crostata

Crostata di pere, una bontà

Perché limitarsi alle crostate di agrumi e alle more, quando abbiamo la possibilità di variare un po’ e di scoprire gusti e sapori nuovi? La crostata di pere diventa dunque una soluzione più che alternativa, in grado di regalare una marcia in più alla nostra voglia di dolci e alla nostra tavola. Vediamo quindi come prepararla e alcuni consigli utili.

Confettura: la ricetta

È bene specificare che la qualità di una crostata, andando al di là della giusta preparazione dell’impasto, dipende sempre dalla bontà della marmellata. Ed è altrettanto chiaro che una confettura, se si desidera preparare una crostata autentica ed eccezionale, non può essere acquistata già pronta. Di conseguenza, bisogna farla in casa e quindi optare per frutti di assoluta qualità, freschi e senza ammaccature, sulla pagina dedicata alle pere Fratelli Orsero si possono trovare alcuni consigli utili su come scegliere il tipo più adatto.

Per quanto concerne la ricetta della marmellata, la preparazione non è complessa: basta infatti sbucciarle, pulirle, marinarle per mezz’ora sul fuoco, passarle e lasciarle raffreddare negli appositi vasetti sterilizzati.

Crostata: la ricetta

Al pari della marmellata, anche la crostata non è difficile da preparare, anche se ovviamente serviranno 30 minuti per la cottura.

La preparazione dell’impasto è senza ombra di dubbio uno degli step più impegnativi, visto che serve una certa manualità, ma si può semplificare questa fase ricorrendo ad un elettrodomestico utilissimo come l’impastatrice planetaria. È importante che l’impasto sia fatto bene, considerando che il panetto dev’essere molto liscio ed elastico, quindi privo di grumi.

Dopo aver preparato la pasta bisogna ovviamente farla riposare, per favorire la lievitazione, e quindi serviranno 30 minuti in frigo. Il panetto poi dovrà essere sistemato nello stampo per crostate, ricoperto con la marmellata e rivestito con le strisce di impasto classiche. A quel punto basta cuocere la crostata nel forno per mezz’ora circa, a 180 gradi.

Consigli sull’impiattamento

Ci sono poche ricette che possono competere con la crostata alle pere, si tratta di un dolce che può contare su tutta la bontà di un frutto eccezionale e altamente versatile. Una volta che la crostata sarà pronta da servire, si potrà dar sfogo alla creatività, impreziosendo il piatto con fettine di pera, biscotti o cereali sbriciolati. Anche il gelato è un’ottima idea, tanto estetica quanto di abbinamento tra sapori, specialmente quello alle creme, come la vaniglia o il cioccolato.

Parliamone ;-)