.
  • Diffidare dalle offerte imperdibili che richiedono un’azione immediata, soprattutto se i banner presentano errori grammaticali o di formattazione.
  • Diffidare dalle mail che segnalano problemi con la carta di credito o con il conto corrente.
  • Evitare di compilare moduli che richiedono i dati personali via mail.
  • Non autorizzare richieste di download di allegati.

Ed infine, preferire una VPN sicura o i dati mobile alle reti Wi-fi pubbliche, anche quando richiedono una password.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)