campagna più sai, più sei

Al via la campagna "Più sai, più sei"

Benessere e sicurezza alimentare, parte il nuovo sportello di informazione al cittadino. L’iniziativa è promossa da Confconsumatori nell’ambito del progetto “Più sai, più sei”, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico e promosso da Cittadinanzattiva, Confconsumatori e Movimento Consumatori.

La campagna, col claim “consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino”, vede le associazioni unire le forze in un progetto per la lotta alle disuguaglianze economiche, socio-culturali e territoriali che penalizzano il consumatore nell’accesso a prodotti e servizi, per il sostegno alle persone più deboli e per i valori di solidarietà, integrazione e pluralismo. Uno dei settori di intervento è appunto quello del benessere e della sicurezza alimentare.

 

Cibo

 

Lo sportello

Cibo: quanto ne sai veramente? Quante volte nella corsia del supermercato o in cucina il consumatore avverte l’esigenza di chiedere qualche consiglio su come interpretare un’etichetta, costruire un menù bilanciato, conservare e preparare i cibi in modo sano e sicuro?

Da oggi esiste dunque un servizio dedicato e gratuito utile per tutti i consumatori che vogliono informarsi meglio sulla spesa alimentare, su come nutrirsi meglio, in sicurezza e in modo sostenibile, riducendo gli sprechi. Lo sportello a cura di Confconsumatori, dedicato al benessere e sicurezza alimentare, è contattabile ai seguenti recapiti:

Presto, inoltre, sarà online sul sito di Confconsumatori anche una piattaforma integrata con il social network Facebook, per incoraggiare lo scambio libero di opinioni ed esperienze tra consumatori, moderato da un esperto.

Cosa si può chiedere?

Il call center e lo sportello online saranno un punto di riferimento per i cittadini-consumatori non solo in caso di disservizi o di reclami nei confronti di venditori e produttori, ma anche per sottoporre quesiti in merito al tema del benessere e della sicurezza alimentare: ad esempio sulla scelta degli alimenti che compongono una dieta corretta e bilanciata; su come rendere più sostenibile la nostra spesa alimentare e ridurre lo spreco; sull’interpretazione delle etichette alimentari o dei claim; sulla scadenza, preparazione e conservazione dei prodotti; sui controlli nella filiera, sul ritiro di prodotti o altre allerte alimentari; su contraffazione e frodi alimentari; su sicurezza alimentare e rischi di contaminazione (chimica o igienico-sanitaria); su presunte fake news.

Curiosità sul cibo

Oltre all’attività di informazione e assistenza dei cittadini, nell’ambito del progetto “Più sai, più sei” verrà avviata una campagna di comunicazione, veicolata principalmente tramite la Pagina Facebook di Confconsumatori (https://www.facebook.com/Confconsumatori/) per offrire spunti di riflessione sulle abitudini e scelte alimentari, sugli errori più frequenti, ma anche informazioni utili su allerte e ritiro di prodotti, con un’attenzione particolare alla lotta alle fake news, allo scopo di rendere i cittadini più attenti, consapevoli e informati.

Parliamone ;-)