logo progetto nessuno escluso

Nessuno E-scluso

Le associazioni dei consumatori si impegnano nel progetto Nessuno E-scluso per la Giornata internazionale delle persone con disabilità. In occasione della Giornata, che si celebra il prossimo 3 dicembre, le associazioni dei consumatori aderenti al progetto, finanziato dal MISE, propongono in molte città una serie di iniziative speciali, con l’obiettivo di informare e sensibilizzare i cittadini sul tema dei diritti delle persone con disabilità e sui servizi e le agevolazioni a loro riservate.

«Ci proponiamo in questo modo di rispondere alla chiamata simbolica che riceviamo in occasione di questa giornata, il cui tema per l’anno 2019 è quello di promuovere la partecipazione delle persone con disabilità e la loro leadership, prendendo spunto dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile previsti dall’Agenda dello Sviluppo 2030», spiegano i rappresentanti delle associazioni aderenti al progetto, ovvero Assoutenti, Adiconsum, CTCU – Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano e Lega Consumatori.

Sportelli, flash mob e iniziative

Sportelli aperti e dedicati al tema con la collaborazione delle istituzioni locali e di associazioni attive sul territorio caratterizzeranno l’attività degli sportelli del progetto a Ivrea, Caluso, Genova (in collaborazione con la Segreteria Comunale Disabilità della Città Metropolitana) e Bologna (insieme all’associazione Mi Curo di te con cui il giorno stesso verrà firmato un protocollo d’intesa). Particolare l’attività proposta in Campania in collaborazione con EAV presso alcune fermate della Circumvesuviana: l’iniziativa dal titolo “Il trenino della solidarietà” coinvolgerà gli studenti di alcuni istituti scolastici della zona, che si esibiranno in un flash mob, gli addetti dell’ente di trasporto e i rappresentanti di diverse associazioni di categoria.

Il progetto nazionale  “Nessuno E-scluso”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, fornisce informazione e tutela ai consumatori con l’obiettivo di arginare “fattori di esclusione” come disabilità, povertà e scarsa conoscenza delle tecnologie digitali che spesso impediscono o limitano le attività più semplici e la conoscenza di informazioni che potrebbero migliorare la qualità di vita delle persone.

Il progetto favorirà inoltre la partecipazione attiva dei cittadini per valutare i servizi degli enti locali con un’apposita APP e coinvolgerà enti della PA e organizzazioni della società civile impegnati nella digitalizzazione e nell’assistenza nei campi previsti dal Codice del Consumo: tutela della salute, sicurezza e qualità dei prodotti e dei servizi, educazione al consumo e all’erogazione di servizi pubblici secondo standard di qualità e di efficienza.

A “Nessuno E-scluso” sarà dedicata anche l’intera sessione pomeridiana del 5 dicembre di Expo Consumatori 4.0, all’ex Mattatoio di Roma, con dibattito e confronto tra rappresentanti delle istituzioni, del sindacato e delle stesse associazioni promotrici Adiconsum, Assoutenti, Lega Consumatori e CTCU.

1 thought on “Disabilità, per la giornata internazionale associazioni impegnate nel progetto Nessuno E-scluso

  1. Ogni volta che leggo notizia di qualche convegno riguardante i disabili me la leggo, ansioso di sapere se servirà in pratica a ottenere qualcosa, o se anche stavolta voleranno solo parole auliche con il patrocinio del Presidente della Repubblica.
    Anche stavolta sono convinto che il convegno finirà con un “Come siamo stati bravi a parlarne!”, senza nessun effetto pratico sulla vita dei disabili.
    Avete per caso invitato qualche disabile perchè esponga direttamente i suoi problemi? Io sono disabile al 75%, e tiro avanti alla meno peggio anche con l’assistenza di una badante. Per me il problema principale è la tutela della salute, che ritengo molto molto blanda qui in Lombardia per anziani disabili, da parte di medici forse istruiti dalla Regione a cercare di risparmiare sulle spese.
    Ma, no problem!, manca poco ormai prima che arrivi il momento di tirare le cuoia!

Parliamone ;-)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: