Earth Day

Earth Day 2020

#OnePeopleOnePlanet, la maratona multimediale per la Giornata della Terra

Ci avviciniamo al 50° anniversario della Giornata della Terra che si celebrerà domani 22 aprile 2020. Ma quest’anno saremo tutti connessi al Pianeta virtualmente: sono tante le iniziative organizzate in streaming dalla maratona multimediale su RaiPlay al flashmob di Legambiente. Noi vi proponiamo anche un meraviglioso video direttamente dal canale You Tube della NASA.

Domani, 22 aprile 2020, si compiono i 50 anni della Giornata della Terra, l’Earth Day è ogni anno celebrato dalle Nazioni Unite per la salvaguardia del Pianeta. Manifestazioni di azione e sensibilizzazione sono il fulcro di questa ricorrenza.
Quest’anno il Covid-19 non fermerà la ricorrenza: nel rispetto delle regole che ogni Paese aderente ha instaurato per contrastare il virus, i cittadini potranno onorare il pianeta. In Italia sarà protagonista la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet: su RaiPlay, dalle 8.00 alle 20.00 su 12 ore di contenuti live. Artisti, cantanti, attori, scienziati, giornalisti, rappresentanti istituzionali e gente comune si alterneranno in diretta con approfondimenti, testimonianze, performance artistiche e culturali per lanciare un messaggio di speranza e di amore per il Pianeta.

A livello mondiale il sito dell’Earth Day Network propone una mappa digitale di tutti gli eventi che si realizzeranno nei 5 continenti. Per ogni evento è possibile conoscerne i contenuti, i contatti e il sito web di riferimento.

Le altre iniziative italiane: #Abbracciamola di Legambiente

Tra gli altri appuntamenti e azioni organizzate, Legambiente ha lanciato un flash mob virtuale #Abbracciamola #EarthDay. Si tratta di hashtag con cui condividere la propria foto il giorno 22 sui canali social, foto in cui ognuno può dare spazio alla fantasia, abbracciando per esempio un mappamondo, una foto o un disegno della Terra, una piccola scultura o una mappa geografica. “Siamo convinti – dice il presidente di Legambiente Stefano Ciafani – che il ritorno alla normalità dopo l’emergenza debba passare attraverso il cambiamento degli stili di vita e l’adozione urgente di politiche istituzionali e aziendali molto coraggiose sui temi ambientali, anche per scongiurare il pericolo dell’altra crisi che rischia di colpire tutti noi, quella climatica”. Già da ieri sul web sono disponibili 20 dei motivi personalizzati per le foto profilo e per la fotocamera di Facebook, oltre al logo dell’iniziativa e i materiali già presenti.

La Terra dallo spazio: il video della NASA per l’Earth Day 2020

L’esclusivo punto di vista dello spazio della NASA ci consente di comprendere meglio i sistemi interconnessi della Terra e di usare questa conoscenza per vivere in modo sostenibile e adattarci ai cambiamenti naturali e causati dall’uomo – in riferimento all’Earth Day 2020 scrive l’ente spaziale statunitense in una nota sul suo canale You Tube – Mentre la NASA si unisce al mondo nell’osservare il 50 ° anniversario della Giornata della Terra, riaffermiamo il nostro impegno a comprendere i sistemi interconnessi del nostro pianeta per aiutarli a proteggerli per le generazioni future.

In quarantena tante piccole grandi azioni per il Pianeta

Il sito Earth Day.org ha raccolto idee e testimonianze di cittadini ed esperti per continuare a contribuire durante la quarantena alla salvaguardia della Terra. Se da una parte il clima ne stia beneficiando dei vari lockdown possiamo usare questo tempo solitario per rivalutare le nostre abitudini attuali e svilupparne di nuove migliori per il pianeta. Ecco qualche esempio:
Mangiare più verdure e compostare
“Prova alcune nuove ricette a base vegetale: i cibi non deteriorabili, come fagioli in scatola o secchi e riso, sono facili da preparare e nutrienti. Finisco sempre per cucinare troppo e trovarmi degli avanzi, il che rende facile preparare il mio prossimo pasto. È importante riutilizzare gli avanzi e ridurre gli sprechi alimentari. Se hai prodotti che sono andati male e non puoi usarli, prova il compostaggio. Puoi compostare in un tupperware e conservarlo nel tuo congelatore, sotto il lavandino, su un balcone, ovunque!”
— Sabrina Scull, Food and Environment Campaign Coordinator
Leggi un libro
“La lettura fa bene alla mente, all’anima e anche al pianeta: meglio dell’uso di device tecnologici ad alta intensità di carbonio. Quindi, rispolvera quell’enorme libro che intendevi leggere e mettiti al lavoro”.
— Brandon Pytel, Communications Manager/Writer
Cosa è rimasto in fondo all’armadio?
“Essere bloccati a casa ci consente di fare un bilancio di ciò che già abbiamo e di cui non abbiamo più bisogno. Potresti essere sorpreso di scoprire che quei jeans che hai stipato nella parte più nascosta del tuo armadio sono tornati di moda. Conoscere ciò che già possiedi può impedirti di fare acquisti impulsivi o inutili in futuro”.
— Justine Sullivan, Director of Communications and Digital Media
Inizia uno scambio in giardino
“Di recente ho suggerito uno scambio di semi, ora stiamo coltivando i nostri giardini primaverili insieme, ma separatamente. Per garantire un allontanamento sociale sicuro, scambiare semi, legno e terra li lasciamo di fronte alle case o organizziamo i tempi per scambiarli in modo sicuro”.
— Terra Pascarosa, Virginia Campaign Manager

Scrive per noi

Silvia Biasotto
Silvia Biasotto
Sono quello che mangio. E sono anche quello che scrivo, parafrasando Ludwig Feuerbach. Nella mia vita privata e nella mia professione ho sempre amato conoscere, sperimentare e scrivere di cibo. La sicurezza e la qualità alimentare sono le principali tematiche di cui mi occupo ad Help Consumatori oltre che la tutela del cittadino in generale. Una passione che mi accompagna in questa redazione sin dal 2005 quando sono giunta sulla tastiera di HC a seguito del tirocinio del primo Master universitario in tutela dei consumatori presso l’Università Roma Tre. E ovviamente la mia tesi fu sulla Sicurezza dei prodotti!

Parliamone ;-)