Tech, i trend del mercato durante la pandemia

Nei primi sei mesi del 2020, il valore del mercato globale dei Technical Consumer Goods (TCG) è sceso a 306 miliardi di euro per effetto della crisi legata al Coronavirus. Secondo le rilevazioni GfK, le vendite sono diminuite del -5,8% a valore, a livello internazionale. Sono questi i principali trend del mercato Tech presentati da GfK in occasione di IFA 2020 a Berlino.

Secondo quanto emerge dall’indagine, nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria il mercato della Tecnologia di consumo ha registrato, dunque, un calo delle vendite abbastanza contenuto.

Tech, a luglio il mercato cresce del +4,5% in Italia

Le ultime rilevazioni GfK in Italia, aggiornate al mese di luglio, mostrano una crescita del +4,5% a valore rispetto allo stesso periodo del 2019 – si legge nella nota stampa – Dall’inizio dell’anno, il mercato italiano della Tecnologia di consumo risulta in calo del -1,4% a valore.

Nuovi bisogni di Tecnologia, cresce il settore IT e Office

Secondo i dati emersi dall’indagine, nelle prime settimane della pandemia le vendite di TCG hanno registrato un calo significativo a livello internazionale – per effetto anche della chiusura temporanea dei negozi – e gli acquisti si sono concentrati sui prodotti necessari.

“Il lockdown, però, ha generato nuovi bisogni – spiega GfK – contribuendo a sostenere il mercato della Tecnologia”.

Basti pensare allo smart working. Fin dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, i consumatori hanno avuto l’esigenza di attrezzarsi per gestire la continuità lavorativa e formativa in casa. Di conseguenza – spiega GfK – il settore IT e Office è cresciuto a valore del +15% a marzo e del +15% ad aprile a livello internazionale.

 

I trend del mercato Tech
I trend del mercato Tech

Le settimane tra il 9 marzo e il 5 aprile, con l’inizio del lockdown in molti Paesi, sono state caratterizzate da un “effetto panico” sugli acquisti. In questo periodo, c’è stato un incremento delle vendite a unità del +297% per le Webcam, del +120% per i Monitor e del +62% per PC Portatili e Tablet in Francia, Germania, Italia, Spagna e Gran Bretagna.

Un trend positivo continuato anche dopo la riapertura, in quanto molte persone hanno pensato di attrezzarsi in vista di una possibile seconda ondata di Coronavirus. Complessivamente, a livello internazionale il comparto IT è cresciuto del +17,2% a valore nei primi sei mesi del 2020, mentre il comparto Office è cresciuto del +12,1%.

Mangiare a casa: boom di vendite di congelatori

Inoltre, secondo l’indagine GfK, nelle prime settimane della crisi i consumatori hanno fatto scorta di surgelati e questo ha determinato una crescita immediata delle vendite di congelatori. Ad esempio, tra il 2 e il 22 marzo le unità vendute hanno segnato un +317% in Gran Bretagna e un +185% in Germania.

Mentre nelle settimane successive è iniziata a crescere la domanda di apparecchi per la preparazione del cibo. In Germania, ad esempio, questo comparto è cresciuto del +28% nel periodo compreso tra il 23 marzo e il 26 aprile 2020.

Gaming e TV

In forte crescita anche il comparto Gaming, che ha registrato un incremento del +55% delle vendite di PC Portatili e del +62% dei Monitor con caratteristiche Gaming nei primi sei mesi del 2020.

Al contrario, durante il lockdown le vendite di TV sono crollate, per poi registrare una netta ripresa. Complessivamente, il comparto TV ha visto una flessione del -7% a valore, con forti differenze a livello geografico. A livello internazionale, il settore dell’Elettronica di consumo (incluso il comparto Foto) ha registrato una flessione del -8,7% nei primi sei mesi dell’anno.

Scrive per noi

Francesca Marras
Francesca Marras
Mi sono laureata in Scienze Internazionali con una tesi sulle politiche del lavoro e la questione sindacale in Cina, a conclusione di un percorso di studi che ho scelto spinta dal mio forte interesse per i diritti umani e per le tematiche sociali. Mi sono avvicinata al mondo consumerista e della tutela del cittadino nel 2015 grazie al Servizio Civile. Ho avuto così modo di occuparmi di argomenti diversi, dall'ambiente alla cybersecurity e tutto ciò che riguarda i diritti del consumatore. Coltivo da anni la passione per i media e il giornalismo e mi piace tenermi sempre aggiornata sui nuovi mezzi di comunicazione. Una parte della mia vita, professionale e non, è dedicata al teatro e al cinema.

Parliamone ;-)