etichetta consapevole too good to go

Etichetta Consapevole, Too Good To Go amplia il progetto “spesso buono oltre” (fonte: Too Good To Go)

9 milioni di tonnellate di cibo vengono sprecate ogni anno in Europa per l’errata interpretazione dell’etichetta di “scadenza”. Osserva, annusa e assaggia è dunque l’invito dell’app antispreco Too Good To Go che rilancia l’iniziativa Etichetta Consapevole con “Spesso buono oltre“.

Nel 2022, con l’adesione di nuovi partner, arriveranno sugli scaffali 50 milioni di prodotti con la nuova etichetta per sensibilizzare il consumatore sul significato delle diverse “scadenze”. In poche parole: sulla differenza fra “da consumare entro” e “da consumarsi preferibilmente entro”. L’etichetta consapevole è un segnale grafico che identifica i prodotti “spesso buoni oltre” il TMC, il termine minimo di conservazione o “da consumarsi preferibilmente entro”.

 

Giornata dell'Ambiente, Too Good To Go lancia l’Etichetta Consapevole
Giornata dell’Ambiente, Too Good To Go lancia l’Etichetta Consapevole (Fonte: Too Good To Go)

 

Etichetta Consapevole contro lo spreco

L’app contro lo spreco alimentare, grazie alla sua campagna europea che punta a promuovere un’ulteriore specifica in etichetta per rendere consapevoli i consumatori sul significato della dicitura “da consumarsi preferibilmente entro”, ha già coinvolto 10 milioni di prodotti presenti sugli scaffali nel 2021. Ora il progetto coinvolge nuove aziende. Si rinnova così l’iniziativa Etichetta Consapevole, un’ulteriore aggiunta in etichetta della specifica “Spesso Buono Oltre”, accompagnata da alcuni pittogrammi esplicativi e dedicata ai prodotti con il TMC (ossia con la dicitura “da consumarsi preferibilmente entro”) per incoraggiare i consumatori ad utilizzare i propri sensi prima di gettare un prodotto.

Il danno causato dalla scorretta interpretazione delle etichette, con lo spreco di cibo che ne deriva, è economico e ambientale. E deriva dall’errata comprensione della differenza tra data di scadenza (che in etichetta viene indicata dalla frase “da consumare entro”) e TMC.

Data di scadenza vs termine minimo di conservazione

La data di scadenza, indicata dalla dicitura “da consumare entro”, dice che il prodotto non potrà più essere consumato in sicurezza dopo la data indicata in etichetta.

Il termine minimo di conservazione, o TMC, indicato dalla dicitura “da consumarsi preferibilmente entro” rappresenta invece un indicatore di qualità, e indica la data fino a cui il prodotto conserverà le sue migliori proprietà organolettiche come gusto, aroma, o fragranza. Questo significa che, superata la data indicata in etichetta, consumare il prodotto non costituirà un rischio per la salute, ma potrebbe iniziare a perdere gradualmente alcune delle sue proprietà organolettiche.

 

 

Limitare lo spreco alimentare

L’Etichetta Consapevole, già presente in 12 paesi dell’Unione europea, punta allora ad espandersi intercettando anche la sensibilità su questi temi. In Italia, dice l’app Too Good To Go, secondo una ricerca condotta con il centro di ricerca statistico Epinion risulta che l’84% della popolazione intervistata pensa che lo spreco alimentare sia un grosso problema e il 74% vorrebbe fare di più per limitare lo spreco tra le mura domestiche.

Nel 2021, attraverso il coinvolgimento dei primi partner che hanno applicato l’Etichetta Consapevole su alcune delle loro referenze (Bel Group, Fruttagel, Granarolo, Gruppo VéGé, La Marca del Consumatore, NaturaSì, Nestlé, Raineri, Raspini Salumi, Salumi Pasini, Wami) sono stati immessi in commercio più di 10 milioni di prodotti, con l’obiettivo di sensibilizzare il consumatore ad utilizzare i propri sensi prima di gettare un alimento con il TMC passato, che potrebbe essere ancora perfettamente buono e adatto ad essere utilizzato.

Grazie ai nuovi partner che hanno aderito (ABBI Group, Biova Project, cameo, Circular Food, Delicatesse, Eridania, Ferrarini, Gruppo Montenegro, Mielizia, Olio Viola, Roncadin, Vallé) nel 2022 Too Good To Go mira a raggiungere 50 milioni di confezioni con Etichetta Consapevole in commercio solo in Italia.

«L’iniziativa Etichetta Consapevole è uno dei fondamenti dell’impegno di Too Good To Go contro lo spreco alimentare – dice Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go – Grazie alla nostra app, abbiamo già contribuito a salvare più di sette milioni e mezzo di Magic Box in Italia in soli tre anni dal lancio, ma è andando ad incidere (anche) sul comportamento domestico dei consumatori che faremo davvero la differenza. E le aziende, grandi e piccole, dell’agroalimentare stanno diventando sempre più sensibili al tema: con 23 partner aderenti e tanti altri che arriveranno nei prossimi mesi amplieremo sempre di più il messaggio e il nostro obiettivo di sensibilizzazione della popolazione italiana».


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Helpconsumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d’informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull’associazionismo organizzato che li tutela.

Parliamone ;-)