«SmARTbot»: attivo il nuovo servizio dell'Autorità Trasporti per l'assistenza digitale

«SmARTbot»: attivo il nuovo servizio dell'Autorità Trasporti per l'assistenza digitale

Da ieri, sul sito web istituzionale dell’Autorità di regolazione dei trasporti, è disponibile un nuovo servizio di assistenza digitale (chatbot), denominato «smARTbot».

Si tratta di un software, sviluppato con il CSI Piemonte, che permette all’Autorità di fornire assistenza digitale in tempo reale via web, tramite una “conversazione intelligente” che avviene attraverso lo scambio di messaggi di testo in una chat, con lo scopo di fornire informazioni su specifici temi, in modo automatizzato, guidando la navigazione per argomenti.

Come funziona smARTbot?

La chatbot, infatti, simula ed elabora conversazioni umane con lo scopo di fornire supporto agli utenti, consentendo agli stessi di interagire con i dispositivi digitali come se stessero comunicando con un operatore reale. Gli utenti possono interagire con «smARTbot», attraverso un percorso guidato per target di utenza, ambiti e argomenti specifici, oppure attraverso l’inserimento di una domanda in linguaggio naturale.

“L’assistente digitale ART è volto, in particolare, al miglioramento del dialogo con passeggeri e operatori dei trasporti, al fine di fornire assistenza immediata circa le più comuni procedure di interazione con l’Autorità – si legge nella nota diffusa da ART – Il servizio «smARTbot» rafforza l’attività di comunicazione istituzionale ART, grazie a nuovi strumenti digitali che le consentono di raggiungere in modo chiaro e diretto la platea dei target dell’Autorità”.

L’assistente digitale si può attivare da tutte le pagine del sito web ART, tramite un’icona dedicata posizionata sulla destra di ogni pagina/schermata del portale.

In termini di privacy – sottolinea l’Autorità – i messaggi inviati, le risposte e i feedback forniti dagli utenti tramite smARTbot vengono memorizzati in modo anonimo ed utilizzati con il solo scopo di consentire un miglioramento del servizio. La chatbot ART utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento del servizio, ma non raccoglie alcun dato personale e non attua alcun trattamento che comprometta il rispetto della privacy.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Parliamone ;-)